Travon Free e Martin Desmond Roe parlano della violenza della polizia e del loro cortometraggio vincitore dell'Oscar 'Two Distant Strangers'

Travon Free e Martin Desmond Roe parlano della violenza della polizia e del loro cortometraggio vincitore dell'Oscar 'Two Distant Strangers'

Ieri sera, Travon Free e Martin Desmond Roe hanno vinto l'Oscar per il loro cortometraggio, Due lontani sconosciuti . Tra le altre cose, il film è forse il film in loop temporale più cupo ma realistico mai realizzato. Un loop in cui Carter, interpretato dal rapper Joey Badass, cerca in vari modi per evitare di essere ucciso da un agente di polizia, solo per atterrare sullo stesso risultato violento, ripristinando così il ciclo. È un'idea che sembra tremendamente potente in questo momento, lo stesso mese del verdetto Chauvin e degli omicidi di Daunte Wright , Ma'Khia Bryant , e Andrew Brown Jr. , tutto dalla polizia.

Ma la verità è che, come ha affermato Free nel suo discorso di accettazione ieri sera , la trama di Due lontani sconosciuti è sempre stato rilevante per i neri americani. E continuerà ad essere rilevante finché il nostro attuale sistema di polizia rimarrà in vigore, scontrandosi a capofitto con forme di razzismo sia apertamente personali che più ampiamente sistemiche. Come dice Free, finché non affrontiamo i problemi reali, questo non si fermerà mai.



ragazzo morto su google maps

Nei giorni precedenti la cerimonia degli Oscar, ho parlato con Free and Roe del loro film co-diretto, dei sistemi che perpetuano la brutalità della polizia e di quali domande sperano che il nuovo pubblico del film se ne vada. Spoiler per Due lontani sconosciuti da seguire.

Due lontani sconosciuti è un film time-loop. Quando penso a quel genere, quello che mi viene in mente è giorno della marmotta e Palm Springs . io In entrambi, hai un protagonista maschile bianco che è in grado di migliorare progressivamente la sua giornata. In questo film, il costrutto è molto simile, ma il nostro protagonista è Black e non è in grado di migliorare la sua situazione, anche se le sue azioni cambiano.

Volevi che questo film contrastasse? Palm Springs e marmotta Giorno a qualsiasi livello?

Gratuito: non lo sapevo nemmeno Palm Springs esisteva fino a quando non abbiamo iniziato il nostro film, ad essere onesti. ne sono ben consapevole giorno della marmotta , ovviamente, ma è stato solo a metà del nostro processo che ho visto Palm Springs . Non sapevo che fosse un film che usava quel tropo finché non l'ho visto. Ero tipo, oh wow, che tempismo interessante.

Ma si trattava più semplicemente di connettersi alla sensazione di come ci si sente nella realtà. Voglio dire, Martin usa sempre l'esempio di come nel nostro film, il giorno della marmotta il tropo è una metafora della vita, che non è necessariamente così negli altri film che la usano. Penso che questo sia il motivo per cui è stata un'ispirazione più diretta a causa di tutti gli scenari in cui è stato utilizzato, lo scenario in cui i neri continuano a essere uccisi dalla polizia allo stesso modo: sembra che stiamo vivendo la realtà.

Uno degli argomenti conservatori o pro-polizia che sentiamo così spesso è: Bene, questa persona, che è stata uccisa dalla polizia, ha acconsentito adeguatamente? Il film fa di tutto per mostrare Carter come affascinante, divertente e sicuro di sé, ma si rende anche progressivamente più accomodante con il poliziotto. Quello strato è sempre stato centrale nella storia?

Gratuito: Fin dall'inizio, quello che pensavo era che l'unico modo in cui si sarebbe connesso al di là dell'esperienza dei Black e si sarebbe connesso per altri pubblici è che se avessi reso il personaggio impeccabile in ogni modo che potevo immaginare. Doveva, in ogni momento, essere innocente. Doveva esserlo. Non potrebbe mai esserci un momento in cui potresti mettere in discussione il suo comportamento o il suo carattere perché questo apre quella porta. Questa è la porta che si apre sempre nella vita reale. È come se fai qualcosa che - che è quasi sempre gente bianca in questi scenari - considera un cattivo comportamento nei confronti di un agente di polizia e l'interazione con l'agente di polizia, allora in qualche modo giustifica che ti abbiano sparato.

Per lui, doveva essere lui a ritrarre il nero americano medio che si occupa della propria vita, fa cose molto banali, va al lavoro, torna a casa, vede gli amici, vede la famiglia. Proprio come cercare di godersi la loro vita ed essere coinvolti in questi momenti in cui ci ritroviamo anche noi stessi. Penso alle mie esperienze, è così che è successo. Sto solo vivendo la mia vita, e poi all'improvviso c'è un poliziotto presente. Di tanto in tanto, è finito con le pistole puntate contro di me per ragioni che ancora oggi non hanno senso. È un modo molto spaventoso di vivere la tua vita, non sapendo o sapendo che in un dato momento, qualcuno può semplicemente decidere di toglierti la vita per qualsiasi motivo. Se non ti inchini immediatamente all'autorità di qualcuno che essenzialmente ti sta chiedendo di arrenderti perché lo dice semplicemente, è un modo impegnativo di vivere.

Era importante che la gente lo vedesse fare tutto il possibile per non aprire quella porta. La gente ha chiesto, perché non ha reagito? Perché non ha sparato al poliziotto? Ed è come, beh, cosa succede a Carter se il suo obiettivo è tornare a casa dal suo cane e spara a un agente di polizia? Diciamo che il ciclo si interrompe quando spara all'ufficiale di polizia, può solo andare a casa e vivere la sua vita?

Ovviamente non come, okay, hai sparato cento volte al poliziotto che ti ha ucciso. Ora, indovina chi viene alla tua porta di casa? Indovina cosa succede? È un'affermazione ridicola, penso, che le persone fermino la logica lì. Ebbene, perché non gli ha sparato? Ok, e poi cosa? Non lo faresti nella vita reale, c'era una specie di buon pensiero dietro.

Due lontani sconosciuti

Il film mescola metafore molto sottili e metafore molto chiare. Il sangue a forma di Africa alla fine, per esempio, è sul naso, ma ha funzionato davvero anche per me come spettatore. Ha aggiunto profondità. Sul rovescio della medaglia, uno delle cose che mi sono sembrate più realistiche - anche come maschio bianco con tutti i privilegi che ciò comporta - è stato il modo in cui gli agenti di polizia si sono fatti avanti così velocemente.

Come hanno reagito le persone all'escalation di queste interazioni con la polizia nel film? ?

Gratuito: L'ho sentito principalmente da persone di colore, che dicono che è quasi guardare un ricordo nel modo in cui queste cose sono andate avanti per loro. Voglio dire, io e Martin abbiamo proiettato il film un paio di settimane fa per un paio di persone dei BAFTA. Uno di loro era un gentiluomo nero e ha parlato di come il film fosse una ricreazione della sua vita da giovane adulto. È così per tanti. Così tante persone. Sfortunatamente, non ci vuole molta immaginazione per realizzare questa particolare storia. Avrei potuto inserire altri 10 scenari del suo tentativo di fuga.

Voglio dire, è esattamente quello che hai descritto. È quello che succede. Ho avuto un paio di volte in cui gli agenti di polizia mi dicevano alla fine di un arresto o qualcosa del genere, se tale arresto è giustificato o meno, ho sempre più o meno mantenuto lo stesso temperamento e sono tipo, lo lascerò vai perché eri rispettoso. Ed ero tipo, non mi farai del male perché mi comporterò in un certo modo? Dovresti rimanere calmo, qualunque cosa io faccia, finché non sto cercando di farti del male fisicamente.

Se sto urlando, questo non dovrebbe cambiare il modo in cui ti comporti tu, la persona con la pistola. Ma per qualche ragione, c'è questo senso di dominio che hanno quando si tratta delle loro interazioni in cui ci si aspetta che tu ti comporti come una persona educata in ogni momento. Non importa quello che dicono o fanno. È solo molto da chiedere al pubblico, alle persone in generale che stanno incontrando, che sono disarmate e semplicemente vivono le loro vite.

quartiere a luci rosse amsterdam gay

Per quanto riguarda il sangue, in realtà non era scritto in quel modo. Non era intenzionale. In realtà è successo da solo. Cioè, Martin, ne vuoi parlare?

immagine del profilo rosso bianco e blu

uova: Era l'ultimo scatto, l'ultimo giorno, e lo stavamo rubando perché avevamo poco tempo per la location. La location ci ha gentilmente permesso di tornare un paio di giorni dopo solo per riprendere quello scatto. Perché sapevamo che lo volevamo davvero. E poi, il sangue ha iniziato a fuoriuscire e Travon mi ha preso a pugni sul braccio - Sembra l'Africa. L'abbiamo riordinato un po' in post, perché una volta che l'universo ci ha dato che ci siamo detti, beh, finiamo il lavoro.

Voglio dire, ovviamente, tutti lo colgono ed è diventato la metafora visiva del film. Era un regalo dell'universo quello.

Due lontani sconosciuti

Arriva alla fine del viaggio in macchina, che penso sia una sequenza incredibilmente riuscita e profondamente angosciante. Ragazzi, potete parlare della scelta di quel momento come climax? Il film ha fatto brevi tagli e salti e poi quella sequenza è davvero lunga. Cosa vuoi condividere di quel momento?

uova: Pensavi che fosse il culmine?

Per me? Sì, la tensione creata durante il viaggio in macchina è stato l'evento culminante.

uova: Bene bene, sono contento. Perché abbiamo lavorato duramente per questo. Travon, vuoi dire perché?

Gratuito: Se noti molte volte in cui il paese si trova ad avere queste conversazioni, emerge il discorso sulla polizia di comunità e tutte queste diverse cose che la polizia può fare per connettersi meglio con le comunità nere che sorveglia. Vedi la polizia che gioca a basket con i bambini e vedi la polizia che lancia palloncini d'acqua con i bambini. Sono sempre ragazzi neri; bambini sempre innocenti. Abbiamo anche visto che anche quando esistono questi programmi, i poliziotti uccidono ancora alcuni di questi ragazzi che hanno effettivamente partecipato a questi programmi in questi quartieri. Per me, penso che l'idea sia così ridicola che per non uccidere le persone nella mia comunità, devi conoscermi.

Prima di tutto, che dovresti conoscermi. Poi, che devi conoscermi a un livello che ti coinvolge facendo giochi e sport con me. Che tu mi veda come un essere umano degno di non essere fucilato in un attimo. Ho per l'ultimo, non so quanti anni ormai, tra il lavoro a Lo spettacolo quotidiano e tornare a Los Angeles, a Hollywood e vicino a Hollywood. Sono per lo più bianchi e non ho ancora visto la polizia giocare a basket con i bambini bianchi. Non ho ancora visto nessuno di questi programmi essere ritenuto necessario affinché la polizia smetta di uccidere i bianchi. Sappiamo che la polizia uccide molti bianchi. In termini di numeri, uccidono molti bianchi. È solo che uccidono i neri tre volte di più. È quel tipo di comportamento prescrittivo che ignora il problema reale.

In quel giro in macchina, è Carter che fa quelle cose. Questa è la sua versione del gioco del basket. È come, fammi sapere. Lasciami provare a disarmarti. Lascia che ti mostri che sono una persona con pensieri e sentimenti. Ho incontrato una ragazza che mi piace e ho anche letto libri. Conosco abbastanza bene la situazione in cui si trova la mia gente.

Anche quando pensi che si stia connettendo e che si stiano connettendo, anche se sono d'accordo nel non essere d'accordo, che hanno trovato un terreno comune umano, il risultato finale è il risultato finale. Perché questa è la realtà. Non cambia la realtà del modo in cui ti vedono. Ecco perché sono lo scorpione e la rana, perché lo scorpione non sa come non comportarsi come lo scorpione.

Quando penso al tipo di agenti di polizia che farebbero un selfie nel punto in cui hanno ucciso Elijah McClain o al tipo di agenti di polizia che guarderebbero un altro agente di polizia abusare di un cane e poi si chiederebbero a vicenda di assicurarsi che le telecamere fossero spente – cose in cui ti sembra che manchi così tanta umanità in quelle situazioni – questo per me è ciò che Merk rappresenta in quell'ultimo momento. Rappresenta la cosa con cui non vogliamo fare i conti, ovvero persone del genere esistono e continuiamo a ignorarlo. Il poliziotto che ha sparato al giovane a Kenosha è tornato in polizia. È la cosa che continuiamo a ignorare la realtà: cosa significano effettivamente queste situazioni e l'impatto che hanno.

Fino a quando non affronteremo i problemi reali, questo non si fermerà mai. Non si fermerà mai. Le prescrizioni del cerotto devono solo finire. Non può riguardare la polizia di comunità. Deve cambiare il modo in cui la polizia si comporta e si sta addestrando per svolgere il proprio lavoro.

Il film è candidato all'Oscar. Il giorno di questa telefonata, è sulla prima pagina di Netflix. Dato che più persone lo vedono, quali sono alcune delle conversazioni che speri di sentire sul film?

Gratuito : Spero che soprattutto visto quello che è successo lo scorso fine settimana [ l'uccisione di Daunte Wright ], che le persone ora possono connettersi ancora più emotivamente con la comunità reale che sta provando quel dolore. Non credo che ci sia stato un film come il nostro precedente che abbia fatto qualcosa di simile con questo particolare argomento in questo senso. Penso che ora che tu abbia un pezzo di accompagnamento al dolore che vedi nei notiziari, spero che in realtà permetta alle persone di connettersi a un livello più profondo con ciò che vedono quando vedono una madre e un fratello piangere in un video sulla perdita di il loro figlio.

Ora, hai un'idea migliore di ciò che sta realmente provando. Spero che questo si traduca in più domande sulla soluzione effettiva del problema. Per non pensare che siano sempre solo poche mele marce o che abbiamo solo bisogno di parlare di più con le persone della comunità. Spero che porti le persone ad essere così esauste, così stanche e così ferite da voler davvero lottare con il vero problema di come risolvere il problema. Il problema non siamo noi. Il problema non sono le vittime. Il problema non sono le persone che incontrano la polizia. È la polizia e devono cambiare il loro comportamento affinché questo si fermi.

uova: Spero che diventi una curiosità tra dieci o quindici anni. Che la gente lo guardi e non capisca davvero a cosa si riferisca.

attore che interpretava jim morrison

Two Distant Strangers è disponibile per lo streaming su Netflix.