Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo scioccante film di Gaspar Noé Climax

Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo scioccante film di Gaspar Noé Climax

L'ultima volta che Gaspar Noé è stato al Festival di Cannes, ha presentato in anteprima la sua visione NSFW del romanticismo, (2015 Amore ) al mondo. Ora è tornato con Climax , un film altrettanto primordiale, intimo e intenso che vede come protagonista Sofia Boutella al fianco di una troupe di ballerini dopo che sono stati precipitati nella follia durante un brutto viaggio con l'LSD. Oh, pensavi che Noé avrebbe giocato sul sicuro questa volta?

Quest'anno, Cannes ha prodotto non uno, ma due film animati che, secondo quanto riferito, hanno offerto un'esperienza viscerale molto viscerale ai frequentatori del festival. Lars Von Trier's La casa che Jack ha costruito (il suo primo film a Cannes dal 2011, quando gli è stato dato un divieto di 7 anni per commenti insensibili durante una conferenza stampa) è stato, a detta di tutti, un orologio brutale . Facendo scoppiare dozzine di uscite e vantando alcune delle immagini più crudeli e sadiche di qualsiasi film nella memoria recente, il film di von Trier è già stato considerato letterale enfant terrible prima del suo ampio rilascio.

L'obiettivo di Noah Climax merita la nostra attenzione perché ha suscitato sentimenti altrettanto forti, ma con un gusto molto più positivo. Il film raccolto l'Art Cinema Award alla fine di Cannes quest'anno e sta già ottenendo la distribuzione negli Stati Uniti con A24, il che significa non sparirà presto. Noé è stato un provocatore regolare con i suoi film e Climax sembra non essere diverso, con la sola sequenza temporale delle riprese che serve come qualcosa di cui meravigliarsi. Un intervista con Vice (che ha anche co-prodotto il film) rivela che Noé ha completato le riprese in 15 giorni. A quanto pare ha avuto l'idea per Climax a dicembre 2017 ed entro la fine di febbraio 2018, era pronto per il suo debutto a Cannes.

Il premessa del film - una troupe di ballo si riunisce per le prove, beve accidentalmente sangria addizionata, e ognuno di loro ha viaggi molto diversi con risultati diversi - ha visto Noé riunire ballerini non professionisti, tutti abili in varie forme di danza, come il voguing o il krumping. Uno sguardo a il cast del film mostra che anche la maggior parte degli attori sono dei neofiti del cinema, con Boutella che è uno dei nomi più riconoscibili. E sebbene sia considerato un film più docile di Noé, secondo quanto riferito inizia con una scena di morte prima di mettere gli spettatori su montagne russe piene di azione, passando da sequenze di danza spensierate a interazioni profondamente preoccupanti.

E parlando di interazioni, Noé ha rivelato come è stato in grado di mantenere alta l'energia del cast per mantenere l'energia cinetica e frenetica che si diffonde attraverso il film (e senza dubbio si diffonderà tra gli spettatori mentre guardano).

Ho commesso l'errore, credo il secondo giorno di riprese, di dare loro alcol per svegliarli perché stavano iniziando a stancarsi, rivela Noé, dicendo poi che abbiamo iniziato a dare loro solo caffè e alla fine a suonare qualche pezzo di musica che li eccitava. Alla fine, il modo migliore per svegliarli è stato chiedere a Kiddy Smile [che interpreta papà nel film] di prendere i mazzi per 20 minuti e di farli ballare come matti. Dopodiché siamo stati in grado di girare per altre due ore, poi abbiamo avuto un'altra pausa con la musica che non era correlata al film.

I critici di Cannes hanno fornito interpretazioni colorate del film che ci fanno solo venire voglia di vederlo ancora di più. Avvoltoio Kyle Buchanan ha definito il film un satanico Step Up ' e la sua collega Emily Yoshida l'ha definita una delle cose migliori che Noé abbia mai fatto nella sua recensione del film . Nel frattempo, Il guardiano Peter Bradshaw lo prese in giro la sua recensione con, [D] e avevamo bisogno che Withnail proseguisse e dicesse: 'Balls, lo prendo e corro per un miglio'. E poi c'è Indiewir Siamo Eric Kohn, la cui recensione è forse la migliore del gruppo: se ogni mattina a #Cannes iniziasse con CLIMAX di Gaspar Noe, nessuno avrebbe bisogno di caffeina. (Solo Advil.).

Non si sa ancora sulle date di uscita al di fuori della Francia, dove è prevista per settembre 2018. Ma uno sguardo al trailer ci ha convinti che avremo bisogno di dedicare del tempo per vedere Climax quando finalmente esce in un teatro vicino a noi.

Guarda il trailer di Climax qui sotto