Jae Park di Day6 sta conducendo la conversazione vitale sulla salute mentale di K-pop

Principale Musica

Potrebbe aver suonato la chitarra di suo padre in soggiorno da bambino, ma una carriera nella musica è sempre stata un sogno irrealizzabile per Jae Park. Cresciuto a Cerritos, in California, Jae stava perseguendo un'istruzione superiore quando ha avuto la possibilità di fare un provino per un coreano idolo americano -esco spettacolo di sopravvivenza. Grazie a questa esperienza, è stato in grado di ritagliarsi uno spazio nella scena musicale coreana unendosi infine al gruppo rock coreano Day6 nel 2015.





Al loro debutto quasi sei anni fa, i Day6 hanno creato uno spazio per un diverso tipo di gruppo idol, una band. Il gruppo di cinque membri ha ogni membro su uno strumento: un batterista, due chitarristi, un bassista e un tastierista. I membri sono fortemente coinvolti nella scrittura dei testi e nella produzione delle loro canzoni. Un viaggio a una delle loro esibizioni dal vivo ti sorprenderà con un membro che distrugge appena sulla chitarra elettrica invece di un'intricata pausa di danza. Il loro primo EP, Il giorno , ha raggiunto il numero due Billboard’s World Album Chart e da allora ogni pubblicazione successiva ha trovato posto nella top 10.

Al di fuori del lavoro quotidiano, Jae è stato impegnato con vari progetti: è uno streamer part-time Contrazione , un co-conduttore di Come sono arrivato qui (HDIGH) e, più recentemente, un artista solista, che pubblica una serie di canzoni autoprodotte sotto lo pseudonimo eaJ al suo Youtube canale dall'inizio dello scorso anno. Questi progetti collaterali ci danno un'idea della sua personalità. HDIGH esplora un lato giocoso di Jae; lui e il suo co-conduttore iniziano con un argomento, iniziano condividendo le loro opinioni e credenze e, lentamente, si tuffano in una profonda immersione su Google, divergendo in un argomento completamente nuovo entro la fine dell'episodio. Li lascia a chiedere come fatto Arrivo qui?



Sentendosi perso e privo di ispirazione, Jae iniziò a scrivere le tracce come un modo per riconnettersi con il suo amore per la musica. Queste tracce da solista suonano in modo diverso dal suo lavoro con Day6. Mentre il lavoro ad alta energia di Day6 ricorda le band pop punk dei primi anni 2000 come All Time Low, le tracce del progetto aeJ sono tranquille, quasi oniriche, rivelando un lato più morbido della musicalità di Jae.



Ma nel mezzo di questa nuova avventura, Jae ha affrontato sfide di salute mentale che ritiene abbiano cambiato la sua vita, a cominciare da un attacco di panico nel retro di un taxi. Negli ultimi tempi, più idoli del K-pop si sono espressi apertamente sulle loro lotte, ma c'è ancora uno stigma legato all'argomento nella società orientale. Rispetto agli artisti occidentali, gli idoli del K-pop sono più riservati sul loro rapporto con la salute mentale. Jae crede che continuare questo ciclo di positività e perfezione tossica possa essere distruttivo per i giovani di oggi, alimentando la prevalenza globale dei disturbi della salute mentale degli adolescenti.



Questi confronti con quelli che chiama sentimenti di morte, sventura e finalità lo hanno incoraggiato a diventare un sostenitore della salute mentale e, attraverso questo, Dagli amici è nata - una linea di abbigliamento creata in collaborazione con RAPPRESENTARE , che ha aiutato la star a raccogliere 100.000 sterline per enti di beneficenza per la salute mentale.

Abbiamo incontrato Jae per parlare dei suoi progetti, della salute mentale e del perché From Friends è stata un'esperienza così preziosa per l'artista 28enne.



Hai iniziato il progetto solista eaJ l'anno scorso. Potresti parlarne un po 'di più?

Jae Park: Sono giunto alla conclusione che avevo dimenticato che tipo di musica mi piaceva. (Volevo) trovare la mia identità, così ho iniziato a girare traccia dopo traccia; è venuto quasi come la parola vomito. Stavo vomitando tutto questo bagaglio emotivo che avevo (costruito) nel corso degli anni. Ho appena finito per rilasciarlo. Ho portato tutti per il giro, perché (ho pensato), 'Se ce la farò, potrei anche portarti con me'.

Puoi parlarci di alcuni dei problemi che stavi affrontando in quel momento?

Jae Park: Ho finito per scoppiare in una corsa in taxi mentre tornavo a casa da un video girato per il progetto eaJ, su una canzone intitolata Truman . All'inizio, ho sentito il mio corpo diventare insensibile. E poi il mio cuore si sentì come se stesse per battermi fuori dal petto. Così ho detto: 'Oh, attacco di panico ... bello. Sto per morire'. E questa sensazione imminente di rovina, morte e finalità si stava avvicinando così tanto. E ho iniziato a iperventilare, stavo andando fuori di testa. Ho detto al taxi (autista): 'Avrò bisogno di andare in ospedale'. Ero quasi fuori di testa quando sono arrivato in ospedale; Sono stato in iperventilazione per tutto il tempo. Mi hanno portato al pronto soccorso, hanno fatto tutti questi test e mi hanno detto che non c'era niente di sbagliato in me. Ero tipo, 'Stai mentendo, non è possibile. C'è qualcosa che non va fisicamente, mi sento come se stessi per morire. Non riesco a respirare '. È venuto fuori che ho avuto degli attacchi di panico piuttosto gravi.

(Volevo) trovare la mia identità, così ho iniziato a girare traccia dopo traccia; è venuto quasi come la parola vomito. Stavo vomitando tutto questo bagaglio emotivo che avevo (costruito) nel corso degli anni: Jae Park

Oh wow, è un bel viaggio. Soprattutto quando non ti sei mai sentito così prima. Il tuo cervello ti sta dicendo: 'Oh mio Dio, morirai'. A volte i fili nel tuo cervello si incrociano un po '. E non c'è necessariamente qualcosa che lo causa.

Jae Park: A volte non c'è alcun trigger.

Una parte del tuo lavoro è sembrare quasi perfetto, giusto? Perché le persone ti idolatrano. E quando hai queste piccole crepe nell'armatura, è visto come una debolezza. Potresti parlare di come hai trasformato questa cosa che potrebbe essere percepita come una debolezza in qualcosa di buono, con Dagli amici ?

Jae Park: Questo in realtà si adatta perfettamente a ciò di cui volevo parlare. Ecco perché si chiama 'From Friends'. La dichiarazione di intenti è (circa) tendere una mano a chiunque, ovunque ce ne sia bisogno. È molto personale e lo è da un amico . Gli amici sono persone che ti dicono: 'Ehi, sembra che tu non stia andando bene' o 'Ehi, sembri un po 'fuori di testa'.

Pensavo che questo fosse qualcosa che avrebbe influenzato positivamente le persone. Quando è accaduto l'incidente automobilistico, ho pensato: 'Dannazione, se solo qualcuno mi avesse detto che un attacco di panico può farti sentire come se stessi per morire, che di solito arriva con sentimenti imminenti di morte e rovina, e inizi a respirare davvero veloce'. Se avessi saputo quelle cose, che sono sicuro che il 90% delle celebrità abbia vissuto, non sarei impazzito così tanto come ho fatto. E mi sento come se quel giorno mi abbia scolpito un paio di cicatrici che non saranno guarite nel prossimo futuro.

Che tipo di reazioni hai ricevuto dopo il lancio?

Jae Park: Sicuramente ho ricevuto molte reazioni positive. Ed è incredibilmente gratificante farne parte. Ad essere completamente onesti, in una grande società (il gruppo idol a cui appartiene Jae, Day6, fa parte del conglomerato multinazionale sudcoreano JYP Entertainment , che ha rappresentato alcuni dei più grandi artisti del settore), non è il più facile poter avviare progetti come questo. Passa una mano alla mano successiva e alla prossima. Quindi viene rifiutato, completamente indietro e lo fai di nuovo. Non è stato facile, ma è stato bello. Soprattutto quando leggevo i miei DM, molte persone mi dicevano, 'Grazie mille, pensavo fossi solo io'. E non sei solo tu. Quelle sono le persone che voglio raggiungere. Quelle sono le persone che volevamo educare e fagli sapere che va bene non sentirsi perfetti. I tuoi idoli cercano di sembrare perfetti perché la loro compagnia ha detto loro di sembrare perfetti! Ma ti (garantisco), non si sentono perfetti.

Quali sono i tuoi obiettivi personali per il 2021?

Jae Park: Quindi ho fatto queste versioni non ufficiali su YouTube e alla gente sono piaciute, quindi ho pensato che avrei potuto farlo anch'io fare un video . Era puramente per divertimento, solo per vedere come le persone avrebbero reagito. E penso di aver avuto una reazione davvero positiva e mi sento come se avessi raccolto un po 'del rispetto che volevo quando ho iniziato il progetto. Sto pianificando un rilascio ufficiale a breve.

piangimi un fiume justin

Penso che la mia prossima impresa sia (per) il mio (lavoro) numero uno, Day6. Lavoriamo sempre su un album. Sono tipo sicuro al 99% che quest'anno abbiamo un album solido per te.

Abbiamo parlato della salute mentale, dei tuoi progetti solisti e del Day6. C'è qualcos'altro su di te che pensi che il mondo non sappia, che questo mondo 'idol' non cattura autenticamente?

Jae Park: Mi sento come se fossi dannatamente trasparente, soprattutto in questi giorni, dopo l ''incidente'. Probabilmente ho condiviso ogni opinione che ho online da qualche parte; sono sempre un po 'controversi. Sono conosciuto come un bambino un po 'problematico in questi giorni nel regno del K-pop. Qualcosa che il mondo non sa di me? Non sono sicuro che ci sia qualcosa. Tutti sanno che sono un idiota e faccio degli errori; Sono un ipocrita (che contraddice) quello che ho detto la settimana prima, perché mi sento diverso una settimana dopo. Sono solo io, sono solo un essere umano, ed è proprio così.

Dai un'occhiata alla linea From Friends di Jae Park Qui