'Gotti' è tutte le peggiori tendenze del genere biografico racchiuse in un singolo film

'Gotti' è tutte le peggiori tendenze del genere biografico racchiuse in un singolo film

Intrattenimento verticale

Gotti sembra che sia stato diretto da un uomo di 40 anni che possiede una cornice Scarface poster, dove ogni linea di dialogo è una variazione poco sottile di tutto ciò che ho in questo mondo è la mia parola e le mie palle...



Non so se la cosa del poster sia letteralmente vera Gotti il regista Kevin Connolly (meglio conosciuto come E from Entourage ), ma sembra proprio di sì. Gotti è tecnicamente inetto, in cui ogni scena sembra una bobina sfrigolante scollegata per un film diverso dal precedente, ma la cosa affascinante di cui si tratta è meno di ciò che non riesce fare di quello che è provare da fare. Perché per Connolly e i suoi sceneggiatori (Lem Dobbs e Leo Rossi condividono il merito di scrittura, però Gotti era stato nell'inferno dello sviluppo per anni), l'interpretazione incredibilmente infantile della storia della vita di John Gotti sembra essere stato bello essere il capo.

come guardo la limonata?

Almeno quando le persone leggono male Scarface o bravi ragazzi come viaggio di un eroe possiamo plausibilmente incolpare il pubblico; in Gotti non c'è altro modo per leggerlo. Gotti è un puff per la famiglia Gotti (che, ovviamente, ha collaborato alla sua realizzazione) e non ne sembra minimamente imbarazzata. John Gotti ha estorto soldi alla gente e ha ucciso i suoi colleghi, ma ragazzo ha guidato una macchina lucida!

Gotti si apre con John Travolta nei panni di John Gotti, che parla direttamente nella telecamera con il ponte di Brooklyn sullo sfondo, dicendoci che è un tosto. In un altro film, questo potrebbe essere un modo utile per fare un contrasto tra il modo in cui Gotti si vedeva apparentemente (se vivessi mille anni non ne vedresti mai un altro come me!) e quello che era in realtà, un sociopatico a cui piaceva denaro e mancanza di empatia, contraddistinta principalmente dalla sua mancanza di un super-io (ed è discutibile quanto questo lo distinguesse). Nel Gotti , tuttavia, è chiaro che Connolly ha ascoltato le sciocchezze egoistiche dei Gotti su rispetto e ciao e codici (roba che probabilmente hanno imparato in gran parte guardando i film sulla mafia da soli) e l'hanno presa esattamente al valore nominale. Per Connolly, John Gotti sembra essere l'archetipo del ragazzo di New Yawk, duro, astuto e appariscente, Connolly vuole che le persone si associno a lui quando dice agli altri ex attori bambini della banda di fighe che viene da Long Island.

Ovviamente, guardare un intero film creato dalla lettura più superficiale possibile della vita di John Gotti è spesso esilarante. Nell'apertura della quarta parete, Gotti di Travolta ci dice In questa vita, finisci morto o in un tintinnio - ho fatto bote, che è un assoluto ululato del So che non dovrei ridere ma posso non fermare la varietà. Non capita spesso che un ragazzo ti fermi per strada per raccontarti la storia edificante di come è finito morto. Qualunque altra cosa tu possa dire su John Travolta, quando è cattivo (e per essere onesti non sono sicuro che qualsiasi attore potrebbe uscire con un bell'aspetto , dato questo materiale) lui è ipnotizzante Cattivo. Interpreta John Gotti con una festa della confraternita Deniro impressione sogghigna praticamente per tutto il tempo, raccontandoci costantemente cose sulla mafia, altrimenti nota come la cosa nostra, che vorrei ricordarti che ci sono.

il testo di questo è il giorno

La moglie di Travolta nella vita reale, Kelly Preston, nel frattempo, interpreta la moglie di John Gotti, Victoria, con una recitazione due volte peggiore di quella di Travolta e metà affascinante. In una scena, fa visita a John in prigione, dicendogli sinceramente che amo yooze prima che si alzi per andarsene. La maggior parte delle volte ti senti come Gotti lo slogan avrebbe dovuto essere John Gotti: Sta camminando qui.

Il vero slogan, nel frattempo, blasonato sui poster in tutto il mio quartiere, è Gotti: ha mostrato al mondo chi comanda.

Quale... immagino... sia... una ripresa? In genere cerco di non recensire il marketing invece del film, ma in questo caso i poster sono perfettamente emblematici dell'approccio del film, apprezzando vaghe idee di denaro, potere, robustezza e abiti fantastici senza avere un solo pensiero più profondo. La maggior parte delle persone probabilmente riconoscerebbe l'ipocrisia intrinseca di un protagonista che parla costantemente di onore e codici essendo arrivato al potere attraverso un colpo non autorizzato al suo capo (Paul Castellano, il cui omicidio è stato uno dei crimini per cui Gotti alla fine è andato in prigione), ma non Connolly e compagnia.

Anche quando Connolly ha occasionalmente buone idee, si rivelano presto non esserlo. Per tutto il film, mescola filmati di stock di persone reali e filmati di notizie che coprono gli eventi rappresentati, qualcosa per cui ho urlato a lungo. Ottimo in teoria, anche se in pratica significa che il monologo iniziale di Travolta lascia il posto a quattro minuti buoni di zoom in stile Ken Burns su vecchie istantanee di John Gotti sorridente e in compagnia dei suoi amici. Aw, carino, che dolce film casalingo che hai fatto (*controlla le note*) …l'assassino sociopatico John Gotti.

Allo stesso modo, uno degli episodi più interessanti, e forse eloquenti, della saga di John Gotti è stata la volta in cui il suo vicino, John Favara, ha colpito il figlio di Gotti Frank con la sua auto e ha ucciso il ragazzo. La morte è stata dichiarata accidentale e Favara ha cercato di scusarsi ma sarebbe stato minacciato, picchiato, rapito e scomparso. Secondo alcuni, era disciolto in acido . Anche il ragazzo che ha assistito al rapimento di Favara ha dovuto vendere la sua tavola calda e lasciare la città. L'incidente dice molto su come deve essere stato vivere vicino a un ragazzo come John Gotti - immagina di essere qualcuno che ha dovuto portargli cattive notizie - ma nel film, l'intera storia viene trasmessa tramite un vecchio notiziario, il ultimo esempio di raccontare piuttosto che mostrare. Non riusciamo a vedere nulla di tutto ciò, ma otteniamo una scena inspiegabile di Victoria Gotti che rompe i mobili in una stanza fuori dallo schermo, e un'altra di John Gotti che piange con un socio Aveva 12 anni, sì! Non aveva nemmeno i capelli sul cazzo!

La maggior parte Gotti le scene sembrano così, aneddoti sconnessi pieni di ovvie battute di trailer (un altro grande: Victoria che urla nel telefono della prigione in cui ho portato nostro figlio il mondo ! L'hai portato in la vita !). È più un flipbook di diversi Gotti trailer o scene tagliate discrete che potrebbero apparire come il film nello spettacolo su Entourage di un film a sé stante. I personaggi parlano di cose che non abbiamo mai visto accadere, mentre il film si prende amorevolmente cura di descrivere aneddoti apparentemente inutili, come John Gotti che bacia la lapide di un amico (la gente che parla con le lapidi è il mio tropo cinematografico preferito).

Uno di Gotti Le poche righe riconoscibili sono che John Gotti Jr. (interpretato da Spencer Lofranco) è in realtà un bravo ragazzo, il che probabilmente non sorprende per un film la cui produzione è iniziata con l'acquisto dei diritti sulla vita di Gotti Jr. Un film biografico raccontato dal punto di vista chiaramente prevenuto di qualunque figura sopravvissuta della vita reale vi abbia partecipato non è una novità ( Direttamente da Compton e Tutti gli occhi su di me mi viene anche in mente) ma il fenomeno raggiunge nuove vette di trasparenza in Gotti . Il film, che in precedenza era stato su John Gotti Sr. (apparentemente) negli ultimi 10 minuti, si trasforma nella saga del trattamento ingiusto di John Jr per mano del sistema giudiziario statunitense. Il governo era il vero gangster, dice Victoria Gotti, esegeticamente.

canzoni di buffy l'ammazzavampiri

È uno di Gotti molte linee emblematiche, che descrivono qualcosa che in realtà non abbiamo mai visto accadere e forniscono una dichiarazione che in realtà non significa nulla ma suona vagamente profonda per una persona stupida. Ha mostrato al mondo chi comanda!

In un'altra scena verso la fine, vediamo filmati di stock di fan di John Gotti che raccontano alle telecamere dei telegiornali quanto fosse importante. John Gotti era il migliore, ora i punk di strada stanno prendendo l'ovah, dice un cittadino dalle labbra sfocate alla telecamera. Non abbiamo mai visto il film Gotti interagire con punk one.

John Gotti era bravo, in realtà è una presa così squisitamente cattiva, ma non posso fare a meno di essere un po' curioso di sapere cosa amavano di lui tutti quei cittadini in lutto: l'eroe popolare John Gotti. I cittadini sono chiaramente reali, e l'eroe Gotti è reale per loro. E Kevin Connolly sembra essere uno di quei cittadini, o almeno vuole disperatamente esserlo. Ma ho visto l'intero film di Connolly in cui cerca di venderci l'eroe popolare Gotti e tutto quello che ho visto sono vestiti, slogan e tagli di capelli. Ha mostrato al mondo chi comanda!

Vince Mancini è acceso Twitter . Altre recensioni qui.