Come 'Monster' dei R.E.M. ha segnato la fine del rock alternativo

Come 'Monster' dei R.E.M. ha segnato la fine del rock alternativo

Ecco una presentazione del libro: un sequel del venerabile di Michael Azerrad La nostra band potrebbe essere la tua vita, in cui la storia delle radici dell'indie rock americano negli anni '80 continua approfondendo il boom e il crollo del rock alternativo degli anni '90.

Uno dei capitoli più affascinanti di questo ipotetico tomo riguarderebbe i R.E.M., un soggetto dell'originale La nostra band potrebbe essere la tua vita, che sono passati dall'essere uno dei primi pionieri della cosiddetta scena Amerindie a una delle band più famose al mondo dopo aver firmato con la Warner Bros. nel 1988. Dopo aver concluso un tour maratona di successo ma estenuante a sostegno del loro LP major , Verde, R.E.M. hanno deciso di rimanere a casa per i prossimi anni e creare la loro musica più lussureggiante e orchestrata.



Solo i Beatles avevano mai osato in sostanza sottrarsi agli occhi del pubblico al culmine della loro fama, per concentrarsi sulla composizione di canzoni e affinare la loro arte come produttori di dischi. Ma con il 1991 Fuori tempo e del 1992 Automatico per le persone, R.E.M. in qualche modo è riuscito a diventare pari Di più popolare, vendendo più di otto milioni di dischi combinati mentre i loro video girati ad arte per successi folk-rock come Losing My Religion e Man On The Moon sono stati trasmessi a rotazione costante su MTV.

In un momento in cui i social media ci tengono sempre in faccia le pop star, la capacità dei REM di far crescere il suo pubblico mantenendo il silenzio radio rimane un'impresa senza precedenti che probabilmente non sarà duplicata. Guardando indietro a quest'era più di 25 anni dopo, R.E.M. il chitarrista Peter Buck ricorda di essersi sentito al sicuro isolato dalle ramificazioni della fama della band nei primi anni '90.

Ho vissuto in Messico per sei mesi dopo Automatico . E non stavo parlando con nessuno, stavo solo uscendo. Quindi, sì, non è stata una parte importante della mia vita, ha detto quando è stato contattato via telefono la scorsa settimana. Stavo attraversando due anni particolarmente mobili della mia vita lì. Avevo una macchina e una scatola di cassette che ascoltavo, e una giacca di pelle. E mi sono semplicemente spostato da un posto all'altro.

Buck si è reso disponibile per una rara intervista perché stava promuovendo un nuovo cofanetto per commemorare il 25° anniversario del nono album dei R.E.M., Mostro, oggi fuori. Rilasciato nell'autunno del 1994, Mostro si è rivelato l'album più controverso dei R.E.M. mai realizzati, rumorosi, pesanti, cinici e oscuri come i due dischi precedenti erano melodici, caldi, commerciali ed effervescenti. Il primo singolo, What's The Frequency, Kenneth?, ha dato il tono all'album: al di sopra del riff di chitarra a livello di budella di Buck, il cantante Michael Stipe ha espresso disprezzo per i media mentre influenzava un ironico allontanamento dallo spettacolo horror che si svolgeva davanti a lui su più schermi .

Non ho mai capito, non fottere con me, uh-huh, canta, con una disaffezione finta e di carattere che ricorda gli U2 Attento piccola . (Anche se senza dubbio stava anche attingendo alla sua angoscia personale per le voci persistenti nei primi anni '90 secondo cui aveva contratto l'HIV.) Come gli U2, i R.E.M. stava usando la satira per facilitare la sua transizione da serio gruppo alternativo degli anni '80 a rocker da stadio degli anni '90.

Per Buck, Mostro rappresenta un momento in tutte le nostre vite che è stato davvero pazzo, quando i R.E.M. decisero di lasciarsi alle spalle la sicurezza della loro vita privata e abbracciare il loro strano nuovo status nel mondo esterno.

cos'è lo yoga della capra?

Eravamo appena diventati la quarta band più grande del mondo senza davvero provarci, disse Buck con un caratteristico luccichio sardonico. Mostro è come affrontarlo.

Naturalmente, molte persone non l'hanno capito, e Mostro si pone oggi come l'album più controverso nel decantato catalogo della band. Il nuovo cofanetto tenta di mettere l'album sotto una luce diversa, con una batteria di outtakes, un concerto completo della Mostro tour, e un nuovo remix di Scott Litt che solleva la voce di Stipe dall'oscurità, evidenziando gli studi penetranti del personaggio dell'album dei brividi estranei alla disperata ricerca di attenzione e convalida. Anche se il redux non sostituisce il record originale, lo sottolinea Mostro temi in modo più definitivo. Quando Stipe canta, nel brano death-disco meccanizzato King Of Comedy, che non è una merce, colpisce con maggiore chiarezza.

Al suo rilascio, Mostro ha debuttato al n. 1 negli Stati Uniti e nel Regno Unito e piace Fuori tempo e Automatico per le persone, è andato quadruplo platino negli States. Sebbene le recensioni iniziali siano state positive, incluso un rave a quattro stelle e mezzo da Rolling Stone , l'album tuttavia acquisì una cattiva reputazione tra i fan e la critica.

Molti saluti Mostro come la fine dell'era d'oro dei R.E.M. La caratteristica copertina rosso-arancio stessa è diventata una specie di scherzo, poiché è diventata un appuntamento fisso nei negozi di CD usati da una costa all'altra, quando i negozi di CD usati erano ancora una cosa. Ha reso facile considerare Mostro come simbolo dell'ascesa e della caduta dell'alt-rock, un disco di superstar gonfio che era troppo grande e troppo grande per il momento e poi rapidamente scartato nella seconda metà del decennio quando il rap-rock e il teen pop hanno preso il sopravvento.

recensione della colonna sonora di blade runner 2049

Come qualcuno che ha comprato Mostro la settimana in cui è uscito e ha continuato ad amarlo nell'ultimo quarto di secolo, non avrei mai pensato che fosse giusto. Per i principianti, Mostro ha più successi di quanti molti ricordino: oltre a Kenneth, ci sono concerti di base futuri come Strange Currencies, Circus Envy, Crush With Eyeliner e Star 69. (Queste prime due tracce sono state usate brillantemente nel sottovalutato noir di Los Angeles di quest'anno, Sotto Il Lago D'argento. ) Ma al di là della melodia di Mostro è l'affascinante meta qualità del disco. È un disco arena-rock che è di arena rock, in cui i testi di Stipe si occupano direttamente di come l'iconografia dei media distorce e svilisce la realtà, impostata su una musica che rende omaggio all'hard rock e al glam e allo stesso tempo esalta la roboante stupidità di quei generi.

Quell'elemento dei R.E.M.'s Mostro L'era emerge dalla registrazione del concerto dal vivo inclusa nel cofanetto, che è stata selezionata dall'esibizione della band a Chicago il 3 giugno 1995. (Per coincidenza, ho visto il mio primo e unico concerto REM due spettacoli prima, a Milwaukee.) La band suona robusto e burrascoso, e il picchiettio tra le canzoni di Stipe è esilarantemente impassibile se anche imperscrutabile, come quando presenta Losing My Religion come cover di un vecchio successo del cantante soft-rock degli anni '70 BJ Thomas.

In quel modo, Mostro non ha solo segnalato la fine dei giorni dell'insalata di alt-rock, potrebbe anche averla accelerata. Chiaramente, R.E.M. non era interessato a perpetuare semplicemente la loro formula di successo da Fuori tempo e Automatico . Anche all'epoca, Mostro sembrava una linea nella sabbia che i fan del bel tempo attirati da Shiny Happy People probabilmente non avrebbero attraversato.

mi piacerebbe Mostro ai dischi di Neil Young dei primi anni '70, quando ha preso una svolta decisiva verso il rumore e la provocazione sulla scia del suo enorme successo con Crosby, Stills, Nash e Young e il suo album solista del 1972 Raccolto. In quell'equazione, Automatico per le persone sono i R.E.M Raccolto, che farebbe Mostro la band Il tempo svanisce, e del 1996 Nuove avventure nell'Hi-Fi — un esausto, evocativo diario di viaggio scritto e registrato sul Mostro tour che è uno dei preferiti di Stipe e Buck, il loro Stasera è La Stasera.

Quando ho menzionato questa analogia con Buck, ne è stato lusingato: ama naturalmente Il tempo svanisce e Stanotte è la notte - anche se nega che le motivazioni dei R.E.M. fossero puramente reazionarie.

Penso che una delle cose a cui stavamo pensando inconsciamente fosse che è meglio non essere bloccati. Tipo, c'è quelli ragazzi che lo fanno Quello , Egli ha detto. Automatico è un grande disco, ma non vuoi fare lo stesso disco due volte e avere il secondo meno buono o semplicemente logorare il tuo benvenuto.

Per approfondire questo punto, Buck ha fatto un sorprendente perno su... Beyoncé. Penso che con la popolarità, dovresti usarlo per provare le cose. Beyoncé ne è un ottimo esempio, ha detto. Sta davvero spingendo i confini in ogni modo. Dove potrebbe ancora fare Destiny's Child, giocando a Las Vegas sei sere a settimana.

La strada per Mostro risale all'inizio del 1993, quando R.E.M. tennero un summit della band in cui pianificarono i loro prossimi anni. Il fulcro è stato un enorme tour mondiale di capannoni e stadi programmato con molti mesi di anticipo. Buck ha anche immaginato un record che i R.E.M. avrebbe scritto e registrato mentre era in viaggio, il decimo della band. Nel frattempo, però, hanno dovuto fare il loro nono LP.

Mentre quel disco prendeva forma, i R.E.M. concentrato sul diventare di nuovo un'unità pronta per la strada. Buck, che aveva spinto la band a spogliarsi ed evitare le chitarre elettriche nei due album precedenti, ora stava guardando ai dischi punk spavaldi che amava da adolescente, come gli Stooges' Casa del divertimento , per ispirazione . Molti riff semplici con sfumature minime. (Ci devono essere accordi minori su quel disco, ma non ne ricordo nessuno, dice.) Ad Atlanta, affittarono un palcoscenico ed eseguirono le loro nuove canzoni ogni giorno come se fossero un set da concerto.

Ma come lavoro su Mostro usurato, erano stressati dalla pressione di completare l'album in tempo per il prossimo tour. E poi c'è stata la deriva naturale che si verifica quando i membri di una rock band molto ricca non si muovono più negli stessi circoli sociali. Entrambi i fattori hanno reso la realizzazione di Mostro un processo teso.

Negli anni '80, l'unica cosa che facevamo era fare musica e scrivere canzoni. E sembrava che avremmo scritto 12 canzoni e quello sarebbe stato l'album. Negli anni '90 le cose sono cambiate, riflette Buck. Avevamo più tempo per noi stessi, quindi stavamo scrivendo un sacco di cose. Il che significa che Michael non ha finito tutto. Quindi gli sarebbero stati presentati 30 brani musicali anziché 12. E questo ha reso il processo un po' più lungo.

poi ho comprato a Rolling Stone articolo Ricordo di aver letto come un ansioso diciassettenne R.E.M. fanatico, che ha suggerito che R.E.M. è andato vicino alla rottura durante il Mostro sessioni. Era vero? Praticamente ci siamo quasi lasciati un sacco di volte, penso che tutte le band lo facciano, sai? ha ricambiato. È difficile passare dall'essere un giovane che sa esattamente cosa è giusto essere come una persona anziana che si rende conto che devi avere a che fare anche con persone che pensano di avere assolutamente ragione. Non posso dirti quante discussioni abbiamo avuto su una piccola cosa inutile e poi sei mesi dopo l'ho ascoltata e non riesco a ricordare da che parte stavo.

Sai, alla fine è stata dura, ha aggiunto. Ma invece di cancellare il tour e andare nello spazio, l'abbiamo fatto e poi abbiamo realizzato uno dei nostri dischi preferiti.

Lanciato il 13 gennaio 1995 a Perth, in Australia, il 10-mese Mostro tour si è rivelato un punto di svolta ancora più grande per i R.E.M. rispetto all'album. Spanning 135 spettacoli e più continenti, il tour è stato tristemente segnato da problemi di salute per Stipe, il bassista Mike Mills e il batterista Bill Berry, che è collassato da un aneurisma cerebrale a marzo a Losanna, in Svizzera.

Al di là di queste calamità personali, i membri dei R.E.M. ha anche affrontato a testa alta la stranezza della superstar del rock.

grandi film horror su netflix

È stata la prima e unica volta onestamente in cui la gente ci stava inseguendo e urlando contro di noi per le strade, ha detto Buck. Saremmo arrivati ​​al nostro hotel e ci sarebbero state 300 persone ad aspettare fuori. E tu pensi: 'Che ca**o? Di cosa si tratta?' E poi Bill è quasi morto tra le mie braccia. Ho ancora gli incubi al riguardo. Tutto quello che ricordo è che era pazzesco.

Quando R.E.M. si sciolsero nel 2011, tutti i membri rimanenti - Berry lasciò la band nel 1997 - sembravano determinati a lasciarsi alle spalle il loro grande passato nell'arena-rock, concentrandosi invece su progetti stravaganti molto al di fuori del mainstream. Buck è stato il più schietto su la sua antipatia per il mondo della musica . Quando ho suggerito che questa avversione potrebbe aver avuto origine durante il Mostro punto, Buck respinse gentilmente.

Ho dovuto ascoltare tutta questa merda negli ultimi sei mesi: i demo, l'album stesso, il remix, gli spettacoli dal vivo. Ed è molto più coerente di quanto pensassi inizialmente. È un disco che suona bene, sai? Egli ha detto. Potrebbe non essere il primo disco che regalerei a qualcuno che non sapeva cosa fossimo, ma in realtà mi piace più di quanto mi piacesse in quel momento.

Mi ricorda un po' Favole Della Ricostruzione, ha aggiunto, dove non credo che nessuno di noi fosse super felice con i mix o altro. E poi anni dopo ti rendi conto, beh, che è una sua entità. Non siamo riusciti a vedere gli errori o i fallimenti o altro. Questo è proprio quello che è.