Sarà un vero peccato se 'The Grinder' non avrà una seconda stagione

Sarà un vero peccato se 'The Grinder' non avrà una seconda stagione

Quindi c'è questa sitcom di rete, giusto? È intelligente e divertente - davvero divertente - e ci vuole molto piacere nel sovvertire e commentare i tuoi tropi televisivi standard. Solo ambizioso come l'inferno. E alla gente piace davvero. Sfortunatamente, il numero di persone che lo apprezzano non è così alto, e ora rischia seriamente di essere cancellato dopo una sola stagione.

La cosa triste è che avrei potuto semplicemente copiare e incollare quel primo paragrafo da storie su un sacco di spettacoli: Comunità, lieto fine, sviluppo arrestato, meglio Ted , ecc. ecc. ecc. (Uomo, Meglio Ted w altrettanto buono.) Non è molto divertente farlo di nuovo. Ma sento che ne ho bisogno perché la prima stagione di il macinino era così buono e questo potrebbe essere tutto ciò che otterremo.



il macinino , in breve: Dean Sanderson (Rob Lowe) è un famoso attore di Hollywood che ha recitato in una procedura legale esilarante e stereotipata, chiamata anche il macinino , prima di lasciare l'attività per trasferirsi a casa a Boise per cercare di utilizzare la sua esperienza televisiva per esercitare la professione legale presso lo studio gestito da suo fratello Stuart (Fred Savage) e dal loro padre (William Devane). La sua presenza getta un po' lo studio nel caos, con gli avvocati che ne sono del tutto impressionati (Steve Little, che riprende più o meno il suo ruolo da Est e giù ) o estremamente infastidita (Natalie Morales, che un giorno avrà il suo spettacolo e se lo merita). Ne abbiamo parlato.

E se siamo sinceri, in realtà non funzionava. Quella premessa è ingannevole come l'inferno sulla carta, e suona più come un passo per un episodio di una commedia legale invece che per un'intera serie. Ma ha funzionato. La prima stagione dello show ha usato la storia di Dean con la televisione come un modo per strizzare l'occhio alla telecamera, ma non in un modo carino, e non in un modo che martellasse gli spettatori sulla testa. Ha trovato un equilibrio davvero difficile. Si prega di notare che l'arco ospite di Timothy Olyphant è una versione squallida di se stesso come prova. E per favore nota anche questa GIF, perché è fantastica.

Ma il finale potrebbe essere stato il miglior esempio di tutta la stagione. Lo spettacolo ha riportato le cose al punto di partenza alla premiere, fornendo una risoluzione all'aspetto serializzato della stagione (la causa per cattiva condotta contro Papa Sanderson) e riportando Kumail Nanjiani come il difensore avversario che voleva abbattere Dean usando il suo stesso attore- y, gioco drammatico contro di lui. Il risultato è stato che Rob Lowe ha fatto uscire temporaneamente Rob Lowe, fino al suo trucco di The Grinder riposa dalla premiere che è stato usato contro di lui. E durante l'intera faccenda con lo spettacolo - il mondo reale in questo universo, al contrario di Hollywood - lasciando cadere un richiamo dopo l'altro, Dean lo stava confrontando con il mondo della televisione, essenzialmente creando un Macinino -All'interno di una- Macinino serie di bellissime bambole russe nidificanti che sembrano versioni sempre più piccole di Rob Lowe. Che, per la cronaca, comprerei.

(Facciamo una pausa qui per notare che Rob Lowe è stato eccellente in questo show. Come Dean, trascorre enormi parti di ogni episodio prendendo in giro attori belli e ottusi e, in misura minore, prendendo in giro la propria immagine. E facciamo anche nota che tra questo ruolo e il suo ruolo di supporto in uno dei migliori drammi degli ultimi 20 anni, L'ala ovest e una delle migliori commedie, Parchi e Divertimento , Lowe ha un curriculum televisivo davvero impressionante. A nessuno dovrebbe essere permesso di essere così bello, talentuoso e realizzato. Lo odio un po'. Ma non proprio. Ma poco.)

Eppure, nonostante lo spettacolo sia una versione interessante e fantasiosa del genere, si trova molto nella bolla del rinnovamento, con probabilità che non sembrano così grandi. Ed eccomi qui, di nuovo, a gridare nell'abisso di uno spettacolo che amo teneramente che non ha risuonato con un pubblico più vasto per qualche motivo esasperante. Sarebbe un vero peccato se lo spettacolo venisse cancellato dopo una stagione, perché sarebbe un altro promemoria del fatto che questi tipi di spettacoli hanno difficoltà a trovare il loro posto nelle formazioni della rete. Mi piacerebbe vivere in un mondo in cui spettacoli come questo possano esistere senza che Netflix debba piombare in campo e salvarli. Ci meritiamo di meglio. O, per dirla in altro modo...

Sembra il macinino potrebbe essere annullato.

Ma cosa succede se non lo fa?