Come Gil Scott-Heron ha lasciato il posto a una generazione di rivoluzionari del rap

Principale Musica

Anche se non hai familiarità con Gil Scott-Heron, è probabile che tu abbia inconsapevolmente incontrato il suo lavoro in qualche forma. I poetici del defunto artista hanno assunto una vita al di là del loro architetto, dalla sua ampio campionamento di musica hip hop , per coprire versioni come la recente resurrezione del cantante soul Leon Bridges Whitey sulla luna per il film del 2018 di Damien Chazelle Primo uomo . Questo non è più chiaro che nel pezzo di slogan socio-politico per cui il defunto poeta, musicista e romanziere è meglio conosciuto.





facebook rosso bianco e blu

La rivoluzione non sarà trasmessa , che è apparso nell'album live di debutto di Scott-Heron Small Talk al 125 ° e Lenox , ha affrontato i pericoli della commercializzazione e dell'autocompiacimento con le sue strofe profetiche. La pista trascendeva il nightclub della vita reale all'angolo tra la 125esima strada di Harlem e Lenox Avenue (il futuro Malcolm X Boulevard ) che Scott-Heron ha affinato il suo materiale provocatorio per accendere le menti in tutto il mondo. Da allora la frase è diventata parte del vernacolo culturale collettivo e, sebbene sia stata in qualche modo disincarnata dall'uomo che l'ha coniata, il più ampio catalogo di riflessioni polemiche e dissensi artistici di Scott-Heron rimane vitale come sempre.

Nato 70 anni fa oggi, Scott-Heron potrebbe non essere più qui per rimproverare personalmente la società per le sue numerose trasgressioni (è morto il 27 maggio 2011, all'età di 62 anni), ma i suoi discepoli provengono da ogni angolo della sfera della musica moderna. Prolifico negli anni '70 e inafferrabile in seguito, il bricolage di jazz, soul e parole assertive di Heron avrebbe avuto un effetto sismico sulla musica e sulla cultura popolare che ne seguirono la scia, anche se era ansioso di minimizzare i suoi contributi.



Insieme al collettivo di parole pronunciate ribelli The Last Poets, l'infusione di poesia di Heron e groove ritmici e coinvolgenti ha lasciato un modello per il futuro. Nei suoi leggendari anni '70 e '80, i suoi tentativi di spingere la sua comunità all'azione in modi non solo digeribili ma ballabili hanno gettato le basi per il futuro della musica di protesta come la conosciamo. Dal grintoso reportage di Grandmaster Flash in poi Il messaggio , alle grida di Public Enemy Combatti il ​​potere , il lignaggio di questi propulsivi discorsi pubblici può essere fatto risalire alle dichiarazioni schiette di Scott-Heron su brani come Inverno in America o L'occhio dell'ago : Un cerchio che gira più velocemente e diventa sempre più grande / Un vortice significa disastro, per tutte le persone che non fanno rima.



Elogiato da Snoop Dogg, Eminem e Michael Moore , per citarne alcuni, il suo commento erudito e lo stile imponente della sua performance gli hanno conferito il soprannome retrospettivo di 'Il Padrino del Rap', un onore che era ansioso di confutare. In effetti, il suo interesse per il genere rap non proveniva da un luogo di cameratismo, ma dalle ricompense redditizie che occasionalmente gli dava. In un profilo con Il New Yorker , l'autoproclamato 'bluesologist' ha delineato la sua difficile tregua con la forma d'arte che lo vede come un munifico pozzo di ispirazione: finché non si parla di 'yo mama' e cose del genere, di solito lo lascio andare. Non va tutto male quando vieni sottoposto a campionamento: diavolo, guadagni. Ti danno dei soldi per farti tacere. Immagino che per farti tacere, avrebbero dovuto lasciarti in pace.



Il bricolage di jazz, soul e parole assertive di Heron avrebbe avuto un effetto sismico sulla musica e sulla cultura popolare che ne seguirono la scia, anche se era ansioso di minimizzare i suoi contributi

Preoccupato per l'uso frivolo della loro piattaforma, Scott-Heron arrivò al punto di rimproverare formalmente i suoi aspiranti studenti nel 1994 Un messaggio ai messaggeri . In un raro riconoscimento del potere del genere, il suo antenato ha parlato di come la loro arte non esistesse nel vuoto, e che i fratelli armati stavano solo perpetuando il ciclo in cui i poteri-che-sarebbero avevano stabilito per loro di sopravvivere. Pubblicato nel marzo 1994, il brano preannunciava il passaggio dalla spavalderia in studio alla violenza della vita reale che avrebbe innescato la fatidica East Coast contro West Coast. rivalità più tardi quell'anno, che portò alla morte di Biggie e Tupac Shakur. Un poeta in sintonia sociale a pieno titolo, Shakur ha sfruttato l'offerta di fantascienza speculativa della leggenda 1980 per Pronto 4 Qualunque cosa , mentre la sua mentore Leila Steinberg citato lo struggente confessionale di cara mamma come il tentativo di Pac di conquistare un record di Gil Scott-Heron.



Eppure, nonostante tutti i suoi dubbi, gli ammiratori delle sue parole e degli accordi con il collaboratore Brian Jackson provengono da tutti i lati dello spettro. Nel 2015, quattro anni dopo la morte di Scott-Heron, l'acclamato rapper 'consapevole' e devoto per tutta la vita Talib Kweli ha descritto l'impatto dell'artista come impermeabile al perdita della sua presenza terrena: Kanye West, Jay-Z, Ice Cube ... menziona Gil Scott-Heron e continua a parlare di come li ha influenzati. Mettiamola così: senza Gil Scott-Heron non ci sarebbe Kanye a parlare di 'Nuovi schiavi'.

quale di queste famose opere d'arte non è un dipinto?

Nel caso di Kanye West, l'influenza di Scott-Heron era così pervasiva che si sentì obbligato a farlo esibirsi al suo funerale nella Riverside Church di New York. Sebbene in questa fase possa operare a un livello più subliminale, il progetto di Scott-Heron per combattere il 'blues del ghetto' può essere esplicitamente rilevato nello spirito di attivismo che ha punteggiato i primi lavori di West, come Crack Music , Navicella spaziale , e Li ho sentiti dire , prima di riemergere in seguito Gesù . Primo interpolato su Registrazione tardiva 'S La mia strada verso casa su, sei tu La casa è dove sta l'odio preparò il terreno per un più grandioso omaggio a una pietra angolare della sua tutela musicale Chi sopravviverà in America . Posizionato verso la fine della tentacolare My Beautiful Dark Twisted Fantasy , West ha collocato la sua esistenza edonistica con la struggente semplicità delle parole di Scott-Heron da Commento n. 1 con grande effetto come ha chiesto, Cosa dice Webster sull'anima? Tutto quello che voglio è una buona casa, una moglie, dei bambini e del cibo per sfamarli ogni notte.

Nelle abili mani di eredi come Q-Tip , Mos Def , e Comune , i sentimenti pertinenti di Polvere d'angelo e Leggenda nella sua mente erano intrise di un sapore moderno che manteneva la resistenza artistica in cima all'agenda. Da Travis Scott e T.I. tratto da La rivoluzione non sarà trasmesso in televisione Torta di mele , al rapper eccentrico Lil B e persino il duo house degli anni '80 S’Express che saccheggiava il suo catalogo per trarne ispirazione, tutte queste reinterpretazioni hanno contribuito a riempire gli spazi vuoti dei suoi anni selvaggi e a propagare il suo lavoro a una generazione di nuovi, ignari ascoltatori. Lontano dal regno dei campioni, nuovi portatori di fiaccole per il suo marchio percettivo di poesia sono venuti sotto forma di artisti come Senza nome, Rapsody, Saba e Ghostpoet, mentre Mick Jenkins e TDE Isaiah Rashad hanno entrambi basato progetti solisti attorno al suo classico del 1971 Pezzi Di Un Uomo .

come essere una vera sirena nella vita reale

L'intenzione di Scott-Heron non è mai stata quella di evangelizzare ipocritamente. Tutto ciò che aveva era il potere di comunicare le iniquità che sorgevano nella sua comunità con eloquenza ed empatia

Mentre un abbinamento inglese si dilettava con la musica Tema di S ’Express , sono stati due dei loro compagni londinesi a cui è stato affidato il compito di dirigere l'opera finale di Scott-Heron. Dopo averlo visitato in prigione (aveva passato anni dentro e fuori dal sistema penale con l'accusa di droga), il proprietario di XL Recordings Richard Russell si è sentito obbligato a riportare Scott-Heron in studio. Nel 2010, 16 anni dopo il suo ultimo album, Scott-Heron ha pubblicato la versione sparsa e intima Sono nuovo qui , composto da materiale originale, cover rivelatrici di standard blues e intermezzi di conversazione.

Jamie xx è stato incaricato di consegnare un album di remix dal suo telaio scarso e nervoso. Costruito quando Jamie xx (vero nome Jamie Smith) aveva solo 22 anni, Siamo nuovi qui giustapponeva il brogue ghiaioso della leggenda sofferente con l'ingenuità di un produttore che trovava solo i suoi piedi. Mentre Scott-Heron ha espresso preoccupazione per un paio di tracce, ha dato a Smith la sua benedizione per esigere la propria visione dopo avergli scritto una lettera. Ha detto che ero libero di fare qualsiasi cosa perché sapeva quello che stavo facendo, ha detto Smith Forcone . Un anno dopo la sua prematura morte, Siamo nuovi qui eleverebbe Scott-Heron alla sua vetta più alta nella Billboard Hot 100 dopo che Drake prese in prestito le sue vocalizzazioni per la musica assistita da Rihanna Stai attento .

La sua voce avvizzita dalle devastazioni di una vita in continuo mutamento, questi album gemellati riflettevano il tumulto dei suoi ultimi anni, ma dimostravano che il suo acuto intelletto era rimasto intatto. Un tempo partner in tournée di Stevie Wonder , è caduto vittima della natura corrosiva dell'abuso di sostanze di cui aveva avvertito La bottiglia e Polvere d'angelo . Assalito da una dipendenza da cocaina crack, seguirono lunghi periodi di esilio autoimposto e le sue apparizioni agli occhi del pubblico divennero poche e lontane tra loro. Mentre alcuni trovavano ironico la sua incapacità di mettere in pratica ciò che predicava, a conversazione con Dazed dal 2000 ha dimostrato di non aver mai visto se stesso come una figura messianica o un leader sociale, nonostante quante persone lo ammirassero: la mia comunità è spesso danneggiata dalle cose che fanno gli altri e mi piace essere sicuro che i miei vicini capiscano che sto attraversando le stesse cose che sono.

Proprio come Kendrick Lamar, che ha provato il suo lavoro Sezione.80 'S Poe Man's Dreams , parlerà dei mali della società prima di lamentarsi dei propri mali personali, l'intenzione di Scott-Heron non è mai stata quella di evangelizzare ipocritamente. Tutto ciò che aveva era il potere di comunicare le iniquità che sorgevano nella sua comunità con eloquenza ed empatia. Sia al culmine dei suoi poteri o al culmine della sua carriera, le parole di Scott-Heron non occupavano spazi allegorici, ma erano state create con l'obiettivo di influenzare il cambiamento il più rapidamente possibile. Quando l'ha ricordato a tutti Abbiamo quasi perso Detroit , o il nostro dovere di Salva i bambini , lo ha fatto come un corrispondente di guerra incaricato di diffondere gli orrori che ha visto alle masse ed è una tradizione che è viva e vegeta sia nell'hip hop che nell'R & B. Come Chuck D così in modo sorprendente dopo la sua morte, facciamo quello che facciamo e come facciamo a causa tua.

Un vero radicale in tutti i sensi, il suo lavoro possedeva una serietà che i suoi discendenti portano con sé fino ad oggi. Nessuna parola che riassuma la sua eredità come la sua sondare l'autovalutazione al percussionista Larry McDonald : Ho visto delle stronzate di cui si doveva parlare e nessuno ne parlava. Quindi l'ho appena detto.

nuove foto di ariana grande