La ragazza teenager affronta Trump con una potente serie di foto di nudo

La ragazza teenager affronta Trump con una potente serie di foto di nudo

Donald Trump ha ispirato molta arte basata sul corpo nell'ultimo anno. Abbiamo visto grottesche sculture di nudo, dipinti di sangue mestruale e modelli a base di carne, tutti costruiti in onore del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti.

L'ultimo esempio viene da una studentessa universitaria di 18 anni di nome Aria Watson. La sua nuova serie di foto, intitolata #SignedByTrump , è probabilmente l'opera d'arte a tema Trump più potente finora, che mette in evidenza i commenti offensivi dei repubblicani e la flagrante misoginia. Le immagini mostrano primi piani non ritoccati di corpi femminili nudi, con alcune delle sue citazioni più famose scarabocchiate sui loro corpi.

Tutto quello che volevo da queste foto era aiutare le persone a capire chi è veramente Donald Trump, e voglio solo sentirmi ascoltato, spiegato Watson. So che la maggior parte delle persone è determinata dalle proprie opinioni su Trump, ma spero solo che una persona lo veda #SignedByTrump e apre i loro occhi.

La studentessa, che attualmente è al suo primo anno al Clatsop Community College dell'Oregon, ha scattato le foto come progetto finale del suo corso di fotografia. Dopo aver pubblicato la serie sulla sua pagina Tumblr, sono diventati rapidamente virali. Le elezioni erano in corso in quel momento e mi sentivo molto forte per i candidati e le loro opinioni, quindi ho deciso di mescolare le mie opinioni politiche con la mia fotografia, ha detto. Sapevo di dover creare qualcosa di diverso.

Watson ha fotografato se stessa per i ritratti, così come quattro dei suoi amici più stretti, anche se da allora la serie è stata criticata per non essere più diversificata. Ho ricevuto tonnellate di messaggi e commenti che mi chiedevano dove fossero tutte le donne di colore, ha detto. Non fraintendermi, l'avrei fatto amato avere altre donne di colore, ma vivo in una città così piccola e frequento un college così piccolo dove la maggior parte delle persone è bianca.

La studentessa ha aggiunto che, sebbene il risultato delle elezioni la lasciò in frantumi, si sentiva ancora piena di speranza. Negli ultimi giorni ho ricevuto messaggi che mi hanno fatto piangere, ha aggiunto Watson. A tutti quelli che mi hanno supportato e #SignedByTrump , non permettere a nessuno di zittirti. Non aver paura di parlare apertamente di ciò che ti appassiona.

Non so perché Donald Trump sia in carica, o come sia successo, ma lo è. Ciò di cui abbiamo bisogno più che mai è di unirci. Siamo più forti insieme.

#SignedByTrumpFotografia diAria Watson