Come 'It's Always Sunny in Philadelphia' ha reso il suo omaggio involontario a 'Birdman'

Come 'It's Always Sunny in Philadelphia' ha reso il suo omaggio involontario a 'Birdman'

Quando ho visto per la prima volta stasera C'è sempre il sole a Philadelphia, Ho subito avuto domande per il regista dell'episodio, Matt Shakman , su come sono riusciti a superare le varie sfide tecniche coinvolte in Charlie Work. È stato così gentile da fornire una spiegazione dettagliata, arrivando appena ho sbattuto lo sgabello sul pavimento altre tre volte...

Quindi, come hanno fatto Shakman e la squadra di Sunny a creare l'illusione di una ripresa continua per Charlie Work, dato che l'interno e l'esterno del bar sono in luoghi diversi? E l'intera cosa era solo un elaborato tributo a Birdman? Shakman spiega tutto:



L'esterno del bar è un vecchio magazzino nel centro di Los Angeles, quindi ogni volta che passiamo tra il bar interno e la parte anteriore, è un effetto visivo. Quando incontrano il ragazzo delle consegne fuori, ad esempio, lo sfondo del bar che è visibile attraverso la porta è un piatto VFX. A volte ho usato la porta d'ingresso come transizione (seguendo Charlie fuori alla fine, per esempio, o quando porta per la prima volta l'ispettore all'interno del bar), dove abbiniamo il taglio dell'interno della porta sul palco con la porta sull'esterno del set in centro . I set sul palco sono solo un livello, quindi ogni volta che andiamo nel seminterrato, c'è un trucco della telecamera. Alcuni sono semplici, dove passiamo oltre il muro di mattoni e nascondiamo il taglio o attraversiamo una pozza di oscurità, o dove siamo più ambiziosi e usiamo lo schermo verde (tornare al bar dal seminterrato, ad esempio, era una miscela di uno scatto che si è trasformato in uno schermo verde con un'inquadratura della stanza del barilotto che ha continuato il movimento). Le scenografie contigue sono il bagno, l'interno del pub principale, il back office e la stanza dei fusti. Il bagno non era originariamente collegato, ma l'abbiamo fatto connettere per questo episodio. Per questo episodio abbiamo anche costruito un vicolo parziale sul palco. C'è un vicolo nel centro di Los Angeles dove di solito andiamo. Abbiamo usato la vera posizione in centro per quando il ragazzo delle consegne si è seduto per la prima volta e Charlie vede Devito scappare. Volevo che fosse il luogo reale in modo che il pubblico non dubitasse della veridicità quando abbiamo usato il set per le scene successive: Charlie che discuteva con Dee sullo spostamento del cassonetto e controllava l'ispettore nel vicolo. Passare dal set del bar interno al vero vicolo ha richiesto uno schermo verde e alcuni trucchi della fotocamera: entrare in un muro mentre Charlie passa, e poi uscire dal muro sul posto per rivelare il vero vicolo esterno, ecc. MA c'è un enorme pezzo dello spettacolo che è una ripresa, senza trucchi (circa un terzo). Inizia con Charlie che scorta prima l'ispettore all'interno del bar e prosegue fino a Charlie che conduce l'ispettore nel seminterrato. È stato provato alla fine di un martedì, se ricordo bene. Ci sono volute circa due ore per mettere in scena il tutto. Gli attori sono poi tornati a casa per studiare le battute e ho guidato la troupe attraverso il blocco della telecamera. La mattina dopo abbiamo impiegato circa quattro ore per illuminare tutto e provare il movimento della telecamera ancora e ancora. Il nostro operatore di camera B indossava un auricolare e ha parlato con l'operatore di camera A attraverso la coreografia durante le riprese. Ricordandogli cosa sarebbe successo dopo, su chi concentrarsi, dove sarebbe stata la prossima transizione, ecc. Gli AD si sono esercitati (con un gruppo di PA e camerini) spostando tutti i polli vivi dentro e fuori dal back office in un brevissimo lasso di tempo volta. E abbiamo elaborato tutte le altre cose varie: la vernice nera di Devito, i polli che facevano la spola avanti e indietro nella stanza dei barili, ecc. Poi abbiamo portato gli attori e abbiamo iniziato a girare. Ci sono voluti circa dodici ciak se ricordo bene. Circa 11 pagine di script. Un terzo dello spettacolo. Tutto prima di pranzo. E c'è un'altra sezione che corre per un po': da Charlie che accende l'interruttore di alimentazione, fino a portare il ragazzo delle consegne nel vicolo sul retro. Anche questo è un pezzo solido senza l'inganno della fotocamera. Abbiamo parlato con FX all'inizio degli spot pubblicitari. Ci sono alcune pause nel primo tempo. Ma una volta che Charlie accende gli interruttori per riportare la luce, non ci sono più pubblicità. (Inoltre), la colonna sonora Jazz scritta da Cormac Bluestone (che ha anche scritto The Nightman Cometh) è arrivata prima che qualcuno di noi vedesse Birdman. Quindi il nostro continuo episodio di Sunny è diventato un omaggio involontario a quel film.

Cosa pensavano tutti di Charlie Work? E come ti senti riguardo al vecchio affidabile Sunny a questo punto della stagione 10?

Alan Sepinwall può essere raggiunto a sepinwall@hitfix.com