Lo strano fascino di Barry Keoghan

Lo strano fascino di Barry Keoghan

Tratto dal nostro numero invernale, in uscita il 23 novembre

Come hai imparato a interpretare uno psicopatico così convincente? Questa è la domanda che muoio dalla voglia di porre a Barry Keoghan, attore irlandese e star del film del regista Yorgos Lanthimos L'uccisione di un cervo sacro . Nel film, interpreta Martin, un sedicenne sempre più folle che sviluppa un'ossessione malsana per il solenne cardiochirurgo di Colin Farrell, Steven, per ragioni che non vengono immediatamente rivelate. Quando la figlia di Steven Kim perde misteriosamente l'uso delle gambe, Martin risponde con fredda malevolenza: non so se quello che sta succedendo sia giusto, ma è l'unica cosa a cui riesco a pensare che sia vicina alla giustizia. Ma la mia conversazione con Keoghan non è quella che chiameresti una prima impressione assassina. Parlando con lui a casa sua in Irlanda, sembra così ... normale.

L'uccisione di unCervo sacro8

Il venticinquenne è cresciuto a 'Dublin 1', il quartiere più interno della capitale irlandese, e ha trascorso cinque anni della sua infanzia in affidamento con suo fratello mentre sua madre soffriva e alla fine soccombeva all'epidemia di eroina che colpì Dublino in gli anni '90. La mia tata mi ha accolto a 12 anni con mio fratello, che è un anno più giovane di me, dice. Siamo i fratelli più stretti che incontrerai mai.

Un'educazione dura significava che Keoghan doveva imparare a essere saggio di strada. Si descrive come un messer, a scuola e per le strade in giro con gli amici. Non sono stato stupido o molto intelligente, dice. Non ho finito i miei studi.

Da dove vengo io, ti concentri sul finire la scuola. Anche finire il college è visto come una forzatura: trovi un lavoro dopo la scuola e il gioco è fatto. Recitare non è una cosa importante da queste parti. (Mio fratello) non pensava che avrei mai fatto qualcosa del genere - nessuno l'ha fatto. Allora, come fa un messer come Keoghan a lavorare con alcuni dei registi più acclamati dalla critica di Hollywood?

Ho visto un biglietto in una finestra per un casting di strada, dice Keoghan. Avevo recitato a scuola - solo spettacoli natalizi, un po 'di scherzi sul palco - e così ho chiamato il (numero del) casting di strada. La 'cosa del casting di strada' era per un film di gangster chiamato Tra i canali . Lo sceneggiatore e regista Mark O'Connor ha dato a Keoghan una parte dopo l'incontro, e da lì, come dice, è decollato.

Da quel primo concerto di recitazione, Keoghan è apparso in ruoli che vanno dall'assassino di gatti maniacale nella quarta serie di grintosi drammi televisivi irlandesi Amore odio al serio, aspirante eroe di guerra nella travolgente epica seconda guerra mondiale di Christopher Nolan Dunkerque . Non è andato alla scuola di recitazione; invece, la sua formazione di recitazione è arrivata attraverso un seminario teatrale formativo in uno spazio per spettacoli chiamato The Factory (ora ribattezzato Bow Street Academy). Si trattava di circa dieci uomini che si riunivano ogni settimana, per 14 ore al giorno, dice Keoghan. A volte saltavo la scuola per andare (lì) e guardare vecchi film e documentari. Guardavamo il comportamento umano: è così che ho imparato il mio mestiere.

Era una tecnica che Keoghan ha portato nella parte del Martin dei cervi sacri. Ha costruito il personaggio guardando documentari di bambini, mettendo insieme puzzle ed essendo così occupato con qualcosa che non hanno reagito a una telecamera. Notando questa mancanza di autoconsapevolezza, Keoghan si rese conto che più Martin era innocente e minimizzato, maggiore era l'impatto del raccapricciante.

Il film è in parti uguali thriller psicologico, horror da incubo d'autore e commedia nera; è il terrore pulsante di Polanski Rosemary's Baby incontra l'umorismo patetico di Haneke e il formalismo clinico kubrickiano. Non che Keoghan sia un fan sfegatato dei film horror, per ora. Vado a vedere la mamma! stasera, di Darren Aronofsky, e l'ho appena guardato. Qualche tempo fa ho guardato La strega di Robert Eggers, che ho adorato. Sono qualcosa in cui mi sto appassionando, i film dell'orrore, ma non me la sentivo L'uccisione di un cervo sacro era un orrore quando lo stavo facendo.

Barry Keoghan + Colin Farrell - The Killing of aCervo sacroFoto di Jima (Atsushi Nishijima), per gentile concessionedi A24

Anche se il film non è rigorosamente un horror, il Martin di Keoghan è certamente inquietante, fuma una sigaretta mentre la quattordicenne Kim (Raffey Cassidy) si spoglia in mutande, o con nonchalance spala spaghetti freddi nella sua bocca mentre Anna di Nicole Kidman lo prega di non ferire i suoi figli. C'è anche qualcosa nel viso di Keoghan - giovane per la sua età, ma con uno sguardo penetrante e illeggibile - che rende Martin ancora più agghiacciante. Dell'indifferenza sociopatica del suo personaggio, Keoghan spiega come i dialoghi si prendano cura di questo. C'è una commedia brusca nelle cose oscure che i personaggi di Lanthimos dicono, specialmente se pronunciate con l'affetto piatto e educato che caratterizza il modo in cui le dicono. La forma di commedia preferita di Keoghan, tuttavia, è roba da telecamera nascosta - solo roba reale. Mi piacciono i Jackass perché sono dei burloni pratici. Trovo gli scherzi divertenti, le persone in situazioni scomode. In passato, ha anche fatto alcuni dei suoi scherzi. Ho fatto alcune telefonate, con accenti diversi. Ho finto di essere qualcuno di un servizio di abbonamento TV dicendo che la persona deve € 500. Ho appena trovato divertenti le loro reazioni.

Con la sua struttura classica e devastante, Sophie's Choice in stile finale fiorire, Cervo sacro si svolge come una tragedia di proporzioni greche. Anche il solito processo di Keoghan è classico e prevede un taccuino dedicato per ogni ruolo, pieno di domande a cui sua nonna scrive per lui a cui rispondere nel personaggio. Non ne avevo uno per questo film, però, dice. È stato molto, molto rinfrescante entrare in un film e non avere tutto questo retroscena. Yorgos diceva: 'Conosci le tue battute e non attaccarle alle emozioni'. Lanthimos era nella lista dei registi dei sogni di Keoghan, scritto nelle sue note iPhone e presentato con sicurezza ai suoi agenti quando ha firmato con WME e Management 360. (ha aggiunto Yorgos a) l'elenco da guardare L'aragosta e Dogtooth - Ho guardato in alto chi li aveva fatti. Altri nomi includevano A24, Film4, Bart Layton, Yann Demange e Chris Nolan, tutti con cui Keoghan ha ora lavorato. Non avevo niente dietro di me, ma avevo questa lista. Ero tipo, 'Queste sono le persone con cui voglio lavorare'. Sono entrato davvero nella (filosofia new-age) della legge di attrazione; Ho guardato un documentario e ne ho letto un po '(a riguardo).

Volevo dimostrare (me stesso) e mostrare che un ragazzo che ha passato tutto questo, e dico molto, può ancora arrivare in cima ... Questa era la mia guida - Barry Keoghan

Keoghan è amichevole ma riservato, pacato, un po 'serio. È apparentemente accomodante, ma difficile da capire. È solo quando mi parla di The List che qualcosa scatta e comincio a capire quanto sia appassionato e ostinatamente ambizioso della sua carriera. Dopo tutto quello che ho passato - l'affidamento, la perdita dei miei genitori e cose del genere, non sono mai stato il tipo che andava, semplicemente non ci proverò, dice. Ho usato tutto come munizioni. Volevo dimostrare (me stesso) e mostrare che un ragazzo che ha passato tutto questo, e dico molto, può ancora arrivare in cima. Puoi venire da qualsiasi luogo, (senza) famiglia o opportunità - volevo solo dimostrare che era possibile. Questa era la mia spinta.

Alla domanda su quale potrebbe essere la sua prossima mossa, Keoghan mi assicura di essere molto paziente. Ho appena lavorato con Chris Nolan, Yorgos Lanthimos e Bart Layton in questo film chiamato Animali americani , che sarà presto disponibile. Non mi dispiace aspettare. Non voglio affrettarmi a lavorare per il gusto di lavorare. Voglio scegliere bei film e buoni personaggi, da registi unici. È una testimonianza del suo talento e della sua etica del lavoro che sia stato in grado di essere così selettivo - e di farcela - in questa fase iniziale della sua carriera.

Ma le ambizioni di Keoghan vanno oltre la recitazione. Ho questa cinepresa che mi ha regalato Yorgos alla fine Cervo sacro . Ha notato che sarei sempre stato dietro la telecamera a guardare l'inquadratura; Ero sempre curioso di queste cose, quindi mi ha comprato questa fotocamera. Poi Colin mi ha comprato anche una fotocamera digitale, quindi sono uscito da questo film con due fotocamere. Quando guardi attraverso una (lente), è diverso da quello che vedi normalmente. Faccio sempre foto alla mia ragazza e riprendo le persone davanti alla telecamera. Mi piace molto vedere come si comportano le persone - questo è probabilmente il regista in me che esce.

Barry Keoghan - The Killing of aCervo sacroFoto di Jima (Atsushi Nishijima), per gentile concessionedi A24

Ho alcuni progetti che sto sviluppando, continua. È qualcosa che voglio fare. Voglio assolutamente dirigere. Quali registi vorrebbe emulare? Paul Thomas Anderson, Martin Scorsese, Jeff Nichols: ci sono tonnellate. Sono tutti su The List, comunque.

Sono curioso di sapere cosa fa di tutto questo la fidanzata di Keoghan, Shona, un appuntamento fisso sul suo Instagram, al suo fianco alla settimana della moda di Parigi e sul set durante questo servizio. Stiamo insieme da circa sette mesi ormai. È davvero travolgente essere lasciati cadere in questo mondo, per chiunque. Ma è molto orgogliosa e anche di supporto. Lei e Keoghan hanno ideato le location per le riprese, suggerendo i loro luoghi preferiti a Killarney, come Ladies View, e una casa in disuso che è stata bombardata e usata dall'esercito britannico mentre combatteva l'IRA. Quando gli chiedo come si sono conosciuti, mi dice, sono andato in vacanza sette mesi fa e non sono ancora tornato a casa. È stata la migliore vacanza in cui sia mai stato. Mi sono offerto di offrirle da bere e lei ha detto di no - è stato allora che ho capito, questa è la ragazza!

Shona è il motivo per cui Keoghan sceglie di rimanere in Irlanda, piuttosto che a Londra o a Los Angeles. Torno a casa e non ci sono arie e grazie in me, dice. Sono tornato a essere Barry. Ecco perché resto qui in Irlanda: sono circondato da brave persone e voglio restare con i piedi per terra. Lo incalzo per aneddoti stravaganti sul suo primo anno di fama, ma è sorprendentemente di basso profilo (o quello, o determinato a mantenere la nostra conversazione Strictly Business). Incontrare Tom Hardy, è stata la cosa più importante, sai? Sono un suo grande fan. Io e la ragazza eravamo al Dunkerque premiere, e io ... non ero affascinato dalle stelle, ma ero tipo, 'Oh! Sono Tom Hardy! 'Abbiamo iniziato a parlare di boxe e MMA (arti marziali miste): è un ragazzo eccezionale, lo è davvero.

Mi piace mettere le scarpe di qualcun altro. (Recitare) è terapeutico. Non sono riuscito a individuare cosa stavo ottenendo da esso, questa è la bellezza: Barry Keoghan

Sebbene Keoghan sia seriamente interessato al successo, non è competitivo nel senso tradizionale, parlando dei suoi colleghi con generosità. Vado contro i miei amici, a volte andiamo per le stesse parti - è qualcosa di cui parliamo. Accadrà in questo gioco, ma se non l'ho capito, vorrei che uno dei miei amici lo prendesse. Ci sosteniamo tutti a vicenda. Sembra che lavorare con un gruppo di giovani uomini simili per età a lui su Dunkerque sia stato un buon modo per creare un sano senso di solidarietà con i suoi colleghi attori.

Restiamo in contatto; siamo tutti molto vicini, dice.

Hai un gruppo WhatsApp?

Abbiamo un gruppo WhatsApp, conferma. Si chiama 'Funkirk'. Anche se, aggiunge Keoghan, non era tutto divertente e giocoso. Ci sono cose a cui (pensare sul set) quindi non puoi davvero scherzare quando si tratta di colpire il tuo segno. Devi essere abbastanza serio. (Allo stesso tempo) devi essere rilassato, rilassato e sapere cosa stai facendo.

melissa su instagram maur

Sebbene sia prolifico su Instagram, Keoghan è un po 'scettico sui social media. L'unica differenza tra i suoi post attuali e quelli di prima che diventasse famoso è la quantità di persone che li apprezzano. Altri follower e quella cosa con il segno di spunta blu. Hanno detto che sono ufficialmente io. È una follia, quel segno di spunta blu. Tipo, oh sì, ora è reale! Ridicolo. Leggermente imbarazzato, gli chiedo se ha visto l'account Twitter che lo paragona ai cuccioli (@barryaspuppies, per il lettore curioso). Oh Gesù, l'ho visto. Barry come cuccioli, Barry come lupi, Barry come cavalli ... Voglio dire, sono un grande fan degli animali. Amo tutto questo. Infatti, segue il racconto (la sua biografia si legge: il cucciolo segue). Dovrebbero verificare quella pagina!

Meme a parte, mi permetto che non possa essere facile adattarsi a questo nuovo ritmo di vita, con il suo circo di anteprime e una programmazione vorticosa. Non ci sono lamentele da fare su questo lavoro, risponde, senza perdere un colpo. Ovviamente i soldi sono buoni, ottieni posti volati, vieni trattato molto bene. Ma è un lavoro da bambini: stai fingendo di essere persone diverse.

Mi piace mettere le scarpe di qualcun altro. Non ero tipo da tornare a casa ed esprimere i miei sentimenti. (Recitare) è terapeutico. Non riuscivo a individuare cosa stavo ottenendo da esso, questa è la bellezza; In realtà non so cosa sia. La cosa più difficile è probabilmente non funzionare, perché vuoi sempre lavorare.

Quando non lavora, Keoghan fa boxe, presentandosi alle riprese a Killarney con le nocche gonfie e tagliate e il pugilato delle ombre tra una ripresa e l'altra. Il suo primo incontro, dice, andrà avanti a novembre. È una competizione dura perché i pugili irlandesi sono molto, molto bravi. La boxe è qualcosa che ho fatto da bambino e sono un grande fan. Ho un po 'di tempo adesso, mi sono impegnato ad allenarmi: è divertente. Non lo sto prendendo troppo sul serio. Il suo film di boxe preferito è Toro scatenato, perché tocca le emozioni (del pugile).

Non lo vedi davvero nei film di boxe in questi giorni, continua. Si concentrano maggiormente sulla coreografia e sul loro aspetto: sono sempre così muscolosi. Sto aspettando che arrivi un buon copione di boxe dove sei con il pugile fuori dal ring, e vedi come si tiene su.

The Killing of a Sacred Deer è ora nei cinema del Regno Unito