La risonanza magnetica di Dario Saric ha rivelato che ha un ACL strappato al ginocchio destro

Principale Inciso

Gara 1 delle finali NBA del 2021 è stata quasi del tutto positiva per i Phoenix Suns, che hanno visto le loro tre stelle giocare tutti tremendamente bene, guidati da Chris Paul, in una comoda vittoria per 118-105 per aprire la serie.





Tuttavia, c'è una parte significativa di preoccupazione quando il lungo di riserva Dario Saric è andato negli spogliatoi nel primo quarto e non è tornato con un infortunio al ginocchio destro. Mercoledì, il centro di riserva dei Suns è stato sottoposto a ulteriori test e una risonanza magnetica, che ha rivelato che aveva subito un ACL strappato.

Saric è la riserva principale dei Suns per Deandre Ayton, e mentre i suoi minuti sono scesi a 10,5 a partita nella postseason, fornisce loro un'alternativa a palla piccola come abile tiratore di punti quando hanno bisogno di dare il loro giovane grande uomo stella un respiro. Senza Saric, che ha giocato solo due minuti in gara 1 prima del suo infortunio, sembra che i Suns saranno disposti ad allungare i minuti di Ayton quando necessario (ha giocato 39 in apertura), si rivolgono a Frank Kaminsky per i minuti dal dischetto (ha giocato 4 minuti) e anche sperimentare con il vero small-ball con Torrey Craig, Jae Crowder e Cam Johnson che giocano pochi minuti in avanti senza un tradizionale grande uomo, a volte, a seconda del matchup.

Speriamo che Saric sia in grado di recuperare completamente e tornare alla forma forte che ha mostrato in questa stagione, ma i tempi dell'infortunio mettono a repentaglio la sua stagione 2021-22. Nell'immediato, Phoenix dovrà esaminare una varietà di opzioni in queste finali, con le rotazioni dei Bucks che probabilmente dettano quando e quanto spesso i Suns cercano di andare senza un grande uomo tradizionale sul pavimento.