Dietro le porte chiuse della comunità fetish di Human Puppy

Dietro le porte chiuse della comunità fetish di Human Puppy

Quella che una volta era piuttosto chiusa e sorvegliata, la comunità fetish è stata sempre più messa sotto il microscopio pubblico negli ultimi anni, attraverso programmi su TV in chiaro , documentaristi e fotografi più sovversivi o su questo stesso sito web . Che sia dovuto a una crescente accettazione di ciò che viene generalmente visto come diverso o che si tratti solo di voyeurismo varia a seconda dello sbocco. Ma per il fotografo Zak Krevitt , questa è la comunità in cui si sente più a casa – trascorrendo la sua carriera non solo coinvolto, ma anche rivolgendo il suo obiettivo alla cultura queer e ai suoi meccanismi interni.

La sua ultima serie, Alfa, Beta, Omega , ci porta dietro le porte chiuse della comunità fetish di Human Puppy, un sottogruppo in cui è stato coinvolto dopo che un attacco di panico lo ha portato a comportarsi come un cane. Dopo aver finalmente scosso l'ansia, è saltato online per vedere se qualcun altro l'aveva sperimentato. Non soddisfatto di essere solo un osservatore, ha frequentato un gruppo locale che incoraggiava Puppy Play e da allora lo documenta e partecipa nella speranza di ridurre lo stigma nei confronti dei suoi compagni cuccioli.

Mentre il suo lavoro viene esposto alla Ray Gallery di New York, abbiamo parlato con Krevitt per scoprire l'amore dei cuccioli, se il sesso è importante e cosa guida la comunità.

Quando entri nello spazio di testa del cucciolo - quando vai davvero in profondità - la tua mente è completamente libera da tutto ciò, tutto ciò di cui ti preoccupi è ricevere un buon massaggio alla pancia o elogi dal tuo conduttore, o forse semplicemente affrontare un altro cucciolo e affermare il tuo dominio - Zak Krevitt

Come sei entrato a far parte della community di Human Puppy?

Zak Krevit: Nell'estate del 2015 sono successe alcune cose, il mio cane da compagnia d'infanzia Mars è morto, ero dall'altra parte del paese e non avevo nessuna chiusura, non sapevo nemmeno che fosse davvero malato, e non l'ho scoperto fino a dopo che è successo. .. mi ha davvero scosso. Allo stesso tempo, vivevo con un compagno di stanza molto tossico, faceva cose come esplodere il metallo e intagliare croci rovesciate sul pavimento, affilare i coltelli in modo minaccioso alle 4 del mattino e scarabocchiare parole senza senso biblico sui muri, quindi, sai, il classico Situazione di New York Craigslist.

Si è rifiutato di andarsene quando abbiamo provato a sfrattarlo e abbiamo aperto una causa contro di noi, l'intera faccenda mi stava causando un'enorme ansia, e una notte sono scoppiata. Ho avuto un crollo e mi sono ritrovato nella pozzanghera frenetica di un attacco di panico, in quel momento il mio cervello umano si è completamente spento e sono tornato a una mentalità molto animalesca, assumendo i tratti di un goofy retriever. Il mio ragazzo mi ha assecondato e ha lanciato una pallina da tennis, sono corsa a prenderla a quattro zampe e l'ho portata indietro, lui l'ha lanciata ancora e ancora, e ogni volta che l'ho riportata indietro e ho ricevuto dei graffi alla testa, mi sono sentito sempre meglio. Dopo essere uscito dallo spazio di testa, sono saltato su Internet per capire cosa diavolo fosse appena successo. Ho subito trovato NYC-PAH (New York City-Pups And Handlers), un gruppo sociale locale focalizzato sulla sensibilizzazione allo stile di vita umano-cucciolo. Ho visto che avrebbero fatto una gita in campeggio il prossimo fine settimana e ho deciso di partecipare. Da quel momento in poi, sono stato un membro titolare della carta.

Da quanto tempo ti sei immerso nella community?

Zak Krevit: Sono stato coinvolto nella comunità per poco più di un anno. Se vado a una truffa, cerco i cuccioli che parteciperanno qualche settimana prima e li conosco prima di girare.

Maestro Joe e PupTut, 2016Fotografia Zak Krevitt

Cos'è che guida questa comunità?

Zak Krevit: Penso che ci sia un motivo per cui la comunità si sta espandendo così rapidamente in questo momento. Gli esseri umani sono più integrati che mai con la tecnologia, siamo più stressati che mai e Puppy Play offre un sollievo da questo. Quando entri nello spazio di testa del cucciolo - quando vai davvero in profondità - la tua mente è completamente libera da tutto ciò, tutto ciò di cui ti preoccupi è ricevere un buon massaggio alla pancia o lodi dal tuo conduttore, o forse semplicemente affrontare un altro cucciolo e affermare il tuo dominio. Penso che ogni volta che quel tipo di evasione è così voracemente ricercato, c'è qualcosa di più grande in corso.

Parlaci del titolo dello spettacolo, Alfa, Beta, Omega ?

Zak Krevit: Alcuni cuccioli hanno formato branchi, modellati su branchi di cani selvatici. I branchi possono assumere molte permutazioni diverse, ma tradizionalmente seguono una struttura di Alpha, il leader, Beta, sottomesso all'Alpha, cerca in Alpha la direzione, la guida, la struttura e un Omega. L'Omega è sottomesso a tutti gli altri nel branco. In natura, sono lì per un po' di comicità, che in realtà è molto importante nelle lunghe e estenuanti cacce in inverno e quant'altro. Trovo questo rapporto molto intimo e speciale. Penso che sia bello che tutti i ruoli siano trattati con uguale rispetto e riverenza. Un Alpha vuole un branco, perché è un leader naturale e ama il ruolo. Senza Beta o Omega, un Alpha può sembrare incompleto. I Beta vogliono un leader, un Alpha che li guidi e dia loro uno scopo attraverso la sottomissione e la dedizione. L'Omega fornisce un inestimabile senso di sollievo quando le cose si fanno difficili. Nella vita al di fuori di Puppy Play, i ruoli sociali sono spesso così mal assegnati e fuori dal nostro controllo, ma in un branco, tutti questi ruoli vengono scelti e tutti sono importanti. Penso che sia interessante esplorare questa idea di scambio di potere diretto nella fotografia.

Lo stile di vita significa cose diverse per cuccioli diversi: per alcuni è spirituale e per altri è carnale - Zak Krevitt

Quanto è importante il sesso nella comunità?

Zak Krevit: Ad alcuni cuccioli piace indossare indumenti, ad esempio cappucci, code, museruole, gomma, pelle, ecc. mentre entrano nello spazio di testa, o semplicemente escono per un evento, e altri sono più a loro agio con abiti da strada o per niente. Allo stesso modo, alcuni cuccioli e gestori si divertono in modo sexy mentre si trovano in quello spazio di testa, e altri no. La comunità nasce dalla scena fetish, ed è spesso un ambiente positivo al sesso, ma che spesso può manifestarsi in una varietà di modi legati al kink, con vari gradi di relazione con Puppy Play. Lo stile di vita significa cose diverse per cuccioli diversi: per alcuni è spirituale e per altri è carnale.

Quanto è accogliente la community per le persone che vogliono farne parte? È facile o difficile ottenere fiducia e accettazione al suo interno?

Zak Krevit: La maggior parte dei cuccioli sarà più che felice di aiutarti a portarti nello spazio di testa dei cuccioli e mostrarti le corde. Ma, come ogni gruppo, la fiducia e l'accettazione si guadagnano attraverso le tue azioni. La violenza indesiderata o l'attività sessuale senza consenso ti faranno uscire dal box. In generale, la comunità è molto accogliente. Esorto chiunque sia interessato a cercare il proprio capitolo PAH locale: ci sono gruppi nella maggior parte delle grandi città. Anche altre risorse come i social media sono estremamente utili per trovare persone che la pensano allo stesso modo. Puppy Facebook è un ottimo posto per conoscere la comunità e porre domande. La gente ha questa idea che Puppy Play sia solo per uomini gay e, mentre i ragazzi gay occupano gran parte della comunità, ci sono molti cuccioli di sesso femminile, trans e GNC nella comunità che sono più che benvenuti ad abbaiare, annusare, e scodinzolano per divertirsi.

donnie darko perché lo indossi?

Alfa, Beta, Omega sarà in mostra alla Ray Gallery di New York fino al 1 ottobre. Le immagini sono disponibili per l'acquisto (esclusi Master Joe e Pup Tut, 2016)

Dogstar, 2016Fotografia Zak Krevitt