Che fine ha fatto Q, che ha cantato 'Goodbye Horses'?

Che fine ha fatto Q, che ha cantato 'Goodbye Horses'?

L'anno è il 1991. Il pubblico del cinema ha appena fatto conoscere Buffalo Bill e Hannibal Lecter, i serial killer in prima linea nell'adattamento cinematografico di Jonathan Demme del romanzo horror di grande successo di Thomas Harris Il silenzio degli innocenti.

In una delle scene più iconiche del film, Buffalo Bill si sta truccando, indossando abiti da donna, aggiustandosi l'anello per i capezzoli e chiedendo allo specchio: Mi fotteresti? Mi fotterò. Mi fotterei così forte, con la sua voce robotica e roca, mentre la telecamera si avvicina al suo rossetto color pesca. È un momento sullo schermo degno di nota per molte ragioni: la gioia snervante che Bill sta provando per l'imminente omicidio, la passione per la sua preparazione e il claustrofobico lavoro di ripresa. Ma qual è quella canzone che suona in sottofondo?

Euforico e scoraggiato, futuristico e antico, Q Lazzarus ' Arrivederci cavalli è la canzone più grande che non sia mai stata. Pubblicato nel 1988, è stato descritto dal suo scrittore William Garvey, morto nel 2009, come una trascendenza su coloro che vedono il mondo solo come terreno e finito. I cavalli rappresentano i cinque sensi della filosofia indù e la capacità di elevare la propria percezione al di sopra di questi limiti fisici e di vedere oltre questa limitata prospettiva terrena.

Nonostante non abbia avuto alcun impatto sulle classifiche alla fine degli anni '80, la sua traccia è stata lasciata nella cultura pop. Kevin Smith ha reso omaggio alla traccia (e Il silenzio degli innocenti ) nel Cancellieri II , esso fa un'apparizione sul videogioco cult GTA IV ed è stato seguito da artisti tra cui Kele Okereke dei Bloc Party, il gruppo indipendente Wild Beasts e il gruppo synth-pop canadese Psyche, la cui modifica del brano, pubblicato per l'etichetta dance underground Optimo nel 2012, ha brevemente dato alla canzone un'altra vita nei locali notturni del Regno Unito. Più recentemente, Gucci lo ha usato colonna sonora del film della campagna SS16 .

chi possiede una società di fornitura di diamanti?

Ma cosa è successo a Q, la star indiscussa della canzone con una voce androgina, l'ex cantante del coro che cantava tristemente e con forza sopra il rullante martellante e sintetizzatori cupi? È quasi scomparsa dagli occhi del pubblico con poca o nessuna spiegazione, lasciandosi dietro un cult che ha lasciato un segno indelebile nella cultura pop, e numerose sezioni di commenti su YouTube e discussioni su Reddit che speculano su dove si trovi.

Come vuole la leggenda, l'allora Q senza firma guidava un taxi di New York negli anni '80, sbarcava il lunario e faceva la luna mentre faceva musica. In una notte di neve il suo taxi è stato chiamato dal leggendario regista Jonathan Demme, morto nel 2017. Q ha chiesto a Demme se fosse nel mondo della musica, a cui il regista ha risposto 'Non proprio'. Imperterrito, Q ha inserito una cassetta nel registratore e ha riprodotto Goodbye Horses mentre guidavano attraverso una bufera di neve. Ha spazzato via Demme. Oh mio Dio, cos'è questo e chi sei? esclamò sul sedile posteriore del taxi. Avrebbero continuato a lavorare insieme in alcune occasioni. Goodbye Horses appare anche nel film di Demme Sposato con la mafia , un'altra traccia di Q Lazzarus, Candle Goes Away, è presente nel suo film Something Wild, e ha arruolato Q per coprire la traccia dei Talking Heads Heaven in Filadelfia , in cui appare sullo schermo. Ma era l'uso della canzone in Il silenzio degli innocenti questo l'ha davvero catapultato nella coscienza culturale.

William Garvey, di Cleveland, Ohio, era il principale autore di canzoni della band, che secondo alcuni amici e proprietari di etichette discografiche, aveva attraversato momenti difficili nell'ultima parte della sua carriera e aveva una relazione tumultuosa con Q. He morì nel 2009 . Onestamente, non ha mai avuto una buona cosa da dire su di lei (Q) e la vedeva come uno strumento, dice Arabella Proffer, una cara amica di Garvey. Ha scritto ed eseguito la musica e ha pensato che lei avesse approfittato di molto oltre ciò che era necessario. Ha accennato che era una tossicodipendente e, a parte questo, non ha mai parlato molto di lei.

Garvey è stato a detta di tutti un personaggio instabile fino alla sua morte, famoso anche nel suo reparto di terapia intensiva con infermieri che erano divertiti dalle sue telefonate stronze e chiassose ad amici e stilisti. Arabella ricorda persino che quando erano all'ospizio avrebbe ospitato feste da ballo di Karl Lagerfeld per loro due, consapevole di essere vicino alla morte. Nato a Cleveland, ha vissuto a LA, Londra e New York - dove si è formato Q Lazzarus - ma è tornato a Cleveland per stare vicino a sua madre. Goodbye Horses è stato suonato al suo funerale. Secondo Arabella, è morto una settimana prima che fosse programmato per firmare tutti i diritti d'autore per la canzone alla sua migliore amica, collaboratrice e coinquilina di una volta Veronica Red. La sua sorella estranea ora ottiene dei soldi da quella canzone, e abbiamo visto accadere dei rilasci che lui non avrebbe mai voluto, dice Arabella.

La sua sorella estranea ora ottiene dei soldi da quella canzone, e abbiamo visto accadere pubblicazioni che lui in nessun modo avrebbe voluto - Arabella Proffer

Tuttavia, Veronica lo contesta e dice che Garvey e sua sorella non erano più estranei al punto della sua morte. Prima che William morisse stavano parlando di nuovo, dice. È vero, non ha mai avuto un testamento, ma era quello che voleva. Credo che la sua famiglia si occupi della sua proprietà adesso. Ho perso il contatto con loro qualche anno fa.

Durante la sua vita, Garvey è stato meticoloso nel rivendicare i diritti d'autore, citando in giudizio MGM quando Family Guy ha usato la canzone senza permesso - un episodio in cui Chris Griffin parodia la famosa scena di Buffalo Bill. Ma Q non lo era e, secondo le persone che la conoscevano, doveva un sacco di soldi. Mon Amie Records è l'etichetta che ha pubblicato la canzone e anche la sua fondatrice Mona ha cercato Q per molti anni, ma senza successo. Garvey sospettava che fosse morta e aveva cercato di trovarla l'ultima volta a metà degli anni '90 senza fortuna, ma è stato contattato da qualcuno che affermava di rappresentarla nel 2007.

Q Lazzarus and the Resurrection erano una band composta dal produttore e cantautore William Garvey, Gloriana Galicia, Janice Bernstein, Mark Barrett e ovviamente dal cantante Q, il cui vero nome è sconosciuto, essendo stato elencato come Diane Lucky, Quiana Lazzarus e Quiana Diana Lazzarus , con un'età stimata oggi di 52 o 53 anni.

Gloriana Galicia era una cantante di supporto in Q Lazzarus, qualcuno che ricorda Q con affetto e amore, ma non la vede dalla fine degli anni '80 o dai primi anni '90. La Galizia incontrò Q nel 1985 a una festa del club del West Village e presto si fecero intimi. È diventata una sorella maggiore per me, dice. Studiavo voce e musica, mi lamentavo di avere un brutto taglio di capelli. Q mi ha guardato e ha detto 'Tesoro, sei molto affascinante, ti porto da Liz per fare un giro'. Q mi ha portato da una signora anziana Liz, ad Harlem, per una tessitura dei capelli. Liz era una donna sulla settantina che possedeva un salone di bellezza ad Harlem che è stata derubata. Liz mi ha detto che ha fatto le valigie a causa di tutti i drogati allora e ha fatto esplodere il rapinatore per salvarsi la vita. Q aveva un cuore straordinario, si comportava come una regina.

Q aveva un cuore straordinario, si comportava come una regina: Gloriana Galicia

La Galizia dice che Q affermava di avere 20 anni all'epoca, ma sospetta che fosse più grande, e dice che ha lavorato come ragazza alla pari e governante per un uomo d'affari inglese di nome Swan, con cui viveva a Chelsea, la casa dove i cantanti della band registrerebbe le loro armonie vocali su cassetta. Nonostante lavorasse in diverse giornate lavorative, il sogno di Q è sempre stato il successo e la fama, ma le case discografiche non erano disposte a correre il rischio con lei. Q ha incontrato blocchi con case discografiche della metà degli anni '80 infestate dal pop scadente, dice Galicia. Q allora indossava i dread e continuavano a dirle 'non possiamo commercializzarti'. Lei ha risposto: 'Io commercializzo me stessa, sono una donna afroamericana di corporatura robusta che indossa dreadlocks, canta il rock and roll americano - faccio pubblicità a me stessa'.

colpo di pistola colpo di pistola rumore del registratore di cassa

La Galizia teme che Q sia morta e sostiene di essere stata coinvolta in una relazione tossica e violenta con un uomo che controlla. Temevamo che la isolasse o forse l'abusasse, dice Galicia. Tagliare fuori gli amici di qualcuno è offensivo. Sia Galicia che Veronica Red pensano che Q si sia trasferito nel Regno Unito ad un certo punto. A un certo punto viveva nel Regno Unito facendo rock'n'roll americano, roba in stile Aerosmith, dice Galicia. Q è andato alla fine degli anni '80 nel Regno Unito e ha messo insieme una band. L'ultima volta che l'ho vista mi ha fatto una demo ed è stato fantastico.

Goodbye Horses è una canzone che ha toccato molte persone e ha raggiunto molti angoli della cultura nel corso dei decenni dalla sua uscita. Al di là del fatto che la canzone - semplice ma stridente ed euforica - è composta in modo brillante, il contributo di Q è sempre stato il fascino, la sua voce androgina e impetuosa la componente accattivante di un successo di culto. È un mistero cosa ne sia stato di lei. Da qualche parte lungo la strada è scomparsa, nella notte.