Sembra che Damian Lillard abbia detto ai Blazers che 'vuole aggiornamenti' per il roster

Principale Inciso

Il futuro di Damian Lillard con i Portland Trail Blazers potrebbe essere l'unica grande domanda nella NBA quest'estate. La scorsa settimana, un rapporto ha indicato che Lillard ha in programma di richiedere uno scambio a breve, anche se poco dopo che è apparso su Internet, Lillard si è seduta di fronte ai media e ha detto che non è così.





Un nuovo rapporto da Jason Quick di The Athletic indica che Lillard sembra voler dare a Portland la possibilità di migliorare le cose, anche se potrebbe essere un compito arduo. Mentre la minaccia di una sua partenza non è mai stata più reale, secondo quanto riferito Lillard vuole un miglioramento significativo nel roster dei Blazers, qualcosa che ha riferito al direttore generale Neil Olshey.

Senza mezzi termini, durante i lunghi incontri e i messaggi di testo avanti e indietro, Lillard ha informato Olshey che vuole aggiornamenti al roster dei Blazers. Lillard ha letteralmente perso il sonno per la sconfitta al primo round dei Blazers contro Denver in questa stagione, e non era sicuro che tutti gli altri nell'organizzazione fossero addolorati quanto lui. Quindi vuole che Olshey lo circondi di giocatori migliori - e più di loro.





Da quando Lillard è diventato il giocatore in franchising nel 2015, ha inviato periodicamente messaggi simili a Olshey. Ma questa volta è chiaro che Lillard è più urgente, illustrato in parte dalla sua decisione di farlo pubblicamente. E come ha notato Lillard, ora ha 31 anni e corre contro il tempo, il che ha intensificato la sua sete di titolo.



Il problema intrinseco dei Blazers è che è difficile immaginare come possano fare uno swing particolarmente grande. Quasi certamente non sarà in free agency a causa della loro situazione di cap e non hanno una scelta nel Draft NBA 2021, quindi dovrebbero sperare che le squadre siano interessate ai pacchetti commerciali. La domanda quindi diventa se i pacchetti intitolati da giocatori veterani (C.J. McCollum, Robert Covington, ecc.) e ragazzi più giovani (Nassir Little e Anfernee Simons) siano abbastanza allettanti da portare il livello di talento che Lillard vuole.