Saresti scioccato nell'apprendere che Alex Jones è stato un fastidio teatrale molto grossolano in tribunale durante il suo processo oggi?

Saresti scioccato nell'apprendere che Alex Jones è stato un fastidio teatrale molto grossolano in tribunale durante il suo processo oggi?

  Alex Jones
Twitter / @RonFilipkowski

Saresti scioccato nell'apprendere che Alex Jones è stato un fastidio teatrale molto grossolano in tribunale durante il suo processo oggi?

Martedì è successo qualcosa di raro nel processo per diffamazione contro il teorico della cospirazione Alex Jones: Alex Jones si è effettivamente presentato. L'ospite di InfoWars è stato presente in tribunale solo per parte del processo, in merito alle affermazioni sfatate che ha fatto sulla sparatoria nella scuola di Sandy Hook nel 2012, e non si è nemmeno presentato per l'intera giornata. Ha saltato la sessione mattutina perché aveva altre questioni urgenti: ha dovuto registrare un episodio di InfoWars, in cui ha realizzato alcuni affermazioni prevedibilmente bizzarre sulle persone che lo hanno citato in giudizio per diffamazione. (Ha inoltre non sembra aver finito di diffondere sciocchezze di Sandy Hook .) Ma si è presentato per la porzione pomeridiana e ha dato un perfetto spettacolo di se stesso.

Ha iniziato non solo presentandosi in ritardo, ma ha usato il tempo per inveire contro il giudice.



Durante il processo, si è messo in bocca un oggetto misterioso.

Il giudice, che chiaramente ha già avuto fino a qui con Jones, gli ha detto di sputare quella che pensava fosse una gomma. Jones ha detto che non era una gomma, affermando che di recente si era tirato un dente e si stava massaggiando l'interno della bocca con la lingua. Quando si è offerto di fargliela vedere, lei ha risposto: 'Non voglio vedere l'interno della tua bocca'.

A proposito, quando alla fine ha preso posizione, ha usato la sua rara apparizione in tribunale per vantarsi dell'efficacia delle vitamine che falchi.

Ha anche parlato di alcune delle sue più grandi influenze, incluso il teorico non complottista Larry King.

Jones si è anche lamentato del suo mal di laringe, poche ore dopo aver registrato uno speciale di InfoWars piuttosto che partecipare al processo.

Ma sai chi è la vera vittima qui? Jones, perché dice che ora ha paura di diffondere teorie del complotto sconsiderate su altre sparatorie di massa, come quella di Uvalde.

È stato un grosso problema avere Jones sul banco dei testimoni. 'Non ho mai cercato intenzionalmente di farti del male', ha detto Jones ai genitori dal banco dei testimoni. “Non ho mai nemmeno detto il tuo nome finché questo caso non è arrivato in tribunale. Non sapevo chi fossi finché non è venuto fuori questo.

Quel giorno hanno testimoniato anche alcuni dei genitori delle vittime, che Jones ha affermato essere stati gli attori di un'operazione sotto falsa bandiera. Scarlett Lewis, madre dell'ucciso Jesse Lewis di 6 anni, non sembrava comprare il suo mea culpa, soprattutto perché stava facendo grandi affermazioni su InfoWars proprio quella mattina.

un ragazzo con la figa

'Penso che tu sappia che Sandy Hook è reale e che è successo', ha detto Lewis a Jones. “Ma non credo che tu capisca – per niente – le ripercussioni dell'andare in onda con un vasto pubblico e mentire e chiamarlo una bufala. ... Non lo capisci.

'Mi sembra così incredibile che dobbiamo farlo', ha aggiunto. “Che dobbiamo implorare te – non solo implorarti, punirti – per farti smettere di mentire. … È surreale quello che sta succedendo qui dentro.

Le famiglie delle vittime di Sandy Hook chiedono 150 milioni di dollari di danni, che potrebbe lasciare Jones con meno di niente . Lui è già perso soldi durante il processo .