Joe Harris dà al reato già esplosivo Nets il miglior tiratore della NBA

Joe Harris dà al reato già esplosivo Nets il miglior tiratore della NBA

Lo scorso autunno in NBA, gli unici ragazzi che sembravano essere pagati in free agency erano star con contratti da rookie e, curiosamente, specialisti di tiro. Due dei più grandi affari dati sono stati i Nets e i Wizards che hanno rinnovato i loro tiratori scelti per oltre 18 milioni di dollari all'anno, ma le diverse situazioni in cui Joe Harris e Davis Bertans hanno finito per illustrare perché il tiro è più importante per le grandi squadre e perché Harris è così prezioso.

Ancor prima che Brooklyn si scambiasse per James Harden come il suo nuovo conduttore di palla, Harris figurava di essere tra i pezzi più importanti della rotazione. Per capire perché, considera il divario tra buoni e grandi tiratori. Dall'inizio della stagione 2018-19, Harris ha preso più di 1.000 triple e realizzato oltre il 46%. Attraverso 33 partite quest'anno, Harris ha realizzato un enorme 51 percento delle sue triple. Non c'è quasi nessun precedente per quel tipo di tiro nella storia del campionato. Prende ogni singolo tipo di tre per Brooklyn, e li colpisce con una clip incredibilmente buona.



Al suo apice, Klay Thompson ha lavorato con un volume molto più alto, ma non ha mai toccato il 47 percento della stagione che Harris ha avuto nel 2018-19, per non parlare del modo in cui Harris ha tirato la palla a metà stagione. Naturalmente, Duncan Robinson ha appena superato l'NBA l'anno scorso tirando il 45 percento su più di 600 tentativi da tre punti, ma Harris lo supera ancora. E a causa di come funziona l'attacco dei Nets rispetto ai Warriors carichi di stelle di quell'epoca, Harris potrebbe non essere una parte fondamentale dello schema: quando la squadra sta cucinando, sarà la quarta opzione di Brooklyn con un certo margine quando è in campo. il pavimento con i loro tre All-Star, ma è immensamente prezioso.

L'attacco numero 1 dei Nets è stato più di cinque punti migliore per 100 possessi quando Harris è a terra, per Cleaning the Glass, e i Nets non sorprende che prendano meno tre quando è in panchina. Il basket di isolamento è un buon piano quando hai Harden, Kyrie Irving e Kevin Durant nella tua squadra, ma quei numeri mostrano che il tiro di Harris e lo spazio che apre per le stelle hanno un valore reale.

Steve Nash e lo staff tecnico dei Nets hanno usato abilmente Harris in set che costringono le difese a rispettare la sua abilità di tiro in un modo che libera le stelle per il bell'aspetto. Poiché le squadre non possono lasciarlo andare, Harris spesso cerca Harden o Irving per dare loro uno scambio che vogliono in cima alla chiave, creando un drive verso il canestro. Questo semplice concetto ha dato il via a un grande ritorno dei Nets a Phoenix la scorsa settimana, con Harden che ha punito gli switch dei Suns per aprire la strada.

Allo stesso tempo, i Nets stanno correndo di più in questa stagione sotto Nash e usando Harris come arma in quei punti. Una porzione più ampia dei possessi da gol di Harris è arrivata in transizione quest'anno, e presenta alle difese una decisione da incubo sull'opportunità di aiutare qualcuno come Irving in discesa o lasciare il miglior tiratore in alto della NBA aperto nell'angolo. E ricorda, poiché ogni membro dei tre grandi di Brooklyn sono giocatori 1 contro 1 d'élite, sarebbe sciocco fare qualcosa di diverso dal cercare di nascondere il tuo peggior difensore su Harris, che può e li punirà.

Come Robinson o anche Thompson (che come giocatore a tutto tondo è chiaramente un outlier in una lista come questa), Harris ha anche abbastanza dimensioni per non essere un grave danno in difesa. Il tetto difensivo dei Nets è stato un dibattito tra i fan NBA per tutta la stagione, ma la loro migliore difesa è arrivata con i titolari in campo e Harris è sopravvissuto con quei gruppi.

E non è che i Nets possano permettersi di nascondere Harris. Certo, occasionalmente proteggerà le minacce a sorpresa degli avversari in una sorta di situazione di Spiderman, ma difende anche i registi avversari il più delle volte. Secondo i dati di matchup difensivi privati ​​di BBall-Index, Harris difende i creatori primari o secondari il 26,3% delle volte, che è una responsabilità importante rispetto ad altri giocatori come lui nell'NBA. La maggior parte delle squadre ha abbastanza talento difensivo che un atleta limitato come Harris non deve estendersi in quel modo, ma non Brooklyn.

streghe nell'industria musicale

Ciò può ovviamente ritorcersi contro. Harris ha difeso Paul George per 2:05 nella vittoria sui Clippers di domenica e George ha subito segnato 10 punti in rapida successione, tirando 4 su 6 quando era protetto da Harris. Queste metriche non sono a prova di proiettile, ma mostrano i limiti del gioco di Harris.

Tuttavia, Harris rimane uno dei migliori giocatori di ruolo nella NBA. Il suo tiro è vitale per i Nets, e può tenere il passo in altre parti del gioco. Si è trasformato in un giocatore che è un pezzo perfetto per una grande squadra, il che gli fa valere il suo contratto. Washington potrebbe avere il rimorso dell'acquirente su Bertans (anche lui infortunato), perché c'è un hard cap sull'impatto che un tiratore può avere su una squadra che sta perdendo, ma Harris sta servendo perfettamente il suo scopo per Brooklyn ed è una parte fondamentale del germoglio contendente al campionato dall'altra parte dell'East River.