Il produttore di Kendrick Lamar, Sounwave, discute le difficoltà per realizzare 'Mr. Morale e i grandi stepper

Il produttore di Kendrick Lamar, Sounwave, discute le difficoltà per realizzare 'Mr. Morale e i grandi stepper

 Kendrick Lamar
Immagine Getty

Il produttore di Kendrick Lamar, Sounwave, discute le difficoltà per realizzare 'Mr. Morale e i grandi stepper

All'inizio di quest'anno, Kendrick Lamar caduto Mr. Morale e The Big Steppers , il seguito del suo acclamato dalla critica Dannazione. L'album si stava polarizzando, con alcuni che pensavano che fosse il suo lavoro più grande, mentre altri non ne erano affatto interessati. Il rapper, però, è rimasto in silenzio dall'uscita.

In data odierna, GQ ha condiviso un'intervista approfondita con il produttore dell'album, Mark 'Sounwave' Spears, in cui discute del modo in cui lui e Lamar 'sapevano che questo album sarebbe stato un ascolto difficile'. 'È stato oltremodo difficile', ha detto all'intervistatore sul lavoro sull'LP durante la pandemia. Quando gli è stato chiesto se avrebbero dovuto lavorare da remoto, ha detto: 'Questo è stato il processo creativo più difficile e più lungo per me. Non dovevamo necessariamente che tutti venissero da noi; viaggiammo.'



Quando gli è stato chiesto di creare la tavolozza sonora, ha spiegato: 'Sarà sempre diverso con ogni artista, ma Kendrick è molto specifico. Sa cosa vuole e anche quando non sa cosa vuole, sa cosa vuole, se ha senso. Confrontarlo con chiunque altro è notte e giorno. Ci chiudiamo e per settimane creiamo idee. E forse da esso non viene nulla o forse un intero album viene da esso'.

Ha continuato: 'Come ho detto, questo è probabilmente uno dei processi creativi più difficili che si possano immaginare per creare questo album. Ne abbiamo passate tante: a partire dall'inizio del 2019 abbiamo perso Nipsey, e poi meno di un anno dopo abbiamo perso Kobe. Per me, creativamente, fa male. Mi ci è voluto molto. E poi, qualche mese dopo, cosa succede? Ci rinchiudiamo. Pandemia.'

Leggi l'intervista completa qui .