Kendall Jenner dice di non aver pubblicato la foto modificata di Black Lives Matter

Principale Vita E Cultura

In mezzo a un'ondata di sostegno alle manifestazioni contro il razzismo che si svolgono nelle città degli Stati Uniti, un'immagine di Kendall Jenner con in mano un cartello Black Lives Matter è stata ampiamente condivisa sui social media.





Come molti hanno sottolineato, tuttavia, l'immagine è chiaramente modificata, con l'ombra di Jenner che mostra che lei non ha effettivamente in mano il cartello. Ora, la modella ha risposto alle persone che condividono l'immagine (e il conseguente contraccolpo che ha dovuto affrontare) in risposta a uno dei post.

questo è photoshoppato da qualcuno, scrive Jenner. NON ho postato questo.



Come per molte delle bufale e della disinformazione che circondano attualmente il movimento Black Lives Matter, non è chiaro chi abbia originariamente pubblicato l'immagine e se avrebbe dovuto riflettere bene su Jenner o ispirare il contraccolpo che ha fatto.



La famigerata pubblicità della Pepsi a tema di protesta di Kendall Jenner del 2017, che era decisamente criticato per aver banalizzato il messaggio di diversi movimenti importanti, e successivamente tirato, è riemerso anche alla luce degli eventi attuali, che hanno visto manifestanti nel mirino della polizia che brandiva manganelli, gas lacrimogeni e proiettili di gomma.

I riferimenti alla pubblicità sono apparsi sui cartelli ei manifestanti hanno persino inscenato una ricreazione di Jenner che consegna la bevanda a un agente di polizia.



Leggi di più su come individuare bufale e disinformazione durante le proteste di Black Lives Matter Qui .