Cosa ha a che fare la morte di Miley Cyrus con James Franco?

Principale Arte + Cultura

Un paio di anni fa, ci sono state segnalazioni secondo cui qualcuno aveva trovato il corpo di Miley Cyrus a East LA, con segni di disidratazione, insieme a lividi sul polso e sul collo. Era tutto finito (stazione radio californiana) KCAL per, tipo, un giorno, e poi il giorno successivo KCAL si è scusato per aver promosso 'calunnie palesemente false'. Se qualcuno riesce a trovare il video clip, sarebbe molto apprezzato: anonimo, il 4Chan / x / board





da dove viene il termine muggine?

'Abbiamo ammesso che la vita è una performance, che siamo tutti interpreti, in ogni momento e che la nostra' performance 'ha lasciato il nostro controllo' - Attori Anonimi, James Franco

Ci sono persone su Internet che ti diranno che Miley Cyrus è morta , anche se inevitabilmente, i rapporti varieranno su quanto tempo è accaduto: un incidente d'auto nel 2007, forse, o una morte accidentale nel 2012 nel bagno della sua villa di Miami, o un'overdose di droga nel gennaio di quest'anno dopo la sua festa pubblica 'con Molly '. Ma forse la cosa più allarmante di tutte è la voce persistente che la Disney avesse ucciso Cyrus nel 2010 e poi scaricato il suo corpo nel deserto della California.



In questa narrazione, la sua carriera post-2010 viene spiegata come il lavoro di una sostituta estratta dalla scuderia di teneroni mezzo drogata del topo e suturata in una somiglianza. Come prova, i sostenitori offrono fotografie di Cyrus dell'era 2014 in cui il suo mento e le guance di scoiattolo scolpite in marzapane sono cerchiati come indicatori 'rivelatori' di un intervento chirurgico. Il motivo del suo omicidio è tipicamente citato come correlato ad abusi sessuali - il più delle volte, Cyrus ha rifiutato di prendere parte a un'orgia con i dirigenti Disney; altrimenti, che il pestaggio fosse il risultato di un gioco sessuale sadomasochista andato storto - e suo padre, Billy Ray Cyrus, viene spesso definito complice.



'Lo riprenderei in un secondo, ha detto al Notizie quotidiane di New York nel 2011, quando le è stato chiesto del suo coinvolgimento con la Disney. Per la mia famiglia essere qui e stare tutti bene, sani e salvi, felici e normali, sarebbe stato fantastico. Diamine, sì. Lo cancellerei tutto in un secondo. '



Gli utenti di Internet che diffondono questo teorema di carta stagnola hanno anche immaginato altre voci di Hollywood, analogamente folli (ad esempio: che Megan Fox è stata scambiata per un clone non una, ma due volte), ma questa - come qualsiasi altro pezzo classico di Paul Is La cospirazione in stile morto hokum - intriga perché richiede al lettore di acquistare due suggerimenti come fatti: 1, che i famosi sono quasi totalmente intercambiabili e, inoltre, che li riconosciamo a malapena come individui; e 2, che le loro vite sono universalmente più desiderabili della nostra e che noi, civili, cambieremmo posto con loro in un istante se ci fosse offerta la possibilità.

Come per ogni 'regola' inventata, ci sono facili esempi del contrario alla nostra portata: si pensi, ad esempio, alla recente mostra alla Pace Gallery della star del cinema James Franco, in cui ha imitato il lavoro di Cindy Sherman. Il signor Franco ... non è mai da meno del signor Franco, ha scritto per Roberta Smith Il New York Times , i baffi, la barba o le gambe pelose in piena vista, il viso in un'espressione di studiata vulnerabilità o semplicemente un sorrisetto guardami.



Per molti versi, la qualità della sua produzione in arti più `` legittime '' rispetto alla recitazione cinematografica è in gran parte irrilevante: di gran lunga la cosa più interessante di lui sarà sempre il suo desiderio di passare per un eclettico, se non altro per ciò che questo desiderio significa per la validità del sogno hollywoodiano. Franco è un successo indiscutibile sia nel cinema indipendente che nel cinema mainstream, un ex candidato all'Oscar e presentatore di cerimonie il cui aspetto gli ha permesso di sostenere una campagna di Gucci, eppure si accontenta di recitare sia il buffone, il fratellino grasso o l'artista male interpretato . Il significato di questa modalità di espressione di sé schizofrenia-boogie - il `` problema '' che rappresenta, se vuoi - è che la spinta a proiettare e `` provare '' persone alternative (l'accademico, l'efebofilo dei social media skeezeball, il piombo pastiche di un pastiche Sherman di un archetipo del grande schermo) porta con sé il suggerimento che lo status di A-List è in qualche modo Less Than Everything; che essere adorato è di per sé insoddisfacente o incompleto.

In breve, questo è più o meno il rovescio della bufala doppelganger di Cyrus: l'idea che un personaggio famoso cambierebbe volontariamente la propria vita con qualcuno - chiunque - altro.

Se Sherman dovesse essere assassinato da un trafficante irato, Franco si farebbe volentieri per la ricostruzione e il trasferimento e prenderebbe il suo posto? In fondo, questo non è più o meno assurdo del sostituto di Miley Cyrus, a meno che non ci permettiamo di credere che una figura dei media popolari sia 'migliore' di un artista popolare. Adottare l'identità di Sherman - o l'identità di qualsiasi artista dei pesi massimi, del resto - non garantirà un aumento della copertura su MTV o TMZ o in Calore rivista: conferirà solo il dono pedonale della rispettabilità. Cambierebbe il suo nome e guadagnerebbe 50 sterline per la possibilità di passare come studente comune o giardino alla Columbia? Questa è una proposta più realistica, anche se meno affascinante: come civile, poteva almeno dormire durante una conferenza senza essere fotografato mentre lo faceva.

Qual è, allora, la differenza tra Franco e Cyrus, tra un ruolo che la star del film desidera ardentemente sfuggire e il ruolo che il civile sogna di abitare? Nonostante tutto il suo comportamento osceno, Miley Cyrus è abbastanza non sovversiva da rimanere un'icona di appeal mainstream, invece di una burlona consapevolmente postmoderna come Franco, e questo, forse, è dove i due esempi divergono: è più facile immaginare Cyrus come oggetto di febbrile ambizione adolescenziale, per quanto fuorviante possa essere questo desiderio.

(Ho interpretato così tanti personaggi diversi, scrive l'attore nel suo secondo romanzo, che recitare non è affatto diverso dal vivere. È, almeno, consapevole della propria doppiezza.)

-

Quando Nick Cave, in 'Higgs Bosun Blues', lo canta Miley Cyrus galleggia in una piscina nel lago di Toluca e Hannah Montana fa la savana africana / All'inizio della stagione delle piogge simulata , dà l'impressione di un'apocalisse imminente; allo stesso modo, l'idea che una ragazza senza nome rinunci alla sua faccia - e alla sua identità, all'ingrosso - per la possibilità di essere Cyrus è di per sé vagamente apocalittica. Alla fine, decidiamo che la pop star vive ancora; che James Franco è ancora l'attore James Franco, e non Cindy Sherman o Bret Easton Ellis, o uno studente pacificamente addormentato, se è per questo; che la stessa Sherman adotta ancora nuove persone, per ragioni diverse ma simili; che le persone su Internet sono occasionalmente pazze. È anche vero che per noi non importa molto se questa Miley Cyrus è la stessa Miley Cyrus di quella che interpretava Hannah Montana. Lo è e non lo è: questa è la vera natura dell'adolescenza. Dà a tutti noi un pestaggio nero e blu e ci lascia bloccati in qualche deserto, da qualche parte.

Molte persone, il cantante ha detto Tavi Gevinson per Lei rivista all'inizio di quest'anno - forse parlando con una voce che suona in qualche modo diversa da quella di Disney Channel - quando ho iniziato questa transizione nella mia vita, mi ha incoraggiato a essere molto libero. Ma quando ho iniziato a liberarmi, hanno subito voluto rimettermi di nuovo nella mia gabbia. Erano tipo, 'Okay, beh, vola, ma non volare troppo lontano; non arrivare troppo in alto ... 'Io uso me stesso come, tipo, un sacrificio per i miei fan, per dire:' Guarda, sono come te! '