Sasha Velour sulla storia del drag e i Ru-vitelli più iconici

Principale Film & Tv

Come il nostro L'ossessione di Drag Race continua con la stagione 12, La sovrana RPDR Sasha Velour entra nell'armadio dell'archivio della rivista Dazed per condividere alcuni dei suoi pensieri con noi sulle comunità queer, Drag Race UK e diventare una donna d'affari.





Il Drag Race il vincitore della nona stagione ha parlato delle famiglie drag come uno spazio sicuro per sperimentare il genere. Drag, per me, significa una favolosa forma d'arte storica queer che esiste dall'inizio dei tempi. È uno spazio sicuro per sognare di vivere il genere in modi meno fluidi, sicuramente, che ha sempre parlato alle persone in questo modo profondo. Quindi penso che riveli qualcosa di profondamente vero sulla natura umana: che siamo attratti dalla fluidità, ha detto.

Crea famiglie in tutto il paese, una specie di piccole sacche sicure di persone queer che si sostengono a vicenda: si aiutano a trovare lavoro, trovano casa, trovano un senso di stabilità nelle nostre vite, ha continuato.



La performer ha anche parlato del suo iconico finale di sincronizzazione labiale, in cui si è tolta la parrucca per rivelare i petali di rosa rossa a So Emotional. Bene, le regine sono sempre state molto fantasiose con i loro Ru-vitelli. Sopra Drag Race , Penso che la gente forse abbia imparato da me che il gran finale labiale è una grande opportunità per preparare un Ru-vitello. Ma voglio davvero che le persone ricordino che il Ru-veal deve venire dalla storia della canzone, ha detto.



Parlando di Drag Race UK , Velour ha detto: Ho adorato il fatto che le regine non sembrino essere vincolate da alcun tipo di idea conservatrice sulla femminilità o sulla bellezza femminile. Le drag queen non hanno bisogno di essere modelli. Dovremmo essere come i radicali e ho avuto modo di vederlo.



La 32enne ha anche parlato del suo obiettivo di diventare una donna d'affari oltre che una favolosa interprete teatrale. Ci sono un sacco di artisti drag che vengono fregati da un sistema davvero, davvero ingiusto e persone che approfittano del fatto che gli artisti drag forse non sono i più orientati agli affari quando ci mettiamo come professionisti, ha detto.

Guarda il video qui sotto.