La seconda stagione di 'Sneaky Pete' è meno divertente e più lavoro senza Bryan Cranston

Principale Muro Di Seppia

Amazon





Il lungo Precedentemente, su Subdolo Pete montaggio che inizia la seconda stagione del dramma amazzonico prende il via, come ci si potrebbe aspettare, con un promemoria della sua premessa: il truffatore Marius (Giovanni Ribisi) esce di prigione e assume l'identità dell'ex compagno di cella Pete (Ethan Embry), tenendosi alla larga con la famiglia allargata il vero Pete non vedeva da quando era bambino. Dopodiché, però, il montaggio salta l'arco principale della prima stagione – Marius che si occupa di un'elaborata attività contro il gangster che lo ha messo in prigione, interpretato dal co-creatore dello show, Bryan Cranston – a favore di una serie di punti della storia che avrei completamente dimenticato durante l'anno, in più lo spettacolo è stato assente, per lo più affari che coinvolgono i problemi in cui la famiglia di Pete si è cacciata senza colpa di Marius.

Questo ha senso mentre si svolge la seconda stagione (che debutta venerdì), dal momento che Cranston è tornato ai suoi altri 15 progetti (sebbene rimanga un produttore esecutivo, lo spettacolo è ancora gestito da Graham Yost e un gruppo della sua squadra da giustificato ), e i nuovi episodi sono ancora più dedicati alla famiglia di Pete rispetto alla prima stagione. Non solo continuano le varie sottotrame su nonna Audrey (Margo Martindale), nonno Otto (Peter Gerety) e i cugini Julia (Marin Ireland), Taylor (Shane McRae) e Carly (Libe Barer), ma il nuovo arco narrativo coinvolge Marius' ha assunto un'identità causandogli problemi dai criminali che il vero Pete avrebbe derubato prima che lui e Marius diventassero compagni di cella.





È, ancora una volta, una storia di idra, poiché Marius e la sua falsa famiglia continuano a tagliare la testa a un problema, solo per trovarne due nuovi che spuntano al suo posto. La metà degli attuali drama via cavo e streaming funziona secondo un principio simile, ma Subdolo Pete la prima stagione si è distinta da tante altre con un sacco di scelte di casting e di scrittura intelligenti. Yost e compagnia hanno ricoperto ogni ruolo che potevano con l'attore più qualificato disponibile - nessuno più dello stesso Cranston, che interpretava un grande cattivo nello spettacolo di qualcun altro al fine di salvare la serie dopo che la CBS l'ha passata alcuni anni fa - che ha rapidamente arricchito un molti ruoli di funzionario della trama in qualcosa di più colorato. Gli scrittori hanno anche lasciato che la maggior parte dei personaggi fosse abbastanza intelligente da stare due passi avanti rispetto alla trama, dove molti spettacoli simili One Goddamn Thing After Another continuano la storia rendendo i loro personaggi troppo stupidi per prevedere ciò che il pubblico può facilmente vedere arrivare. E la puntura che Marius e il suo equipaggio hanno eseguito su Vince di Cranston è stata contorta e divertente esattamente come richiede una storia su un truffatore.



La seconda stagione, purtroppo, è in ritardo rispetto alla prima in tutte quelle aree. Cranston non c'è più e il nuovo arcicattivo è Luka Delchev, un malvagio truffatore montenegrino interpretato, alla fine, da John Ales ( Sesso e Droga e Rock & Roll ), che è bravo ma, ovviamente, non è Bryan Cranston. All'inizio, i suoi interessi sono rappresentati da una coppia di scagnozzi che gestiscono un'impresa risolvendo misteri per cattivi che comprensibilmente non possono andare dalla polizia, interpretati da Desmond Harrington (Quinn di Dexter ) e Joseph Lyle Taylor (che era il figlio maggiore di Martindale su giustificato ). Vanno anche bene, ma non aggiungono la stessa scintilla al materiale che molti dei giocatori ricorrenti dello scorso anno come Michael O'Keefe e Virginia Kull hanno aggiunto. Un po' di divertimento nella prima stagione ritornano qua e là, in particolare Alison Wright nei panni della sempre affidabile, sempre esasperata partner di Marius, Marjorie, ma l'unica nuova arrivata ad eguagliarli è Jane Adams nei panni della madre di Pete, Maggie, che è una sensitiva, una truffatrice. artista stessa, o entrambi. L'energia nervosa familiare di Adams crea un'eccezionale combinazione di olio e acqua con ciò che Ribisi sta facendo come Marius perennemente freddo e calcolatore, e le scene in cui i due devono fingere di essere madre e figlio sono spesso i momenti salienti della seconda stagione.



trap queen remix banche azealia

Ma l'abilità di gioco tra Marius e la gente di Luka non è così vivace come quella che abbiamo avuto l'ultima volta, anche se molti dei contro individuali sono un piacere da vedere svolgersi. Molto più frustranti, però, sono tutte le parti non di Marius, e ragazzi ce ne sono molte. La stagione si trasforma essenzialmente in due spettacoli separati che di tanto in tanto si intersecano: il dramma del truffatore su Marius e la serie crescente di calamità che affrontano Audrey e il resto della famiglia, che sono a loro volta in gran parte separati l'uno dall'altro. E nonostante molti ottimi interpreti da quel lato, Subdolo Pete si ferma ogni volta che l'azione si sposta da Marius a, diciamo, Otto e il suo amico Sam (Jay O. Sanders) che cercano di trovare e spostare l'auto di un sicario morto (una sfida a cui la stagione dedica una quantità di tempo scioccante) , o Taylor che lavora per nascondere una relazione con la moglie del più grande rivale della famiglia nel commercio di cauzioni locali, o Julia che impara a riciclare denaro (*) affinché il boss locale della metanfetamina possa perdonare un debito. Nelle brevi occasioni in cui uno di loro si sovrappone a ciò che Marius sta facendo, i giocatori di supporto prendono vita: l'Irlanda è così brava nelle cose da truffatore ogni volta che a Julia viene chiesto di intervenire e aiutare suo cugino a uscire dai guai, è un peccato non è stata scelta per quella metà dello spettacolo per cominciare, ma poi tutto torna a una serie di MacGuffin, in cui ogni problema esiste solo per impostare il prossimo, e il prossimo, e il prossimo, nessuno dei importa se non per far andare avanti la storia sempre più vuota.

(*) La famosa affermazione di Anton Cechov su come qualsiasi opera teatrale che mette una pistola in scena nel primo atto deve sparare entro il terzo è stata applicata da critici come me a quasi tutti gli elementi della trama inevitabili o pesantemente prefigurati. (Ricordate Ricin di Cechov nel precedente programma televisivo di Cranston?) Ma penso che abbiamo bisogno di una nomenclatura separata per fare riferimento al caso specifico di un'enorme quantità di denaro illecito che viene nascosto da qualche parte innocuo, e che ovviamente scomparirà nel momento esatto in cui un il personaggio ne ha più bisogno. Anche il precedente spettacolo di Cranston ne aveva uno, e dall'istante in cui Julia immagazzina alcuni dei soldi dello spacciatore in uno degli zaini di sua figlia, saprai esattamente cosa sta succedendo.



Quando Otto si confronta sul motivo per cui ha ingaggiato il sicario morto per cercare di ucciderlo in primo luogo, alza le spalle e - in una linea che riassume gran parte del processo decisionale della stagione - dice: Sembrava una buona idea al volta.

Le due metà dello spettacolo si fondono per lo più verso la fine, e ci sono alcune scene scelte nel mezzo quando Maggie torna per la prima volta alla fattoria - è una delle poche volte in tutta la stagione in cui il grande Martindale non sembra sottoutilizzato - ma la famiglia le storie sono così estranee, sembra che la serie avrebbe fatto meglio ad abbandonare la sua premessa e seguire Marius in un nuovo posto dove avrebbe potuto eseguire una truffa diversa, usando o meno il nome di Pete.

dove posso trovare la ketamina?

Che Yost e compagnia siano stati in grado di rendere la prima stagione tanto divertente quanto lo era di per sé era una specie di miracolo, dato che stavano rinnovando lo show al volo da una versione che la CBS non voleva, con lo stesso cast, ma strutturata più come un cacciatore di taglie procedurale in cui Julia ha insegnato a Marius gli affari di famiglia. (Se conosci questo retroscena, è divertente che un punto chiave della trama all'inizio della stagione esca dalla trama del cacciatore di taglie del pilota, che David Shore ha scritto prima di passare a Il buon dottore .) Se Yost avesse creato uno spettacolo da zero, potrebbe non aver reso la famiglia un pezzo così fondamentale delle fondamenta, né impostare alcune delle altre trame di quella fase di transizione all'inizio della prima stagione che in qualche modo sono ancora in corso in questa versione di ciò che la serie è diventata per lo più. Lui e il suo team sono abbastanza fantasiosi da far funzionare parte di questo lavoro suo malgrado - Bridgeport, CT risulta avere un giro di furti d'auto ebraici chassidici, per esempio - ma la stagione è molto più di un lavoro da superare, che Subdolo Pete molto non era un anno fa.

Come dice Maggie mentre considera come deve essere essere Marius, adeguandosi alla temperatura di ogni stanza e cambiando la sua identità e i suoi piani di conseguenza, deve essere estenuante. Gran parte di questa stagione è esattamente questo.

Alan Sepinwall può essere raggiunto a sepinwall@uproxx.com . Discute settimanalmente di televisione sul podcast TV Avalanche. Il suo nuovo libro, Breaking Bad 101 , è ora in saldo .