Finn Wolfhard: 'it-boy' di fantascienza

Finn Wolfhard: 'it-boy' di fantascienza

Puoi acquistare una copia del nostro ultimo numero Qui . Tratto dal numero dell'inverno 2016 di Dazed:

Sono sceso dalla macchina e ho appena sentito uomini - come uomini adulti - gridare: 'Finn, Finn, Finn!'

Finn Wolfhard mangia patatine fritte a un tavolo da picnic dietro una sgangherata casa di Brooklyn affittata per un servizio fotografico. È l'inizio di ottobre e ci stiamo godendo i resti dell'estate durante il pranzo mentre chiacchieriamo della sua vita - ultimamente, un sogno ad occhi aperti surreale. Con incontri occasionali di tipo bizzarro.

Mi sono reso conto che va bene se è un tredicenne. dice, rimuginando sulla scena che ha appena descritto. Se guardano davvero lo spettacolo e lo rispettano, va bene. Ma quando si tratta di uomini adulti in fila, che passano la giornata a gridare ai bambini ... è davvero spaventoso per me.

Wolfhard, lui stesso un tredicenne, interpreta il protagonista degli anni '80 Mike Wheeler Stranger Things . Insieme ai suoi compagni di cast, è diventato uno dei più famosi studenti delle scuole medie al mondo in questo momento. Certo, si sono appena esibiti agli Emmy e hanno incontrato Obama, ma Wolfhard non porta il bagliore sulla manica. Si sta solo godendo New York mentre è qui - a vedere Il Libro di Mormon e visitare il negozio Nintendo, prima di tornare a casa a Vancouver lunedì in tempo per la scuola.

Finn Wolfhard -Inverno 20166 Finn Wolfhard Collier Schorr Robbie Spencer Dazed 2016 Finn Wolfhard Collier Schorr Robbie Spencer Dazed 2016 Finn Wolfhard Collier Schorr Robbie Spencer Dazed 2016

Stella bambino - è un'espressione logora e lacerata che merita una nuova prospettiva di vita. I conduttori televisivi lo pronunciano come una triste battuta finale a causa della sua 'maledetta' affiliazione con persone precedentemente famose e travagliate. Vengono in mente certi nomi (che rimarranno senza nome). Ma, come la maggior parte degli stereotipi di Hollywood, è anche piuttosto obsoleto. Grazie a Stranger Things , abbiamo un nuovo motivo - o, cinque, davvero - per radunarci attorno a un nuovo gruppo di ragazzi talentuosi che non solo pullulano di intelligenza, arguzia, fascino creativo ed energia, ma sembrano grandi amici che si sono uniti attraverso il miglior progetto del doposcuola mai. E al centro di tutto c'è Wolfhard, un ragazzo i cui capelli flosci, i grandi occhi castani e l'amore per la musica indie lo rendono l'arty Instagram crush du jour del set pre-teen.

Parla di film - non fan e fama - con Wolfhard, e diventa un chiacchierone. Le sue parole cadono fuori, senza copione, con stupida eccitazione. A volte si ripete per enfasi. È cresciuto affascinato da questo mondo, ma da lontano, con il padre sceneggiatore che condivide con lui la sua passione fin da quando riesce a ricordare. Ero solo interessato al cinema in generale, dice. Penso che crescere a Vancouver sia uno stile di vita diverso rispetto a crescere nella maggior parte degli altri posti. Le persone fanno scelte diverse, ovviamente. Alla fine, ho appena iniziato a recitare. Ho avuto il mio primo concerto su Craigslist.

Wow, dico, è piuttosto coraggioso.

chi ha creato l'hype house

Sì, dice. Può essere impreciso. Ma è così che ho ottenuto il mio primo colpo. Poi ho fatto un corso di recitazione per l'estate, ma non è stato d'aiuto.

Come molti dei ragazzi di Stranger Things , Wolfhard ha fatto un provino tramite video dopo aver visto un casting aperto. L'ho fatto male dal letto, ricorda. Solo sul mio telefono, poi l'ho mandato via e-mail. Matt e Ross (Duffer, i creatori dello spettacolo) l'hanno adorato e mi hanno costretto a farlo di nuovo. Alla fine sono arrivato a Los Angeles e li ho incontrati. Ricorda anche che la premessa dello spettacolo gli spiccava. La sinossi l'ha definita una lettera d'amore per adolescenti, horror e fantascienza degli anni '80. Ho pensato: 'Ci sto'.

La sinossi l'ha definita una lettera d'amore per adolescenti, horror e fantascienza degli anni '80. Ero tipo, 'Sono dentro' - Finn Wolfhard

gd stella a sei punte significato

Wolfhard è sempre stato interessato a tutte le cose degli anni '80, grazie a suo padre. Amo la cultura retrò, dice. Amo i giochi retrò; Amo la musica retrò. E così sono stato più o meno su quella barca sin dall'inizio. Non avevo davvero bisogno di una formazione adeguata. Dice che un pigiama party con la compagna di cast Gaten Matarazzo (che interpreta l'amabile Dustin) ha portato a una maratona di film di Winona Ryder della vecchia scuola, con Succo di scarafaggio e Heathers ritenuto il migliore - difficile discuterne.

La passione di Wolfhard per la musica guida anche i suoi gusti da guru retrò. Condivide i video di Instagram di se stesso mentre suona chitarra e basso, con le sue cover di Nirvana e Mac DeMarco come headliner come Forcone . Amo la musica degli anni '80 e '90, dice. Adoro i Nirvana, i Joy Division e i New Order, una vecchia alternativa, immagino. C'è una scena in cui usano 'Atmosphere' dei Joy Division. Il personaggio di Charlie Heaton sta piangendo. È perfetto.

E, sì, ride, guardando Brown, mangiando il suo cibo a un tavolo. Continuo a non credere che Millie non abbia riconosciuto un giradischi. Non ho idea di come sia possibile!

Ehi, Finn, è vero che hai ingoiato 100 ragni nella tua vita? un addetto stampa sul set ci grida improvvisamente. Ha chiacchierato con Brown (a proposito di curiosità sul National Geographic?) E improvvisamente hanno bisogno di input da Wolfhard.

Finn indossa tuttovestiti J.W.AndersonFotografia Collier Schorr, stylingRobbie Spencer

NO?! Wolfhard risponde, divertito, e Brown ride. Dopo la prima dello spettacolo - e quell'ultimo, nervoso bacio - Mike ed Eleven sono diventati immediatamente una coppia immaginaria 'degna di una nave', adulata dai media e dagli utenti di Tumblr. L'intero cast aveva ottenuto lo status di royalty televisiva dall'oggi al domani, ma Wolfhard e Brown erano il re e la regina. Sì, lo so, dice Wolfhard, riconoscendo l'ossessione in corso. Ma abbiamo fatto così tanto che (lo spettacolo) è solo un'altra cosa ormai. Siamo solo persone che fanno il nostro lavoro.

E i lavori continuano. Wolfhard si sta già preparando per il futuro status di 'it-boy' di fantascienza: è pronto per interpretare il piantagrane Richie Tozier in un remake di Stephen King It . È il motorouth del gruppo, dice del suo carattere. È quello che fa le battute - non chiude mai il becco. È un altro film dell'orrore, ma parla anche di questi ragazzi che crescono insieme e imparano cosa possono fare. Come in Stranger Things , It vede il male filtrare attraverso la facciata di una piccola città, manifestandosi come Pennywise the Clown - tempismo stranamente buono, dato il raccolto del 2016 di terrori legati ai clown negli Stati Uniti. La storia esplora anche la collisione tra giovinezza e mortalità, in un modo che solo King può fare, ma che molti, inclusi i Duffer Brothers, stanno emulando in questo momento.

Se mi ami davvero, scrivi una canzone su di me! Non voglio che tu rimanga bloccato su di me. Perché sono solo una persona: Finn Wolfhard

Wolfhard filmerà presto la seconda stagione di Stranger Things . Non può dire molto su quello che ci aspetta, ma ha qualche speranza su come andranno le cose per Mike. Mi piacerebbe vedermi un po 'affranto. Sai, perché Elle è via da un anno, quindi mi piacerebbe vederlo (dover) conquistare l'essere un po 'triste, un po' depresso.

vestito a scatti di manzo lady gagaga

Anche se pubblica prontamente sui social media come @FinnSkata , è chiaro che si sta ancora adattando al numero di persone che raggiunge. È strano, nuovo e spaventoso, immagino di aver bisogno di abituarmi, dice. Alcune cose semplicemente non vanno bene. Tipo, una persona è venuta da me su un treno solo perché aveva visto qualcuno scattarmi una foto. I fan adulti urlanti sono stati un punto di svolta. È fantastico che tu mostri supporto, ma mi piacerebbe che tu facessi qualcosa di più creativo. Se mi ami davvero, scrivi una canzone su di me! Non voglio che tu rimanga bloccato su di me. Perché sono solo una persona.

Finn indossa volantcamicia BurberryFotografia Collier Schorr, stylingRobbie Spencer

Per rimanere sano di mente, Wolfhard ha un'oasi improbabile nel luogo da cui così tanti a lungo da cui fuggire: la scuola media della sua città natale. Il primo giorno di ritorno, era sciamato. Ma la novità presto svanì e la fama tornò alla normalità. Era elettrizzato. Quelle sono le persone che mi salvano, dice. È come, 'Stai zitto, andiamo in classe. Smettila di parlare di te stesso! 'Sono quella piccola dose di realtà per me. È meraviglioso.

Wolfhard sembra incredibilmente consapevole del suo potenziale. Mentre è a casa in preda all'orrore, desidera espandere i suoi orizzonti. Ho solo avuto fortuna con l'orrore. In realtà mi piacerebbe fare più commedia, ma quello che voglio davvero fare è un dramma indipendente - un intenso road-trip movie indie, dice, citando il recente film di James Steven Sadwith Venendo attraverso la segale come ispirazione.

Interpretando Mike, ho avuto accesso a sentimenti a cui non avevo mai avuto accesso prima. Sono emerso come un attore migliore. Voglio darmi credito per questo, più di quanto facessi all'epoca - Finn Wolfhard

Ma non vede l'ora di esplorare anche altri media. C'è la sua passione per la musica a cui pensare (voglio in qualche modo far uscire un album o un EP, osserva), e il suo interesse a lavorare dietro la macchina da presa, ideare l'intero spettacolo. Voglio dire, adoro recitare, ma voglio davvero dirigere. E scrivere. Fortunatamente, è già nella posizione migliore per imparare. Molte persone dicono, e sono assolutamente d'accordo con questo, che un set cinematografico è la migliore scuola di cinema, scherza. Contempla vite alternative mentre finisce il suo pasto, sgranocchiando pensieroso prima di atterrare finalmente su un altro possibile destino: sono bravo a leggere le persone. Se non fossi un attore, sarei uno psicologo.

Il fatto che interpretare Mike Wheeler abbia cambiato per sempre il corso della vita e della carriera di Wolfhard è ovvio, ma ne parla con umiltà, come se fosse un esperimento interessante. Interpretando Mike, ho avuto accesso a sentimenti a cui non avevo mai avuto accesso prima. Sono emerso come un attore migliore. Voglio darmi credito per questo, più di quanto facessi in quel momento. Voglio dire, ovviamente, non esiste una persona perfetta; c'è sempre del lavoro da fare. Ma questo è ciò che amo della recitazione. Non sei mai perfetto.

Capelli Holli Smith per LGA Management con Bumble and bumble., Trucco Kanako Takase per Tim Howard Management con MAC, scenografia Kadu Lennox per Frank Reps, assistenti fotografici PJ Spaniol, Max Dworkin, assistenti styling Louise Ford, Victor Cordero, Gabe Guttierrez , Claire Tang, Nicole Chan, operatore digitale Matt Kanbergs, produzione Mary-Clancey Pace, assistente alla produzione Thibault Henriet