'Warrior Nun' di Netflix ha molto più di 'Warrior-ing' e 'Nunn-ing' da offrire

'Warrior Nun' di Netflix ha molto più di 'Warrior-ing' e 'Nunn-ing' da offrire

Un nuovo adattamento a fumetti è in arrivo su Netflix ed è una specie di tre spettacoli in uno. Ognuno di questi mini-show è divertente di per sé, anche se metterli insieme non è del tutto facile. Da una parte, Guerriero bene è una storia di origine di supereroi in cui l'eroe in questione è riluttante ad affrontare la sfida che gli è stata assegnata. In un altro, è un racconto di formazione di una giovane donna che è stata confinata in alcuni contesti, non solo dal proprio corpo ma da figure religiose. Su un altro ancora, lo spettacolo è una creazione spesso goffa che arriva con certe aspettative dal titolo stesso.

Per prima cosa mi sono sentito incline ad abbracciare questo spettacolo (o meno) sulla base del terzo aspetto. Sarebbe facile semplificare eccessivamente le cose con un titolo come Guerriero bene , che arriva nel bel mezzo dell'estate (proprio prima di un fine settimana di vacanza), in base a come il suo titolo suggerisce una tariffa evasiva e non troppo complicata. Non è certamente irragionevole (non importa cos'altro offre lo spettacolo) desiderare i seguenti elementi da questo spettacolo: (1) Un sacco di guerrieri con frequenti scene d'azione e una grande quantità di cattiveria generale; (2) Un raduno di suore, che fanno cose da culo per qualificarle come, sai, Guerriere. Monache.



Il titolo sembra una promessa esplicita, e se solo le cose potessero essere così chiare, e potessi incolpare Satana per questo spettacolo che non ha abbastanza guerrieri e suore mentre si rotola nell'immaginario cattolico. Sì, inizialmente fatto prova a valutare lo spettacolo sulla semplice base del fatto che sia stato all'altezza di due parole nel titolo e abbia fallito, perché Guerriero bene ha una complessità nascosta dentro ed è in realtà uno spettacolo piuttosto divertente, anche se la stagione di 10 episodi sembra sovraffollata in questo adattamento dello stile manga Suora guerriera areala fumetto di Ben Dunn. Organizzerò ancora i miei pensieri in questo modo di seguito, dal momento che non fa male usare sottotitoli digeribili.

dove è stato girato il razzo bottiglia?

Netflix

Guerriero-Ing: Questo spettacolo ha alcuni forti personaggi guerrieri di supporto ^^^ con nomi come Shotgun Mary (Toya Turner) e Sister Lilith (Lorena Andrea) che tirano fuori gran parte del quoziente tosto. Come The Highlander, tuttavia, può esserci solo una suora guerriera (alla volta). Questa sarebbe la protagonista della serie, Ava (Alba Baptista), che ha 19 anni e muore misteriosamente prima di svegliarsi in una cripta spagnola con un misterioso alone incastonato nella sua schiena e apparenti superpoteri. Quello che sembra essere un gruppo di suore addestrate al combattimento (tra cui Shotgun Mary e Lilith) ha litigato nelle vicinanze, e nuvole demoniache sono in bilico, e sembra proprio che avremo una bella serie piena di poltiglia con un una sana dose di consapevolezza di sé mentre Ava si propone di godersi la sua nuova vita mentre sconfigge i demoni.

Tuttavia, Ava ha altre priorità e preferirebbe andare a ballare e correre sulla spiaggia. Per la prima volta nella sua vita, vorrebbe anche un po' di romanticismo.

Netflix

Ava non è esattamente giù per la vita per la quale è stata scelta, ed è difficile darle torto. Ha subito un trauma fisicamente debilitante e sono abbastanza sicuro che la maggior parte di noi vorrebbe fare quello che vorrebbe fare lei: vivere un po', viaggiare ed essere giovane e funky. Questa fase dello spettacolo dura diversi episodi, quindi c'è sicuramente un po' di inerzia e irregolarità al lavoro una volta che l'atmosfera piena e sbalorditiva mette radici. Penso che se lo spettacolo non fosse stato organizzato in modo così lineare e non avesse mescolato la storia di formazione con le scene d'azione (il guerriero) che le persone brameranno, le cose sarebbero andate meglio. Inoltre, riceviamo troppo dai numerosi monologhi interiori di Ava, in cui si chiede come sarebbe baciare il ragazzo con cui sta parlando, e se è nerd come si sente.

studente razzista dell'università cristiana dell'arizona

Nel complesso, direi che, sì, c'è una quantità sufficiente di guerrieri in questa stagione, anche se la sua distribuzione non è uniforme.

Netflix

Suora: Un po' di margine di manovra può essere concesso qui perché (probabilmente) nessuno si aspettava che questa serie fosse autentica per l'esperienza cattolica. Certo, c'è una discreta quantità di vestiti legati alle suore, anche se non c'è molta aderenza ai sacramenti in vista. È probabilmente la cosa migliore, dato che lo spettacolo trascorre già una discreta quantità di tempo a tuffarsi nell'intera roba di formazione, e lo spettacolo certamente non ha bisogno di più tempo per guadare i ritmi religiosi. Quindi è perfettamente a posto che questo spettacolo non si tuffi troppo nel business relativo alle suore. C'è già un sacco di territorio di angeli e demoni alla fine dello spettacolo, e diventiamo reali: le suore sono già state tropate nell'oblio a Hollywood. Non credo che nessuno si arrabbierà che stia succedendo anche qui.

E ci sono quei superpoteri ultrasuora da considerare. A volte possono essere pesanti. Ad Ava è stata impiantata un'arma potente (l'aureola luminosa) per aiutare l'ordine di suore toste a combattere i demoni e a regolare i conti tra il paradiso e l'inferno. Inoltre, sta ovviamente sperimentando un miracolo essendo in grado di camminare di nuovo dopo essere stata confinata a letto per gran parte della sua vita, ma è abbastanza facile (anche a causa della sua esperienza adolescenziale) capire perché non si fida della chiesa o non desidera abbracciare i suoi principi. Ava non prende mai i voti per diventare una suora cattolica, quindi anche se alla fine assume il titolo di suora guerriera, non è davvero una bene affatto. Se l'ho usato come punto critico, allora sono sciocco. Ava è una quasi-suora adatta, e lascio perdere.

Riunire tutto: Va bene, quindi c'è sicuramente abbastanza degli aspetti del guerriero e della suora per giustificare il titolo dello spettacolo. Continuo a sostenere che questo spettacolo si sarebbe sentito meno disarticolato con una linea temporale sconvolta che gira avanti e indietro tra l'esplorazione di Ava dei piaceri della vita e l'andare avanti con la crociata spirituale a portata di mano. Ciò avrebbe contribuito ad alleviare parte della sensazione gonfia e sovraccarica con tutte le scene di viaggi e discoteche (insieme a più sfumature di quanto le persone si aspettano) che sorpassano la prima metà della stagione. C'è un buon spettacolo che a volte si perde all'interno di dieci episodi, e davvero, sei o otto episodi avrebbero portato a termine il lavoro e impostato questo spettacolo per quella che presumo sia una seconda stagione desiderata.

Guerriero bene è un bello spettacolo, però. Ha un sacco di brividi schlocky e dialoghi meravigliosamente intelligenti per aggiungere un'atmosfera divertente all'intera produzione. Il calcio in culo dei demoni accade, e una volta che l'azione entra davvero in azione, è bello da morire assistere, quindi consiglio lo spettacolo, assicurati solo di arrivare con un po' di pazienza.

'Warrior Nun' di Netflix in streaming il 2 luglio.

volumizzante labbra fatto in casa con cannella

Netflix

Netflix