Tucker Carlson 'in privato' non sopporta Trump e usa i suoi sostenitori solo per le valutazioni, secondo un nuovo libro

Tucker Carlson 'in privato' non sopporta Trump e usa i suoi sostenitori solo per le valutazioni, secondo un nuovo libro

 Tucker Carlson 2021
Immagine Getty

Tucker Carlson 'in privato' non sopporta Trump e usa i suoi sostenitori solo per le valutazioni, secondo un nuovo libro

Tucker Carlson può supportare Donald Trump e le sue buffonate selvagge in onda, ma in privato, il Fox News secondo quanto riferito, l'ospite 'disprezza Trump'. La rivelazione viene da New York Times giornalista Jeremy Peters e il suo nuovo libro sui media conservatori, Insurgency: come i repubblicani hanno perso il loro partito e hanno ottenuto tutto ciò che hanno sempre desiderato .

Durante la promozione del libro sullo show Newsmax di Eric Bolling, Peters ha condiviso la sua analisi di Carlson, a cui Bolling ha avuto difficoltà a credere. Carlson era appena stato fotografato con Trump al suo corso di golf durante il fine settimana, ma Peters ha spiegato perché ciò non significa nulla.



“Penso che tu sappia bene quanto me che Tucker, in privato, quello che dice di Trump è molto diverso da quello che dice di Trump in pubblico, ed è un vantaggio per lui essere visto farsi fotografare con Trump al campo da golf e tutto', ha detto Peters via mediate . “Non ha votato per Trump per quanto ne sappiamo. Voglio dire, non lo so, non ero lì con lui nell'urna elettorale, ma sappiamo che Tucker Carlson è una di queste persone che trae vantaggio dall'avere il pubblico di Trump dalla sua parte, ma pensa molto poco a le persone che compongono quel pubblico”.

Peters ha portato le cose ancora oltre e ha espresso una feroce critica media conservatori mentre appare sulla rete di notizie di destra.

'Penso che ci siano molte persone, Eric, che ridono alle spalle di Trump, che dicono di supportarlo pubblicamente e che gli piacciono le sue idee, e gli piace', ha detto Peters. 'Ma in privato, è una storia diversa, e questo per me è l'ultimo errore dei media conservatori'.

(Attraverso mediate )