Tutto quello che devi sapere su 'Dr. Death, il nuovo terrificante podcast su un chirurgo della colonna vertebrale criminalmente inetto

Tutto quello che devi sapere su 'Dr. Death, il nuovo terrificante podcast su un chirurgo della colonna vertebrale criminalmente inetto

Meraviglia

(Un mock-up del cartellone che Wondery ha pagato per mettere davanti all'ospedale dove lavorava il suo soggetto)



Mentre lo stato del giornalismo moderno può spesso sembrare piuttosto disastroso, le serie di podcast investigativi e serializzati si distinguono come uno dei pochi punti luminosi di oggi, uno degli ultimi posti in cui puoi ancora trovare persone disposte a pagare per un buon rapporto. Affrontare alcune delle stesse storie che negli anni passati avrebbero potuto avere un episodio sensazionale Dateline NBC , il formato podcast più espansivo e più bingeable sembra consentire loro di diventare sia più memorabili che più consequenziali.

Il meglio di queste serie conserva il fascino pauroso della rivista di notizie offrendo allo stesso tempo l'opportunità di approfondire; per raccontare storie che risuonano tanto quanto solleticano. Il podcast sta anche diventando il mezzo di riferimento per profili approfonditi di affascinanti sociopatici, permettendoci di meravigliarci della vastità del comportamento umano mentre svolgiamo il nostro banale viaggio quotidiano per lavorare o fare le faccende domestiche.

kylie jenner alzati e risplendi

Lo status dei podcast come un nuovo mezzo, in cui le regole devono ancora essere codificate, si è cristallizzato per me poche settimane fa, quando mi sono seduto in una sala di proiezione buia alla United Talent Agency con un gruppo composto in gran parte da uomini indisciplinati e agenti in si adatta ad ascoltare un racconto di saggistica di un chirurgo malvagio. Lo schermo, ormai quasi residuo, mostrava un'immagine immobile. Molti tra la folla indossavano le maschere per gli occhi personalizzate che ci erano state date, per aggiungere l'effetto di immersione audio.

Lo spettacolo era Dottor Morte , da Wondery , la stessa società di produzione di podcast che ci ha portato Sporco Giovanni , la serie avvincente dell'anno scorso su uno stalker/artista della truffa che si è inserito in una famiglia di Orange County e li ha quasi fatti a pezzi. Sporco Giovanni sembrerebbe difficile da superare: la storia di un truffatore psicotico che trascorreva le sue giornate giocando a Counter Strike, fingendosi medico e raccontando false storie di guerra. Era un personaggio allo stesso tempo familiare ma assolutamente unico, un brillante intrigante che era anche, anche nei suoi ultimi cinquant'anni, una specie di idiota fannullone - come Attrazione fatale incontra un film di Judd Apatow. Era forse anche il ritratto definitivo di Orange County, in California. Sporco Giovanni ha avuto un enorme successo ed è attualmente in fase di adattamento per uno show televisivo su Bravo.

Dottor Morte , una storia di cui i produttori di Wondery hanno sentito parlare Sporco Giovanni L'e-mail di suggerimenti, forse sembra meno uno spettacolo su Oxygen, anche se è probabilmente più rilevante. Profila un chirurgo della colonna vertebrale di nome Christopher Duntsch , che ha operato 38 persone, 33 delle quali sono rimaste morte o con qualche forma di paralisi permanente. Ascolti con orrore quello che sembra un incidente d'auto al rallentatore, catturato nel caratteristico paesaggio sonoro immersivo di Wondery, mentre Duntsch perfora viti destinate ad ancorare l'osso nei tessuti molli e taglia inspiegabilmente i fasci nervosi che controllano importanti funzioni motorie, causando danni irreparabili.

Tante serie di podcast, da Seriale a S-Città all'incomparabile Nell'oscurità , deciso a risolvere un mistero. Nel Dottor Morte non c'è dubbio su chi sia l'assassino, ma ci sono ancora alcuni misteri da svelare. Il principale tra questi è il mistero se Duntsch fosse un omicida o semplicemente un criminale inetto. La domanda successiva è come sia riuscito a continuare a eseguire interventi chirurgici anche mentre massacrava paziente dopo paziente.

Sono queste due domande combinate - la lurida e inarrestabile ricerca di un motivo ultimo, e la domanda più concreta di come il sistema medico ha permesso che ciò accadesse e come possiamo risolverlo - che rendono l'ascolto Dottor Morte ti senti come se stessi mangiando una torta e prendendo la tua medicina allo stesso tempo.

Naturalmente, i produttori di podcast sono soggetti allo stesso motivo di profitto che ha aiutato a facilitare un ragazzo come Duntsch, ma a loro merito, i produttori di Wondery sembrano aver capito che una storia come Dottor Morte deve essere costruito su una base di solide relazioni. Per raccontare la storia hanno assunto Laura Beil come giornalista principale. Beil è un giornalista specializzato in scrittura scientifica e medica da 20 anni e vive nell'area di Dallas, dove si svolge gran parte della storia di Christopher Duntsch. È stata finalista del National Magazine Award nel 2016 e nel 2018 ha vinto il Victor Cohen Prize per la divulgazione scientifica.

Nonostante le sue qualifiche come reporter, Beil era anche una novellina dei podcast. Ho parlato con lei per telefono questa settimana della serie stessa e delle sfide nel lavorare con un nuovo mezzo.

LauraBeil.com

-

Allora, parlami della genesi di Dottor Morte , e come è cresciuto da Sporco Giovanni .

Fondamentalmente qualcuno ha ascoltato Sporco Giovanni che conosceva la storia di Christopher Duntsch ha inviato un'e-mail e ha detto: Ehi, dovresti avere un sacco di questo ragazzo. Perché aveva ricevuto molta attenzione da parte dei media locali, ma non credo che stesse ricevendo una grande attenzione nazionale. E così, i produttori hanno iniziato a cercare su Google e hanno deciso che avrebbe fatto una buona storia, e poi mi hanno contattato perché stavano cercando un giornalista locale a Dallas che potesse lavorare alla storia.

In questa nota, dimmi un po' del tuo background. C'era qualcosa che dovevi insegnare a te stesso per raccontare meglio questa storia? Era questo territorio familiare per te?

Beh, era familiare dal punto di vista dei contenuti perché sono un giornalista medico, quindi non ho mai parlato di nient'altro. Faccio medicina e scienze. La cosa totalmente nuova è che sono un giornalista della carta stampata. E infatti, quando mi hanno chiamato, ho pensato, sai che sono un giornalista della carta stampata, giusto? Ma sono stati fantastici, erano disposti a mostrarmi quello che avevo bisogno di sapere in termini di audio e interviste per l'audio e realizzare un podcast audio. Finché ho potuto fare il reportage e la scrittura, erano disposti a mostrarmi il resto, e ha funzionato alla grande.

Così tanti di questi podcast investigativi serializzati tendono a emergere da una sorta di mistero. E poi in questo caso, sembra che se c'è un mistero è solo, qual è l'affare di questo ragazzo? Pensi che avremo una risposta alla fine dello spettacolo?

Vedi, questo era in realtà uno degli svantaggi che avevo. Come molti di questi podcast, iniziano come un mistero o hanno un grande colpo di scena nel mezzo. E hanno un carattere davvero avvincente e simpatico a cui puoi in qualche modo agganciarti per tutto il tempo, come in S città , o Seriale . E non avevo nessuna di queste cose. Voglio dire, il ragazzo che pensi sia colpevole dal primo episodio è davvero colpevole. E inoltre, sapevo di avere a che fare con una storia che probabilmente metà degli ascoltatori del primo episodio sarebbero andati su Google e avrebbero scoperto la fine.

Quindi si trattava davvero di raccontare e raccontare la storia stessa. Sapevo che dovevo farlo capire anche se pensi di conoscere la storia di Christopher Duntsch, non conosci davvero l'intera storia. E quindi, quello era uno dei miei obiettivi per iniziare, è semplicemente quello di riferire l'inferno. Cosa posso scoprire su questo ragazzo? Come è successo? Non si tratta solo di quello che è successo, ma come è successo? E da ciò, è diventato evidente che la storia riguarda davvero il nostro sistema sanitario. Non è solo la storia di Christopher Duntsch, è una storia sul sistema sanitario americano. E quindi, questo è davvero ciò su cui mi sono concentrato, l'intero fallimento sistemico che ha permesso che ciò accadesse.

C'era un personaggio da informatore crociato lì dentro.

Sì, lo faccio, e ce n'è un altro che arriverà più tardi. Quindi sì, ci sono sicuramente degli eroi nella storia. E quella non era una cosa fabbricata. C'erano alcuni medici e alcuni avvocati di querelanti, e in seguito giornalisti, che stavano tutti lavorando per cercare di fermare questo ragazzo.

So che hai parlato con molti dei suoi amici del college, fino a che punto volevi andare indietro nell'infanzia di Duntsch? Hai scoperto se questo tizio da bambino torturava gli animali o qualcosa del genere?

Potevo risalire solo ai suoi giorni a Memphis, quindi sono tornato a Memphis e ho parlato con un bel po' di persone che lo conoscevano al liceo. Alcuni sono sul nastro, altri no, solo per ragioni di spazio. Ho parlato con il maggior numero possibile di suoi amici del liceo. Non potevo andare oltre. E poi per il suo passato, mi sono basato sulla testimonianza che i suoi genitori e la sua famiglia hanno reso al suo processo, dove hanno parlato della sua storia. Volevo parlare con suo padre, e suo padre ha indicato che lo voleva, ma il suo avvocato d'appello non lo avrebbe permesso per ragioni che non capisco. Non volevo creare un cattivo bidimensionale, e suo padre, penso, avrebbe fornito la voce più umanizzante nella storia, ma l'avvocato non l'avrebbe permesso.

Sembra che ci siano molti avvocati che non permettono cose in questa storia.

Sì, di sicuro.

È strano perché sembra un ragazzo normale per la maggior parte della sua prima infanzia, e poi si trasforma in questo sociopatico davvero divertente, un po' come il ragazzo di Sporco Giovanni . Quante delle sue folli e-mail e messaggi telefonici hai dovuto buttare via per concentrarti sulla storia principale? C'è stato qualcosa di particolarmente difficile da non includere?

Bene, l'intera email che arriverà nell'episodio tre... È difficile da scegliere perché va avanti e avanti. Mi sono limitato a quelle e-mail che sono state prodotte come prova nel processo, perché il procuratore distrettuale. ne aveva centinaia, ma ho pensato che i più importanti fossero quelli che hanno un ruolo nel processo. E poi ci sono stati commenti che ha fatto lui stesso sull'articolo del Dallas Observer [su di lui]. Quelle erano molto più significative delle e-mail, pensai, perché se le leggi semplicemente ottieni una specie di sguardo nella sua mente.

perfetto requiem blu per un sogno

Quanti di loro ti hanno colpito divertente? Perché quello in cui lo dice, sono Dio, Einstein, e faccio quello che voglio, ma controllo anche le cose dietro le quinte senza che nessuno lo sappia nella stessa frase...

Non li ho presi come divertenti, li ho presi davvero inquietanti però.

Certo, sì. L'ho ascoltato con alcuni amici a un certo punto, e c'era un sacco di rancore per le descrizioni della macelleria medica. Quanto ti sei preoccupato di metterne troppo dentro e che fosse troppo cruento o troppo grafico?

Sì, era una preoccupazione. Che tu ci creda o no, ho tirato fuori della roba. Quindi, non sono così male. Il primo è il più grafico. E c'erano un paio di ragioni per questo. Uno, dal caso [Mary] Efurd in quello che alla fine sarà processato, ho pensato che fosse importante sapere cosa fosse successo in quel caso, quindi questo è uno. E l'altra parte è che il motivo per cui inizia così è che hai davvero bisogno di sapere fin dall'inizio quanto cattivo fosse un chirurgo. Avevo bisogno di stabilire - non è solo che era un po' cattivo, era orribile. E così, ho cercato di includere quei dettagli che avrebbero davvero stabilito quanto fosse cattivo. Stava mettendo le cose nel posto sbagliato. Sta tagliando le arterie. I suoi interventi chirurgici in realtà peggiorano ulteriormente. Quando arriviamo a Jeff Glidewell, è orribile. Ma quelle descrizioni grafiche sono solo nel primo episodio, perché dovevi saperlo.

Parlando solo per me stesso, avrei potuto ascoltare sette ore di materiale incredibilmente grafico. Volevo un po' che ci fossero altre tre ore di quello, ma mentre lo ascoltavo con alcuni amici, si mettevano le mani sopra la testa e dicevano No, no, no! Non l'hanno mai spento, il che penso sia indicativo, ma sembrava che facessero fatica ad ascoltare.

È interessante, perché quando ho sentito alla premiere, le persone stavano reagendo a cose a cui non mi aspettavo che reagissero. Ad esempio, potevo sentire le persone intorno a me reagire. Mi aspettavo alcuni ooh e ahh, ma, per esempio, la vite mancante, quando arrivi alla parte in cui c'era questa vite dove l'aveva messa nel muscolo. Questa era la cosa a cui le persone intorno a me stavano davvero reagendo. Non mi aspettavo davvero che uno creasse una tale reazione.

Ci sono stati interventi chirurgici che ha effettivamente eseguito correttamente?

Ce n'era uno. Una persona fortunata è effettivamente migliorata. Uno è migliorato, e penso che ce ne fossero quattro, forse non si sono fatti male, ma nemmeno loro sono stati aiutati. E poi il resto sono stati gli infortuni. Ma c'è una persona fortunata che è scappata, sai?

Quindi, l'altro grande mistero, come hai già sottolineato, era: come ha fatto il sistema medico a permettere che ciò accadesse? Quali pensi siano alcuni dei fattori che contribuiscono?

Bene, questo è ciò che richiede sei episodi per essere raccontato. Voglio dire, non puoi davvero ridurlo. Ecco perché abbiamo queste ore e ore di registrazione, ma detto questo, ci sono alcuni fondamentali che erano sbagliati. Duntsch, è sicuramente un valore anomalo, ma ha esposto molte verità più grandi sul sistema sanitario. E così, una delle cose principali è che quando era in ospedale e diventava evidente quanto fosse incompetente, l'ospedale lo lasciava andare, ma non lo facevano in modo tale da avvertire tutti gli altri.

E così, non lo avrebbero denunciato, quindi non c'era una traccia cartacea. Questo gli ha reso facile nascondersi dal suo passato per un certo periodo di tempo. E francamente, se non fosse stato per un paio di medici che lo stavano guardando, chi lo sa? Potrebbe aver impiegato più tempo. Aveva subito un'intera serie di brutti interventi chirurgici prima ancora che arrivasse all'attenzione della commissione medica. E la commissione medica era l'unica che poteva davvero fermarlo, ma non lo sapevano.

Quanto è un fattore un sistema medico a scopo di lucro nell'aiutare questo ad accadere?

Sì, penso che anche il fatto che fosse un neurochirurgo abbia contribuito. Perché i neurochirurghi portano un sacco di soldi per il loro istituto. E così, era un ingaggiato attraente. Sarebbero stati altrettanto disposti ad assumere un pediatra che aveva dei bagagli? Certo, un pediatra non avrebbe potuto fare così tanti danni. Ma i neurochirurghi sono grandi produttori di soldi. È un intervento redditizio. È redditizio per l'ospedale.

E quindi, penso che questo sia ciò che lo ha reso un assunto attraente. C'è una squadra diversa al Dallas Medical Center ora, ma devi pensare che il motivo per cui la sua assunzione è stata accelerata è perché, sai, era un neurochirurgo e ha detto all'amministratore, sì, e ho un sacco di pazienti che sono pronti per l'intervento chirurgico. Ho solo bisogno di essere in grado di farlo. Ed è stato in grado di spiegare perché aveva lasciato Baylor, e hanno guardato la banca dati del National Practitioner e non c'era niente lì, perché Baylor non lo aveva segnalato. Quindi, sì, penso che il fatto che svolgesse una professione che porta un sacco di soldi per gli ospedali sia stato sicuramente un fattore. Ma c'era così tanto che è venuto insieme. È difficile per me individuare una cosa, perché erano così tante cose.

L'ho paragonato a un incidente aereo. Gli aerei non si schiantano perché una grande cosa va storta. Gli aerei si schiantano perché molte cose più piccole vanno storte allo stesso tempo. Ecco perché gli aerei non si schiantano così spesso. Quindi, in questo caso, sono state molte le cose che sono andate storte, a cominciare dal fatto dello stesso Duntsch. E il fatto che il sistema abbia fallito non lo assolve dalla responsabilità di ciò che ha fatto, e voglio chiarirlo. Non sto dicendo che sia stata colpa del sistema. Sto dicendo che il sistema ha avuto un ruolo in questo, ma è stata chiaramente colpa sua.

Quali strumenti di narrazione hai scoperto lavorando in un formato podcast che non avevi prima, o a cui forse non avevi pensato prima?

Una cosa che ho imparato è che ci sono molti meno dettagli se chiedi alle persone di tenere la storia nella loro testa. Devi essere parsimonioso e selettivo con i dettagli. Quindi, chiedi ai produttori. Hanno tagliato molto la mia sceneggiatura, perché sono abituato a stampare dove puoi inserire qualche dettaglio in più, e puoi avere un po' di più... avere altri personaggi, o altri nomi, o altre informazioni, perché quando stai leggendo, se ti manca, puoi semplicemente tornare indietro e controllare. Puoi prendere di più da un articolo stampato. Ma da una sceneggiatura, stai chiedendo alle persone di ricordare tutto ciò che hai appena detto loro. Questo è stato probabilmente il più grande aggiustamento per me, è stata solo la semplicità della sceneggiatura.

E anche, per lasciare che il nastro racconti il ​​più possibile della storia. Perché ci sono chiaramente, ma quando puoi dirlo attraverso il nastro, è molto meglio. E quindi, quando scrivi, è tipo, Ok, bene, cosa ha a che fare questo con il nastro che sta arrivando? Qualcosa in stampa, non hai queste citazioni davvero lunghe per le persone. Devo dire che è stato bello fare qualcosa di diverso. Scrivo per la stampa da molto tempo, quindi mi è davvero piaciuta la possibilità di fare qualcosa di diverso.

So che lo fai da molto tempo, ma quali sono alcune delle cose a cui devi stare attento nel riportare una storia come questa? Quali sono le potenziali insidie ​​per te come giornalista?

Bene, fammi pensare per un secondo. Probabilmente con qualsiasi storia medica, davvero, vuoi stare più attento con i pazienti stessi. Quindi, ci provo sempre: come racconti la loro storia, cosa è successo loro e cosa hanno vissuto, ma senza sfruttarli davvero? Devi stare molto attento con quello. Non sono solo oggetti di scena nella tua storia, sono persone reali che hanno vissuto questo, e devi solo essere rispettoso di questo, e non cadere nei tropi, e non esagerare quello che hanno passato, ma anche non sminuire esso. E questo è davvero vero per qualsiasi storia medica, penso.

voce cosciente nella tua testa

C'erano dei podcast a cui hai preso esempio o che ti hanno influenzato quando sapevi che avresti fatto una storia per podcast come questa?

No. Devo confessare, non avevo ascoltato Sporco Giovanni prima che mi chiamassero. Ma dopo ho iniziato ad ascoltare molti più podcast. Ho iniziato a farlo a dicembre e ho iniziato ad ascoltare un sacco di podcast con molta attenzione dopo questo. Ma ci sarebbero certe cose che sentirei e mi piaceranno e non mi piaceranno. Ad esempio, prima di iniziare non sapevo di provare sentimenti così forti per gli effetti sonori.

Ce n'erano alcuni che stavi cercando di evitare di sembrare. Ti dispiace citarne qualcuna?

Diciamo solo che questa è stata una discussione avanti e indietro per molto. E sono bravissimi a Wondery, e sono davvero bravi a fare quello che fanno. E così, ci sono state volte in cui ho detto, abbiamo davvero bisogno di avere...? Ed erano aperti a tutto. Avrebbero potuto semplicemente dire, sei la persona stampata, lascia questo a noi. Ma sbaglierei dal lato del meno è di più. Ad esempio, lascia che la storia parli da sola. Ma d'altra parte, sapevano che dovevi avere certi suoni per rendere l'esperienza davvero reale per le persone e davvero coinvolgente.

E così, alla fine, ho dovuto fidarmi di loro, e lo faccio. Ma questa è stata probabilmente l'unica cosa a cui è stato più difficile per me abituarmi è stato l'equilibrio tra il mio desiderio di effetti sonori di riserva e il loro desiderio di fare un buon podcast. Ma ho dovuto lasciar andare e fidarmi di loro. Apprezzo molto i produttori anche per aver intrattenuto le discussioni con me tanto quanto hanno fatto, perché siamo onesti, non so nulla sulla creazione di un podcast.

Sembrava funzionare.

Beh, è ​​stato un lavoro di squadra. È stato sicuramente un lavoro di squadra, ed è stata una buona squadra. Sono stato davvero fortunato che le prime persone mi abbiano chiamato e mi abbiano detto, vuoi fare un podcast? erano davvero bravi.

Tornando al fatto che i neurochirurghi sono davvero redditizi per gli ospedali. Quanto pensi che abbia influito sulla decisione di Duntsch di diventare neurochirurgo in primo luogo? Era qualcosa che sapeva?

Dalle persone con cui ho parlato... Prima di tutto, solo Duntsch lo sa, e non riesco a leggergli nel pensiero. Ma dalle persone con cui ho parlato, non erano tanto i soldi, era più che i neurochirurghi sono davvero prestigiosi, e sono come una delle persone migliori... Tipo, se torni indietro e ascolti cosa [Duntsch's amico del college e compagno di squadra di football] Chris Dozois dice, e come [Duntsch] non era bravo a essere un linebacker, ma voleva essere il migliore. Voleva essere quello che era davanti e al centro e davvero là fuori. E quindi, penso che se lo traduci nel suo desiderio di voler sempre essere al top e di voler sempre essere il più prestigioso, immagino che questo abbia probabilmente più a che fare con questo che con i soldi. E non so se abbia mai voluto essere un neurochirurgo.

Era solo lo stato.

Questa sarebbe la mia ipotesi. Non lo so, ma questa sarebbe la mia ipotesi. Era lo status, perché il suo amico Rand Page, ha detto che in realtà non aveva mai avuto intenzione di diventare un neurochirurgo, che avrebbe lavorato in questa azienda [di trattamento con cellule staminali] e avrebbe fatto fortuna lì. Quindi, avrebbe il titolo di neurochirurgo, ma in realtà non dovrebbe fare un intervento chirurgico.

perché valerie solanas ha sparato ad andy warhol?

Bene, grazie per il tuo tempo. Vuoi aggiungere qualcosa?

No. Cosa ne pensi?

Lo amavo.

Ci sei entrato freddo?

Sì, e l'ho ascoltato due volte, felicemente.

Pensavi che fosse troppo raccapricciante?

No, per me, amo quella roba. Avrei potuto fare di più, ad esempio, i dettagli chirurgici veri e propri, ma ascoltandolo con altre persone, ho potuto vedere come avresti voluto lasciarne fuori parte.

Si. Bene, se vuoi semplicemente mettere lì che dopo il primo episodio è molto meno raccapricciante.

Sicuro.

In realtà, una cosa che hai chiesto, le insidie. Mi hai appena ricordato che quello era un altro pericolo con cui eravamo davvero alle prese. [Volevamo profilare] un numero sufficiente di pazienti in cui è stato stabilito cosa ha fatto e il dolore che ha causato, ma c'era anche un pericolo… l'unico modo che conosco per descriverlo è una sorta di stanchezza della vittima. Non volevo che gli ascoltatori si stancassero del dolore delle persone. E così, man mano che va avanti, c'è sempre meno cosa su ciò che ha fatto a ogni persona. E non è che ognuno non fosse una tragedia in sé e per sé. È solo che ho pensato che gli ascoltatori avrebbero capito, che era davvero cattivo e ha rovinato la vita a molte persone. E non avevo bisogno di entrare in tutti i dettagli cruenti. Una volta che hai superato Mary Efurd, non avevo davvero bisogno di entrare in tutto questo, perché l'hai capito. E non volevo sembrare che li stessi sfruttando o rendendo sensazionale entrando davvero nei dettagli orribili di ciò che ha fatto ogni volta. Ha senso?

Sì, assolutamente.

Vince Mancini è acceso Twitter . Altre recensioni qui.