All'interno della rilassante community 'Lofi Hip Hop Radio to Relax / Study to' di YouTube

All'interno della rilassante community 'Lofi Hip Hop Radio to Relax / Study to' di YouTube

Se lavori in un ufficio rumoroso o hai bisogno di concentrarti mentre studi per gli esami, l'ampia scena di distrazione dal rumore di YouTube può aiutarti. Ci sono già infiniti loop di toni di aeroplano , gocce di pioggia e combinazioni di rumore bianco, rosa e marrone tenue per aiutarti a trovare la pace. Sebbene queste modifiche di 10 ore possano saziare alcuni appetiti, negli ultimi anni è emersa una nuova serie di canali, avviati per la prima volta da dilettanti e appassionati, che offrono un approccio alla calma incentrato sulla musica - e hanno creato alcuni dei più ambienti edificanti su Internet.

Quando YouTube ha lanciato il live streaming nel 2011, è diventato possibile per i partner aziendali della piattaforma video trasmettere in tempo reale in tutto il mondo. Due anni dopo, hanno allentato le regole su chi poteva eseguire lo streaming, dapprima privilegiando account verificati con un seguito elevato, per poi aprirlo a persone che potevano accumulare un semplice 100 abbonati. Con l'allentarsi delle regole sull'accesso, un effetto collaterale inaspettato è stata la proliferazione di stazioni radio 24 ore su 24 che sono sorte a dozzine. Queste stazioni esistono ai margini dei microgenres online sotterranei come vaporwave o il suo meme-y propaggine, Simpsonswave . Stazioni come Chillhop Music , ChilledCow , e Mellowbeat Seeker riproduci ritmi confusi abbinati ad animazioni in loop di personaggi dei cartoni animati depressi che fumano o si adagiano proprio come gli stoner tra le basi di ascoltatori di queste stazioni. Stilisticamente, le stazioni dovrebbero essere riconoscibili a chiunque abbia familiarità con l'estetica di Internet, da YouTube a Tumblr a diversi Chan, dove l'immagine di un Bart Simpson letargico, o un personaggio anime con la faccia appuntita sepolta in una pila di libri, convergeranno con il tavolozze di colori e testo stilizzato (CALMRADIO 2 4/7) di vaporwave.

La maggior parte delle stazioni trasmette hip hop lo-fi, o 'chill hop', un genere che trasmette ritmi hip hop old school introspettivi e jazz attraverso i suoni scoppiettanti di una vecchia cassetta o di un disco in vinile. Citazioni di film malinconici spesso aggiungono i brani alle playlist. Una sera, mentre ascoltavo la stazione, udii una voce in un tono dolorosamente disperato ma familiare, che riecheggiava mentre il ritmo si interrompeva: Sono solo, amico. Sono davvero solo. E sono triste. È servito come spunto per gli utenti nella chat per parlare dei propri problemi e scambiare ASL, come le chat del primo Internet. La citazione era commovente e familiare, e ho capito che erano le parole di Russell Brand nella commedia irata del 2010 Portalo dal greco . Ricontestualizzare il ridicolo per trovare un'intensità nascosta è un segno distintivo della cultura di Internet: vaporwave utilizza spesso elementi di Muzak degli anni '80 e vecchie pubblicità, e l'estetica del glitch di Internet della fine degli anni '90, per tranquillizzare brani inni come l'Africa di Toto.

Gli elementi di supporto della chat e gli effetti calmanti della musica erano entrambi i motivi principali per cui Neotico , un canale YouTube con oltre 600.000 abbonati, ha creato la sua stazione radio. Gestito da Cali, Colombia da Steven Gonzalez, il canale può avere migliaia di ascoltatori che si sintonizzano in qualsiasi momento per ascoltare una playlist che include 3000 brani, aggiornata settimanalmente. Ho sofferto molti attacchi di ansia e ho scoperto il vaporwave e l'hip hop lo-fi, che mi hanno aiutato a distrarmi, dice Gonzalez. Ho iniziato a studiare la produzione audiovisiva e ho creato un ambiente specifico per convincere le persone a parlare di cose come amore, droghe, videogiochi e film combinando l'editing visivo con la musica. I loro live streaming hanno ora accumulato circa 31.879.961 visualizzazioni.

La storia di Gonzalez non è dissimile dagli amici d'infanzia Luke Pritchard e Jonny Laxton, che hanno iniziato College Music nel 2014 fuori dalla noia del collegio dalle loro camere da letto a Crowthorne, in Inghilterra. Con la loro passione per i suoni underground e il know-how tecnico, il loro canale è fiorito. Alcuni anni fa hanno iniziato a sfruttare la funzione di live streaming di YouTube. Ho trasmesso il mio primo live streaming nell'estate del 2016, ed è stato piuttosto unico all'epoca, spiega Pritchard al telefono. Penso che ogni artista hip hop lo-fi abbia beneficiato della popolarità di questi stream. Proprio come la maggior parte dei canali che trasmettono in live streaming il genere, lo streaming più popolare di College Music, lofi hip hop - ritmi per studiare / rilassarsi, utilizza un anime in loop che la coppia ha commissionato come sfondo. Avere immagini in movimento in un live streaming aiuta a sentirsi più 'live' e attivi, al contrario di una semplice immagine fissa, spiega Laxton. C'è sicuramente un maggiore coinvolgimento degli spettatori nella chat di questi film o scene che hanno già un seguito di culto.

uomo tessere per uomini calvi

La funzione di chat interattiva ha dimostrato di essere l'USP per questi canali ed è un fattore chiave dietro il forte seguito della scena - e rispetto a tante altre piattaforme di social media, queste chat room sono insolitamente amichevoli. Provo a dormire ma non ci riesco, scrive un utente. Prego per il tuo fratello del benessere. Potrei uscire in qualsiasi momento ma voglio che tu sappia che ci tengo a te, risponde un altro. La maggior parte degli utenti che frequentano la chat sono liceali, fan della musica della Gen Z che hanno perso le chat e le bacheche dei primi Internet, che erano più anonimi dei mondi fortemente personalizzati di Instagram, Snapchat e Twitter. I canali non sono invasi da troll o da odiosi giusti, e i proprietari dei canali aggiungono filtri per i bot e coinvolgono i moderatori per mantenere pulita la chat. Se digiti qualcosa che attiva quel filtro, viene immediatamente rimosso, spiega Pritchard. Qualsiasi razzismo o sessismo, anche con punti o asterischi per separare le lettere, verrà contrassegnato. Se si attiva un filtro due volte, si verifica un timeout. E se lo fai di nuovo, vieni bannato.

La natura anonima della chat è appropriata, poiché per la maggior parte, gli artisti nella scena hip hop lo-fi non sono conosciuti di persona e hanno seguaci relativamente piccoli. I canali più grandi presentano i nomi degli artisti nei loro stream, ma ce ne sono alcuni che funzionano senza un evidente credito, o dove devi chiedere a un chatbot il nome della traccia tramite una scorciatoia da tastiera. Se non stai prestando attenzione, è facile non vederlo: la chat si muove velocemente. Seguendo le orme del defunto beatmaker giapponese Nujabes, artisti come jinsang , j a r j a r , smuv , e bsd.u hanno spianato la strada e tuttavia rimangono ancora piuttosto bassi.

da dove viene la trama?

Lo-fi è solo hip hop, dice l'Ireland's j a r j a r, vero nome Ryan O'Halloran, che si è appassionato alla musica quando ha ereditato il vecchio Dance eJay 2 software e ha creato musica da loop pre-preparati. Penso che all'inizio si trattasse di aggiungere sei diversi strati di vinile crackle in modo che tutti pensassero che fossi un veterinario esperto. Ora la polvere si è depositata, per così dire, e lo-fi è solo un sapore leggermente più aspro dell'hip hop in generale. La preoccupazione di O'Halloran per la scena è che i nuovi artisti cercano di essere all'altezza degli elementi più stereotipati del genere a causa delle aspettative del pubblico intorno agli stream di YouTube. La mia preoccupazione è che tendano a promuovere un certo suono, che gli artisti cercheranno di emulare per essere catturati da tali flussi, dice. In questo modo, molti artisti vengono incanalati nell'unico contenitore e le cose hanno il potenziale per diventare una sorta di stagnazione.

Onestamente, le persone trovano praticamente di tutto e di cui parlare lì. Mi sento davvero come se le persone dello stream fossero come una famiglia, sai - Drippy Jo

Fortunatamente, l'Irlanda ha una scena hip hop dal vivo in crescita che ribolle sotto, quindi a parte i flussi, j a r j a r dice che i fan a Dublino possono guardare spettacoli come Kojaque e partecipa a battaglie battute mensili con Teste di taglio a Cork. Ma mentre il suono lo-fi è cresciuto tramite live-streaming, affinché la scena possa effettivamente prosperare finanziariamente, i proprietari dei canali si stanno rendendo conto che devono portare la loro forte comunità online anche su altre piattaforme. Molti di loro chattano su Discord (che Luke Pritchard descrive come Slack ma per nerd) per costruire legami più forti con i fan, mentre College Music ha creato la propria etichetta, College Music Records , circa un anno fa, principalmente per ridistribuire i soldi fatti nel mercato ora fortemente saturo dell'hip hop lo-fi.

La maggior parte del denaro generato dalla pubblicità su YouTube dovrebbe andare a etichette e artisti, persone che possiedono la musica, spiega Jonny Laxton dell'etichetta. Pritchard aggiunge che ci sono moltissimi canali che vengono per accaparrarsi denaro e, sebbene alcuni vengano rimossi a causa di violazioni del copyright, questa non è una soluzione a lungo termine. UN New York Times l'articolo ha osservato che il canale guadagnava migliaia di sterline al mese, ma Pritchard afferma che questo non tiene conto dell'importo che va alle royalty delle etichette, alle rivendicazioni sui video e ad altri costi. Ci tiene a sottolineare che College Music significa far sentire gli artisti, non fare soldi.

Per portare più soldi sulla scena, i proprietari dei canali capiscono che devono diffondere il suono oltre YouTube. Quando i live streaming sono esplosi, ha generato un nuovo mercato su YouTube, ma anche all'esterno su Spotify, afferma Laxton. Fino ad ora è stato perlopiù vissuto su YouTube, ma abbiamo fatto crescere la nostra playlist abbastanza silenziosamente. Gli artisti riceveranno royalties da questo. Se inseriamo qualcuno nella nostra playlist di YouTube, a volte potrebbe finire in una playlist di Spotify. Penso che sia un effetto farfalla piuttosto carino. Ma non c'è ancora una vera 'scena' - non ci sono concerti, per esempio.

Mentre il mondo del live-streaming lo-fi si espande oltre le sue origini fai-da-te e ad-hoc, ei suoi appassionati beatmaker da camera da letto e proprietari di canali trasformano i loro hobby in carriere, è importante ricordare ciò che ha contribuito a costruire la scena in primo luogo: la sua comunità terapeutica . Drippy Jo, moderatore di ChilledCow (abbonati: 1,6 milioni), trascorre gran parte della giornata in streaming o sul suo server Discord. Le nostre esperienze e i nostri gusti musicali simili ci hanno avvicinato sempre di più nel tempo, mi dicono tramite la funzione di chat di YouTube. Onestamente, le persone trovano praticamente di tutto e di cui parlare lì. Mi sento davvero come se le persone dello stream fossero come una famiglia, capisci?