Mitt Romney teme che il razzismo di Donald Trump si 'rilasci' alle generazioni future

Mitt Romney teme che il razzismo di Donald Trump si 'rilasci' alle generazioni future

L'ex governatore e candidato presidenziale Mitt Romney continua la sua crociata contro Donald Trump. Dopo la prima vittoria del Super Tuesday di Trump, Romney ha fatto un discorso definendo Trump un falso e una frode. A maggio, ha anche chiesto al candidato di rilasciare la sua dichiarazione dei redditi perché Romney credeva che un tale rifiuto minasse l'integrità stessa di Trump. Ora Romney ha rilasciato un'intervista a Wolf Blitzer della CNN, dicendo che il magnate degli affari porterà il razzismo a cascata in America.

In una clip dell'intervista sopra, Romney afferma che la vittoria di Trump alla Casa Bianca legittimerà ulteriormente il razzismo e il sessismo:



Non voglio vedere il razzismo a cascata. Non voglio vedere un presidente degli Stati Uniti dire cose che cambiano il carattere delle generazioni di americani che stanno seguendo. I presidenti hanno un impatto sulla natura della nostra nazione e il razzismo a cascata, il bigottismo a cascata e la misoginia a cascata: tutte queste cose sono straordinariamente pericolose per il cuore e il carattere dell'America.

Secondo un articolo della CNN online sull'intervista , Trump ha twittato su Romney, dicendo che si è soffocato come un cane mentre correva per la presidenza, e che Trump stesso è la persona meno razzista che tu abbia mai visto.

E Trump, ovviamente, ha amici neri:

vestito di carne cruda di lady gaga

Senza dubbio Romney ha lanciato questo ultimo attacco perché Trump è andato dietro al giudice messicano-americano Gonzalo Curiel, che presiede la causa della Trump University, e si è ripetutamente riferito alla senatrice Elizabeth Warren come Pocahontas. La paura di Romney è che un presidente che fa commenti esplicitamente razzisti come questi legittimerà altri americani a dire cose del genere. Mi sembra una ragione sensata per non volere qualcuno alla Casa Bianca.

(attraverso CNN )