Come riprendersi la vita dopo essere stati depressi

Come riprendersi la vita dopo essere stati depressi

Questa settimana (16-22 maggio) è la Settimana della consapevolezza della salute mentale, con le relazioni come tema. Presenteremo servizi per tutta la settimana sulla salute mentale di chi ti è vicino, sulla salute mentale degli artisti che ti ispirano e sui diversi modi in cui le comunità e gli individui affrontano il problema. Lentamente ma inesorabilmente, si stanno compiendo progressi nel modo in cui discutiamo di un problema che riguarda ognuno di noi .

Prima di essere depresso, ero abbastanza bravo in questa cosa della vita. A volte mangiavo verdure e mantenevo il mio consumo di alcol a un livello quasi accettabile. Potevo alzarmi presto e in genere potevo fare il mio lavoro senza fare pause orarie per singhiozzare. All'improvviso tutto è cambiato e la mia idea di una giornata di successo è diventata presto quella in cui ho potuto trovare l'energia per andare in cucina a cuocere al microonde una lasagna pronta.

Quando sei così basso, le cose più piccole sembrano lo sforzo più grande che tu abbia mai fatto. Scambiavo cose come fare la doccia, comunicare e vestirmi per una giornata trascorsa sdraiata a faccia in giù sul pavimento della mia stanza o una serata passata a mandare messaggi ai miei amici per dire loro che ero troppo al verde per uscire, quando davvero non potevo mossa. Questa è la mia vita adesso , Ricordo di aver pensato, Non vedo come questo possa mai finire.

Mi sbagliavo completamente: la mia depressione si è risollevata. Eppure, dopo mesi e mesi della mia lista di cose da fare per la giornata rimani vivo Improvvisamente mi sono ritrovato in un posto in cui ero abbastanza sano e in grado di fare le cose che volevo fare per così tanto tempo, ma esitante a farle. Ammettere di essere depresso è difficile. Migliorare è più difficile. Ecco cosa ho imparato durante il viaggio verso il meraviglioso inizio del resto della mia vita.

NON ERI LA TUA DEPRESSIONE

A volte ero una persona terribile quando ero depresso, ma non perché sono intrinsecamente una persona terribile. Le persone che ti amano non ti odieranno per il tuo broncio, per i tuoi sfoghi o per la tua riluttanza a socializzare. Anche le persone a cui piaci semplicemente probabilmente non ti odiano. Non sei la persona irragionevole che ti ha creato la depressione. Non sei la tua depressione. Sei una persona perfettamente normale che ha attraversato un momento difficile. Con ogni probabilità, probabilmente non avrai bisogno di scusarti a lungo con nessuno. Le persone che contano non se ne aspettano uno.

DATI TEMPO A TE STESSO

Ricordi come la depressione improvvisa e inaspettata sembrava entrare nella tua vita? Ricordi come un giorno le cose sembravano per lo più sopportabili e la cosa successiva che sapevi che ti ci volevano due ore e tre incantesimi di pianto per indossare una scarpa? Uscirne sarà più o meno lo stesso, solo al contrario. Accadrà gradualmente, poi all'improvviso. Ti renderai conto che il tuo cervello non è rotto. Non sei bloccato. Non eri destinato a sentirti in questo modo per sempre.

Comprensibilmente, all'inizio è difficile vederlo, ma presto troverai difficile credere che tutta quella roba della depressione sia mai accaduta. Fai quello che devi fare - prenditi una pausa, vai in terapia, dormi fino a tardi, concediti una pausa, per favore - ma non pensare di non meritare la felicità di chiunque altro. Lo fai assolutamente.

LE PERSONE CHE NON SONO STATE NON VALE LA DEGNO DI APPENDERE INTORNO PER

Quando ti senti così disperato, può essere difficile essere intorno a te stesso, figuriamoci per chiunque altro essere intorno a te. Non significa che nessuno ci proverà. La depressione può insegnarti chi sono i tuoi veri amici e non è un problema. Al termine, contatta le persone con cui hai perso i contatti e dai loro la possibilità di riconnettersi. Conta quelli che sono rimasti seduti con te tutta la notte a parlarti di rinunciare perché a loro importava, o si sono seduti con te nella sala d'attesa dei dottori perché avevi paura di andare da solo, o ti hanno abbracciato e ti hanno detto che ti amavano perché non lo facevano voglio perderti. Queste persone valgono un milione delle persone che hanno corso nel momento in cui ne avevi davvero bisogno.

LA VITA È GRANDE

Ecco un elenco abbreviato di cose che si sentono molto meglio dopo essersi sentiti così malissimo: cibo, amici, sesso, lavoro, baci, danze, dormire, musica, fare progetti, guardarsi allo specchio, incontrare nuove persone, uscire di casa ( o solo il tuo letto), studiare, entrare alle 7 del mattino, alzarsi alle 7 del mattino, pensare al futuro (o al passato) ... e (il mio preferito), passare un'intera giornata a non fare assolutamente nulla senza sentirti come se fossi il la persona peggiore al mondo per averlo fatto.

La depressione è abbastanza brava a spegnere tutti i tuoi sentimenti e i tuoi sensi, e quando ho iniziato a rendermi conto di quanto potesse essere bello sentirsi semplicemente `` ok '', c'era una parte di me che voleva aggrapparsi alla depressione perché era spaventoso sentire qualcos'altro . Avevo quasi dimenticato come fosse sentirsi 'normale' e la gamma di sentimenti era quasi eccessiva. Fai piccoli passi se necessario, ma sappi che sentire le cose è per lo più meglio che non sentire niente.

AFFIDATI AI TUOI ISTINTI SU QUANDO ANDARE

Nel momento in cui smetti di sentire che il mondo sta per crollare su di te in qualsiasi momento, puoi essere tentato di abbandonare immediatamente qualsiasi farmaco, annullare la terapia e dire felicemente al tuo medico o psichiatra che non li rivedrai mai più. Il problema con la depressione è che a volte ti ecciti così tanto per un leggero miglioramento dell'umore che dimentichi che c'è ancora molta strada da fare. Pensaci bene. Fidati dell'istinto. Avrai giorni o settimane lungo il percorso in cui le cose sono ancora difficili, ma diventeranno sempre meno difficili con il passare del tempo. Hai questo. Migliorerai ogni giorno. Tutto si riduce a questo: sceglierai di tenerlo in evidenza perché volevi vedere se la vita ne valeva la pena. Più di ogni altra cosa, sono disposto a scommettere che scoprirai che lo è.