Brian Christopher, ex star della WWE e figlio di Jerry Lawler, è morto a 46 anni

Brian Christopher, ex star della WWE e figlio di Jerry Lawler, è morto a 46 anni

Youtube

Notizie incredibilmente tristi dal mondo del wrestling professionistico di oggi: Brian Christopher Lawler, ex star della WWE a volte conosciuta come 'Grandmaster Sexay' e figlio dell'Hall of Famer Jerry 'The King' Lawler, è morto. Aveva solo 46 anni.



Scheda di wrestling professionale Pro ha riferito domenica che Lawler – che è stato arrestato all'inizio di questo mese per DUI e evasione dall'arresto, a seguito di altri problemi legali – è stato ricoverato in ospedale sabato notte dopo aver tentato di impiccarsi in una cella di prigione. Dave Meltzer ha poi confermato che Lawler era morto, lo stesso giorno della leggenda della WWE Nikolai Volkoff e dell'ex star USWA Brickhouse Brown.

Anche se sempre seguito dal modificatore del figlio di Jerry Lawler, Brian Lawler ha avuto una carriera importante nel wrestling professionistico, vincendo il WWF Tag Team Championship con Scotty 2 Hotty nel 2000 al culmine della loro popolarità. È anche noto per il suo tempo nei primi giorni di TNA Wrestling, e più recentemente è apparso in televisione WWE per sfidare The Ascension per l'NXT Tag Team Championship al primo di quella che sarebbe diventata la serie NXT TakeOver.

Vorremmo inviare le nostre condoglianze alla famiglia Lawler in occasione di questo tragico evento e speriamo che Brian riesca a trovare un po' di pace.