Holly Rowe sta facendo tutto per ESPN all'interno della bolla WNBA

Principale Inciso

A circa 120 miglia di distanza da dove i Milwaukee Bucks hanno organizzato uno sciopero per i playoff il 26 agosto, Holly Rowe stava guardando una scena simile svolgersi nella WNBA Bubble all'IMG Academy di Bradenton, in Florida. Mentre si preparava a riferire sul doppio incontro programmato su ESPN quella notte, Rowe si rese conto che la WNBA, guidata dai Washington Mystics e dall'Atlanta Dream, avrebbe presto potuto seguire l'esempio dei Bucks. Come unico membro dei media nella bolla WNBA, Rowe è entrato in azione.





Su Twitter, Rowe ha inizialmente riferito che le partite sarebbero continuate, un segno dell'incertezza che il mondo sportivo ha dovuto affrontare quel giorno, prima di dichiarare ufficialmente che la WNBA si sarebbe presa la notte libera. Con i produttori di ESPN nelle sue orecchie che chiedono a gran voce un aggiornamento, Rowe ha afferrato la guardia dei Mystics Ariel Atkins e il centro dei sogni Elizabeth Williams per interviste dal vivo per spiegare la loro decisione. Quindi, si precipitò lungo il corridoio per afferrare il commissario WNBA Cathy Engelbert per una spiegazione sulla posizione della lega verso lo sciopero. La presidente del comitato esecutivo della WNBPA, Nneka Ogwumike, era entrata in campo per aiutare i suoi giocatori a prendere una decisione unificata, quindi la Rowe ha lanciato anche alcune domande.

Il lavoro non era finito. Quando il tramonto si è trasformato in notte, il telefono di Rowe ha squillato e lei ha saputo di una veglia a lume di candela organizzata dai giocatori per onorare Jacob Blake, la vittima dell'ultima sparatoria della polizia che aveva stimolato le manifestazioni attraverso lo sport, e piange come una lega. Rowe ha catturato filmati intimi che presto sono diventati virali.





Un'altra rapida incursione al suo hotel per modificare il video insieme è stata interrotta quando la Rowe ha ricevuto un altro messaggio, questa volta da Ogwumike, che voleva che partecipasse a una riunione del comitato esecutivo. A quest'ora era mattina, ma la Rowe si precipitò in una sala conferenze dove fu accolta dai giocatori più potenti della lega, che avevano una semplice domanda: se avessero scelto di non giocare più giovedì, che tipo di piattaforma avrebbero potuto ottenere? La Rowe ha contattato i produttori di ESPN per valutare il programma del giorno successivo e, allo stesso tempo, ha scritto a Doris Burke nella bolla NBA per avere un'idea dei piani di quella lega. Una volta che è stato chiaro che anche gli uomini non avrebbero giocato, Rowe e il comitato esecutivo hanno messo insieme una tavola rotonda di 12 minuti che si è conclusa con una potente ripresa dell'intera lega in piedi con le braccia unite.

Lo sciopero che ha portato alla tavola rotonda non è stato solo le 48 ore più affascinanti della carriera di Rowe, ma un simbolo di come sono state le ultime 12 settimane di reportage dall'IMG Bubble.

È questa folle miscela di (essere) in televisione ed essere un giornalista e documentare ciò che sta accadendo in un modo senza precedenti, e poi sei il tuo produttore che si affanna per trovare un ospite per spiegare la situazione, Rowe dice a Dime.

Considerando che la bolla NBA ha tutti da Yahoo! Chris Haynes di Sports fa il doppio lavoro con i contenuti digitali e la linea laterale di TNT riportando a Rachel Nichols che ospita The Jump su ESPN, a Bradenton c'è solo Rowe. Lo scatto che ha catturato della WNBA in piedi a braccetto è avvenuto solo con l'aiuto dello staff delle pubbliche relazioni di New York Liberty, che ha puntato il kit TVU di Rowe - un gateway in diretta per le trasmissioni ESPN - alle donne da una stanza completamente diversa da quella in cui Rowe lo era.

Voglio solo piangere quando ci penso perché quello scatto sarà considerato una delle immagini più potenti se non la più potente nella storia della WNBA, e ci è voluto il lavoro di squadra per ottenerlo, dice Rowe. Sono solo così orgoglioso di tutti noi che stiamo insieme.

Discepoli gangster significato stella a sei punte

Avendo coltivato relazioni che coprono il basket femminile per oltre un decennio e guadagnato la fiducia dei produttori ESPN che hanno fatto una grande scommessa sulla WNBA quest'estate, Rowe era pronta per il momento. Ma questo non significa che non ci abbia provato. Dopo un avanti e indietro per tutta l'estate sul fatto che la WNBA potesse ospitarla, Rowe ha ricevuto una chiamata il 15 luglio con la notizia che avrebbe dovuto riferire a Bradenton quel giorno. Una volta arrivata, l'attendeva una quarantena di sette giorni e, a causa dei confini più stretti dell'IMG rispetto al complesso Wide World of Sport dove l'NBA ha vissuto tutta l'estate, Rowe poteva vedere e sentire tutto ciò che accadeva nell'ecosistema WNBA mentre aspettava fuori. la sua quarantena.

Prima ancora che potesse uscire e iniziare a lavorare, l'intrigo dell'esperienza di Bubble era già svanito.

È stato davvero strano perché all'inizio ero davvero eccitato e pensavo di essere così creativo, ho portato il mio Nespresso, ho portato un frullatore, ero così orgoglioso di me stesso, dice Rowe. E dopo il terzo giorno nella stanza d'albergo, stavo impazzendo, tipo, 'Ho fatto yoga, ho imparato ogni ballo di TikTok, ho fatto 10 o 12 chiamate Zoom con ogni squadra oggi, e ho ascoltato al podcast di JJ Redick, e sono le 16:00 E adesso?'

Quando è stata rilasciata, la Rowe si è messa subito al lavoro. Non solo era gli occhi e le orecchie in loco per ciascuna delle 37 trasmissioni della stagione regolare di ESPN e la copertura della rete di ciascuna delle 22 potenziali partite di playoff della lega, ma ha anche alimentato i contenuti attraverso le piattaforme digitali di ESPN. Rowe ha scattato le foto virali di Storm e Mercury che indossavano magliette Vote Warnock come parte della loro approvazione del Rev. Raphael Warnock nella corsa per un seggio al Senato degli Stati Uniti in Georgia. Sta lavorando con The Undefeated a un cortometraggio documentario sulla lotta della lega per la giustizia razziale quest'estate, nonché a un cortometraggio separato per la piattaforma digitale di ESPN sulla vita nel #Wubble, che i giocatori hanno deliziosamente ribattezzato IMG Academy.

Poco dopo l'inizio della stagione, il capo delle PR della WNBA Ron Howard ha fatto sedere Rowe con i rappresentanti di tutte le 12 squadre della lega per una riunione di lancio per la colazione. I rappresentanti della squadra hanno avuto la possibilità di dare a Rowe le loro migliori idee per ciò che potrebbe essere presentato in una storia di interruzione del primo tempo o in un Centro sportivo caratteristica di questa stagione. Rowe ha lavorato duramente per completare tutti e 12 i lavori prima della fine della stagione, che è durata meno di due mesi.

Tuttavia, Rowe ha dovuto trovare un equilibrio. Poiché è così strettamente legata ai giocatori, agli arbitri e ai dirigenti della lega, ha dovuto creare la sua linea sulla sabbia come reporter. Quando la Rowe è caduta dalla bici mentre registrava dal suo telefono e cercava di guidare a metà stagione e ha dovuto prendersi un po' di tempo libero, il personale medico della lega le ha detto di fare un lavoro di riabilitazione in piscina per alleviare il dolore. Proprio accanto a lei durante una delle prime sessioni c'erano Sydney Wiese e Tierra Ruffin-Pratt dei Los Angeles Sparks, anche loro in riabilitazione per un infortunio. Piuttosto che attraversare un confine, Rowe ha deciso che qualunque notizia avesse raccolto da momenti come quelli sarebbe stata segnalata da altri, non da lei.

Ho dovuto stare molto attento (e) non riporto semplicemente tutto ciò che vedo qui perché sono qui per il piacere della WNBA e voglio essere rispettoso di tutto il resto, ha detto Rowe.

Come reporter, la Rowe si è sentita un po' combattuta per il piacere di chiunque invece di essere un'osservatrice imparziale, ma la natura della pandemia e del Wubble ha cambiato un po' la forma dell'etica giornalistica per lei. Molti si sono chiesti perché la WNBA abbia permesso a un solo giornalista di entrare, anche se la bolla si è svuotata per i playoff, il che significa che c'era ancora più pressione su Rowe per cogliere l'opportunità. Quindi, se la scelta è stata quella di soffocare alcuni impulsi da cronaca per coprire la stagione, la decisione è stata relativamente facile.

Sono in conflitto perché sei un giornalista perché hai l'istinto delle notizie, ha spiegato Rowe. Ho dovuto dire tipo, 'Va bene se quella notizia esce in un altro modo o se viene diffusa dal team e da come la rilasciano invece delle ultime notizie da me.' Non è il mio lavoro qui, dare le notizie, il mio lavoro è quello di coprire i giochi ed essere rispettoso.

quanti anni aveva barrymore in edera velenosa?

Allo stesso tempo sta navigando nel calendario della WNBA, Rowe ospita ancora uno spettacolo di calcio giornaliero Big 12 su SiriusXM dalla sua camera d'albergo. Poiché Rowe è nel campus con i giocatori a differenza della NBA Bubble, dove i media sono separati dalle squadre, condivide un muro con la guardia di Las Vegas Aces Jackie Young, che a volte ascolta Rowe quando finisce per le sue prese più rumorose in onda. Rowe ha recentemente ordinato una scatola di cioccolatini per Young come scusa per il rumore.

Tutti questi progetti riempiono il tempo extra nel suo programma, ma le trasmissioni di giochi sono un lavoro a tempo pieno. Poiché tutto è virtuale in questi giorni, Rowe ha assistito agli incontri con tutti e quattro gli allenatori del doppio incontro di quella notte prima di un altro incontro con produttori e emittenti a Bristol prima di scappare per fare interviste di persona con i giocatori. Quelle interviste colmano le lacune in cui le trasmissioni NBA sono in grado di fare segmenti cablati su giocatori e allenatori o spaccati alle emittenti che si trovano nell'edificio. Mentre il team WNBA di ESPN di Ryan Ruocco, Rebecca Lobo, Pam Ward e LaChina Robinson chiama i giochi dal quartier generale di ESPN a Bristol, Rowe configura la maggior parte della trasmissione da terra.

Certamente non avremmo avuto la qualità di trasmissione che abbiamo avuto, se non fosse stato per Holly non solo essere nella bolla, ma Holly essere nella bolla, dice Lobo. Porta solo qualcosa di un po' diverso da chiunque altro, e parte di questo sono le sue relazioni con i giocatori, parte di questo è che ha una capacità davvero... eccezionale di accettare tutto ciò che vede.

È una grande osservatrice e questo aggiunge molto alla nostra trasmissione televisiva, anche se è stata lei a trasmettere tutto ciò in onda.

Di ritorno a Bristol, Lobo e le sue controparti stanno chiamando i giochi da uno studio che normalmente potrebbe ospitare uno spettacolo a metà tempo. Grandi monitor ricoprono le pareti intorno a loro mentre i produttori orchestrano la trasmissione nelle vicinanze, negoziando angoli di ripresa e interruzioni pubblicitarie. Per tutto il tempo, Rowe è all'orecchio di tutti con notizie o storie da guardare.

Sostenere il successo dell'intera lista televisiva nazionale di una lega sarebbe stato stressante per la maggior parte, ma per la Rowe, che non vedeva l'ora di tornare in campo da quando aveva scoperto che l'NBA aveva chiuso mentre era in una palestra al torneo Big 12 femminile, era un regalo.

Non penso che la pressione sia quello che direi, ma più eccitazione, dice Rowe. Stavo seduto a casa senza sport da cinque mesi. Più giochi, più opportunità di lavoro, meglio è per me.

L'orgoglio nel suo lavoro e la capacità di persuadere storie interessanti è ciò che rende così facile lavorare con Rowe per Lobo e altri a ESPN, ma è anche ciò che rende grandi le trasmissioni. Durante il giorno di apertura delle partite della WNBA a fine luglio, Layshia Clarendon e Breanna Stewart si sono presi un momento prima della partita per dedicare la stagione alla campagna Say Her Name e al movimento per le vite nere. Le squadre hanno lasciato il campo prima della riproduzione dell'inno nazionale in un atto di dissenso. Per tutto il fine settimana, i giocatori si sono rifiutati di rispondere alle domande sul basket a favore di attirare l'attenzione sul caso di Breonna Taylor a Louisville e sul razzismo sistemico in corso nel paese.

Rowe è stata in grado di orientarsi rapidamente su questi problemi in modo compassionevole, mantenendo allo stesso tempo la trasmissione in movimento, bilanciando il basket e il quadro generale proprio come i giocatori in campo. Quando arriva il momento di fare una domanda difficile - o mettere in discussione il taglio di capelli di Bill Laimbeer - è una conversazione naturale.

A causa della sua personalità, riesce a fare le cose senza scoraggiarsi in alcun modo, dice Lobo. È come questo orsacchiotto prepotente, ottiene il contenuto che è così buono solo perché piace alla gente.

cosa c'era nella valigetta?

Chiunque guardi capirebbe che parte di ciò che i giornalisti sportivi hanno dovuto affrontare nel 2020 è più viscerale rispetto agli anni passati, poiché la linea di demarcazione tra sport e società si confonde, ma Rowe a volte si preoccupa ancora che la risposta emotiva in certi momenti vada troppo oltre. Quando giocatori come Ogwumike stanno in piedi e implorano che i fan si preoccupino della vita dei neri e si uniscano ai loro sforzi per respingere il razzismo, è difficile non rispondere sinceramente. E non farlo sarebbe contro chi è Rowe.

A volte mi ritrovo e penso che non sia professionale e (io) non dovrei essere così, (devo) essere stoico e solo un giornalista, ma è quello che sono e devo solo essere me stesso, dice Rowe. Penso di essere solo una persona dal cuore grande e tenero che ama le persone e mi sono appassionato allo sport perché amo raccontare storie e sono un grande fan delle persone. Questo naturalmente trascende la mia segnalazione.

Tuttavia, come hanno attestato giocatori come Paul George e Fred VanVleet dalla parte della NBA, la bolla è sufficiente per compromettere l'allegria e la prospettiva positiva di chiunque. Rowe è stata nella stessa stanza d'albergo schiacciata per tre mesi. Non ha visto suo figlio da quando è scappata dopo quella chiamata il 15 luglio. Ha visto i giocatori che se ne sono andati con la gioia sui loro volti, felici di fuggire anche quando le loro stagioni sono finite. Il trucco malato della bolla è che chi gioca meglio deve soffrire più a lungo. Per i giornalisti, il lavoro non è finito finché non viene incoronato un campione.

Rowe ha recentemente ordinato magliette per le squadre di playoff rimaste nel campus che dicevano che sono sopravvissuto al Wubble e ha sentito anche da giocatori ultra-competitivi come Diana Taurasi che la possibilità di partire e tornare a casa era sufficiente per superare la delusione del fallimento. A meno che tu non sia qui, non capisci le sfide mentali, dice Rowe. Non so se qualcuno capirà veramente. Tuttavia, Rowe rimane energica dopo momenti come quello con Taurasi, quando il leggendario marcatore ha offerto un sincero ringraziamento a Rowe per aver tenuto duro. Era importante, ha detto Taurasi a Rowe.

Il suo incarico si sta esaurendo mentre le finali tra Storm e Aces raggiungono una potenziale conclusione con Seattle in vantaggio per 2-0 e si dirige verso Gara 3, ma Rowe si è guadagnata l'opportunità di vedere la stagione anche se la sua lista di football universitario riprende. Lobo e Ruocco stanno ancora chiamando le finali da Bristol, dove hanno creato una grande routine con Rowe da centinaia di miglia di distanza. A questo punto, è difficile vedere la stagione che lancia a Rowe una palla curva più pazza di quello che ha già visto. Rowe si è assicurata che ogni fan del basket femminile conoscesse la temperatura nel Wubble dall'inizio alla fine.

Che si tratti del taglio di capelli di Laimbeer o della tavola rotonda dei rappresentanti sindacali o di un incontro con uova e bacon, la famiglia WNBA sa cosa fare quando succede qualcosa: Trova Holly.

È davvero unica in questo settore, afferma Lobo. È solo diverso. La gente ama Holly Rowe, e si sente in onda. Se è Holly, ottiene solo di più.