Il nuovo fotolibro dell'attore Jeff Bridges mostra Hollywood tra una ripresa e l'altra

Il nuovo fotolibro dell'attore Jeff Bridges mostra Hollywood tra una ripresa e l'altra

Quando un regista chiama interruzione, la magia del film non si ferma. Dal 1984, sul set di John Carpenter Uomo stella , Jeff Bridges ha scattato fotografie del dietro le quinte di ogni film che ha girato. Quindi, una volta terminate le riprese, Bridges compila le sue fotografie preferite in un libro personalizzato che consegna al cast e alla troupe come regali. C'è una scomparsa quando hai la videocamera, Bridge si entusiasma per Dazed al telefono da LA. Sei tutto sull'immagine. Non esisti più.

Quindi non solo Bridges è un attore vincitore di un Oscar (più sei nomination) i cui crediti includono Il grande Lebowski , L'ultimo spettacolo di immagini e, il mio preferito, Cutter's Way , è naturale anche dietro l'obiettivo. Ora, so cosa stai pensando: vuoi uno degli album fotografici di Bridges solo per il cast e la troupe, ma non hai nemmeno una pagina IMDb. Bene, fortunatamente, Bridges sta pubblicando le sue fotografie preferite come un libro, Immagini Volume Due , un follow-up del 2003 Immagini e chiunque può comprarlo, anche quelli di noi che non sono George Clooney.

john travolta si guarda intorno meme

Per quanto riguarda l'arma preferita di Bridges, la fotocamera preferita di Dude è la Widelux, uno strumento che mi descrive come un ponte dalla fotografia fissa alla fotografia cinematografica. È una combinazione di queste due cose e catturare il tempo in un istante, su un negativo. Di seguito, Bridges ci parla attraverso una manciata di fotografie da Immagini Volume Due . Vorresti il ​​libro per il tuo tavolino da caffè - legherà davvero la stanza insieme .

Questa è l'altra cosa che amo di queste fotografie: mi aiutano a ricordarmi i tempi: Jeff Bridges

Mi sto godendo le vibrazioni fantascientifiche di Tron: Legacy impostato.

Jeff Bridges: Ho pensato che il set fosse davvero unico. Sia il soffitto che il pavimento erano illuminati. Puoi vedere dal viso di Olivia Wilde che si avvicina al suo lavoro con tanta gioia. Pensavo che la fotografia lo catturasse.

Come descriveresti l'energia di un set cinematografico, al contrario di te e Olivia che esci in un giorno libero?

Jeff Bridges: L'illuminazione sul set di un film è sempre piuttosto drammatica, sia dal set in cui stai girando o da tutta la luce che fuoriesce. È un luogo in cui la luce balla continuamente.

Daft Punk ha visitato il set? Hai scattato foto quando i caschi erano abbassati?

Jeff Bridges: Non quando i caschi erano abbassati! Solo quando i caschi erano alzati. È stato in Germania? Abbiamo avuto un'incredibile prima per quel film. Penso di averli incontrati. Sicuramente erano coinvolti nel film.

Hai detto tu pensare li hai incontrati?

Jeff Bridges: Penso di averli incontrati nei loro caschi, ammesso che li avessi incontrati. Non sono sicuro. La mia memoria non è eccezionale. Questa è l'altra cosa che amo di queste fotografie: mi aiutano a ricordarmi i tempi.

Jeff Bridges, veroGrit, 2010Da Jeff Bridges: Pictures Volume 2 di Jeff Bridges, pubblicato daPowerHouse Books.

L'hai fatto Il grande Lebowski e Vero coraggio con i fratelli Coen. Cosa fanno della tua fotografia?

Jeff Bridges: Penso che ne traggano un calcio. Sono gatti piuttosto fantastici. Non esagerano con le lodi o altro. È certamente meraviglioso lavorare con loro e sono veri maestri, quindi sono stato felice che abbiano dato un timbro di approvazione al mio libro. È stato carino.

Roger Deakins ha mai voluto un co-credito per l'illuminazione?

Jeff Bridges: ( ride ) No, non me l'ha chiesto. Ma wow, parla di maestri. Non è fantastico? Mio Dio, lo fa proprio bene.

Alcuni registi come Greta Gerwig e Quentin Tarantino vietano i telefoni sui set. I registi sono mai infastiditi dalla tua telecamera?

la collaborazione perduta da tempo di salvador dalí con walt disney

Jeff Bridges: No. Di solito chiedo a loro e ai produttori molto presto. Spesso, alla prima lettura con gli attori, chiedo il loro permesso. Se riesco a ottenere abbastanza buone riprese, creerò piccoli libri per il cast e la troupe. E corro gli scatti da loro per la loro approvazione. Non sarebbe una cattiva notizia se qualcuno dicesse di no, perché è un sacco di lavoro mettere insieme quei piccoli libri. Prendi tutte le loro foto e poi devi modificare quelle dannate cose.

Loyd Catlett, settimoLo sono, 2014Da Jeff Bridges: Pictures Volume 2 di Jeff Bridges, pubblicato daPowerHouse Books

Cosa ti piace particolarmente di questa foto di Loyd Catlett di Settimo figlio ?

Jeff Bridges: Sono stato molto fortunato ad avere Loyd con me in 70 film. È stato il mio sostituto per tutto quel tempo. Ci siamo incontrati L'ultimo spettacolo di immagini , e ha avuto un ruolo in questo film. Mi piaceva solo il suo aspetto e quel turbante. È stato cosparso nel libro.

Wow. Quindi sei come Brad e Leo nel nuovo film di Tarantino?

Jeff Bridges: Moltissimo, sì! Sia Loyd che io ci siamo divertiti. È un bel film.

Cosa succede se non ti piace il film o se litighi con il regista? Vuoi davvero gli aspetti negativi di un'esperienza negativa?

Jeff Bridges: Non ho avuto quell'esperienza, ma spesso dipende se ho abbastanza buoni scatti che superano la mia ispezione.

Jodelle Ferland, Tragedia / Commedia,Tideland, 2005Jeff Bridges: Pictures Volume 2 di Jeff Bridges, pubblicato daPowerHouse Books

Hai fatto Jodelle Ferland e George Clooney Tragedia / Commedia pose.

Jeff Bridges: Avrei potuto sbagliare, ma quello che stavo cercando erano le tradizionali maschere greche. Probabilmente ne ho fatti un paio di centinaia con attori e si riferiscono alla tragedia e alla commedia del teatro greco.

Questa è una versione moderna di quello. Mostra la giocosità degli attori e come sono disposti a fare cose stupide. Ma indica anche gli estremi di ciò che significa essere vivi. C'è tragedia e commedia, gioia e dolore. Come attori, possiamo rappresentare tutte queste emozioni e com'è essere tutti i tipi di persone.

George Clooney, Tragedia / Comedia, The Men Who Stare atCapre, 2009Jeff Bridges: Pictures Volume 2 di Jeff Bridges, pubblicato daPowerHouse Books

Quanti di questi libri realizzi in genere per il cast e la troupe? Per L'uomo che fissa le capre , qualcuno come Jon Ronson, che è indirettamente coinvolto nel film, ne prendesse uno?

Jeff Bridges: Non so se ne ho fatto uno per L'uomo che fissa le capre . Dipende dal tempo di montaggio e da cosa sto facendo subito dopo quel film. Ricordo diverse fotografie di quel film. Non so se ne ho fatto uno. Non è strano? È così che funziona la mia mente. Bene, Jon Ronson ha scritto il libro e il suo meraviglioso documentario mi ha coinvolto nel film in primo luogo. Spero di avergli dato un libro se ne ho fatto uno.

Ti aiuta a resettare tra le riprese o ti piace rimanere nel personaggio, in stile Daniel Day-Lewis? Immagino sia terapeutico scomparire dietro il tuo Widelux nei giorni stressanti.

Jeff Bridges: Scattare foto mi può servire in questo modo. Non stai sovraccaricando il compito e ci arrivi in ​​modo nuovo. Ma a volte rimango nel personaggio. Lo confondo.

Stephen Bruton, Cantautore, CrazyCuore, 2009Jeff Bridges: Pictures Volume 2 di Jeff Bridges, pubblicato daPowerHouse Books

in che anno è uscito il film i guerrieri

Hai un'immagine commovente di Stephen Bruton da Cuore pazzesco .

Jeff Bridges: È stato così determinante Cuore pazzesco essere un successo, e per me, personalmente, godendomi quell'esperienza. Ha scritto molte delle canzoni. Era una specie di direttore musicale e un caro amico di T Bone Burnett.

Il nostro film era dedicato a Stephen. È morto poco dopo che il film è stato completato. Quindi quella foto significa molto per me, perché significa molto per me. Mi piace anche la fotografia e l'espressione sul suo viso, mentre lascia la luce e si addentra nell'oscurità. Mostra molto coraggio e comprensione.

Jack Nation, pazzoCuore, 2009Jeff Bridges: Pictures Volume 2 di Jeff Bridges, pubblicato daPowerHouse Books

E c'è la foto del ragazzo di Cuore pazzesco .

Jeff Bridges: Jack Nation è stato meraviglioso. Lo chiamano 'play'. Recitare mi ricorda la finzione avanzata. I bambini sono molto bravi a sospendere la realtà e ad entrare in realtà diverse.

Probabilmente dovrei chiedere: c'era un motivo per cui sono iniziate le fotografie Uomo stella ?

a-lister con hiv

Jeff Bridges: È stata Karen Allen, che è in quel film, che ha detto: 'Ehi, perché non prendiamo le tue fotografie e facciamo un libro, e lo diamo al cast e alla troupe'. gente. È stata un'idea di Karen, davvero.

Gary Ross, Direttore, e Tobey Maguir,Seabiscuit, 2003Jeff Bridges: Pictures Volume 2 di Jeff Bridges, pubblicato daPowerHouse Books

Nel Seabiscuit nella foto, sembra che Gary Ross e Tobey Maguire stiano posando per te.

Jeff Bridges: No, no! Era solo una cosa che è successa. Era prima ancora che stessimo girando. Stavamo provando cose diverse. Tobey cavalcava e faceva cose su cavalli veri, ovviamente. Ma per certi colpi, avrebbe dovuto salire su un cavallo finto. Stavamo attraversando questi set ed eravamo eccitati insieme. Questo scatto è apparso. Ho detto: 'Oh, fantastico'. Clic .

La maggior parte dei film ha circa 130 o 140 scene. Seabiscuit aveva oltre 400 scene. Piccole scene minuscole. Gli ha dato una qualità epica. Mi piace quella foto. Mi piacciono il sipario che cade, il cavallo finto e l'espressione di Gary. È entusiasta di ciò che sta per accadere.

Abito Iron Man, ferroUomo, 2008Jeff Bridges: Pictures Volume 2 di Jeff Bridges, pubblicato daPowerHouse Books

Disney e Marvel sono noti per la loro segretezza. Sono sorpreso che ti sia stato permesso di usare una fotocamera Uomo di ferro .

Jeff Bridges: So cosa vuoi dire. Ma mi hanno permesso. Ho pensato che fosse solo un'immagine sorprendente. Ho girato l'angolo e ho visto che: clic!

Di tanto in tanto pubblichi su Instagram, ma la fotografia sui social media non ha lo stesso impatto di un libro, di una galleria o di un vero e proprio sito web. Instagram incoraggia una conversazione, mentre le tue foto catturano un momento.

Jeff Bridges: Mio nipote gestisce tutti i miei social media. Sono davvero al passo con i tempi. Non porto con me un iPhone. Non mi piace avere un guinzaglio dove le persone possono contattarmi in qualsiasi momento. Partecipo di più con il mio sito web , che ho iniziato alcuni anni fa, ma ho perso il mio tablet Wacom. Ci disegnavo sopra. Quindi non lo aggiorno da alcuni anni. La mia webmistress, Nicky, se ne prende cura per me.

Se non hai un iPhone, non perdi molte opportunità fotografiche?

Jeff Bridges: Quando vedo scatti che sarebbe meraviglioso catturare e non ho il mio Widelux con me, è un po 'deprimente. Succede tutto il tempo.

Stan Winston's Workshop, IronUomo, 2008Jeff Bridges: Pictures Volume 2 di Jeff Bridges, pubblicato daPowerHouse Books

Tornando al tuo sito web, quello che mi piace è che le immagini stanno da sole senza che qualcuno aggiunga un'emoji di fuoco sotto di essa.

Jeff Bridges: Buona! Qualcos'altro da cui potresti divertirti è Sleep Club . Abbiamo realizzato una piccola presentazione video che è un'altra cosa visiva che sto facendo con la mia fotografia. È più cinematografia che fotografia.

i migliori club di londra 2015

Hai pensato alla regia? Oggigiorno vengono girati molti film brutti e sono sicuro che potresti fare di meglio.

Jeff Bridges: Bene, lo Sleep Club è una cosa molto comune. Non c'era un regista coinvolto, ma ci siamo inceppati. Fare molti film è una jam session. Ho avuto grande fortuna con i registi esordienti. Spesso includono il mio contributo e chiedono la mia opinione. Quindi, in un certo senso, il mio regista si diverte a partecipare con l'intera banda.

Scene diCrimine, 2001Jeff Bridges: Pictures Volume 2 di Jeff Bridges, pubblicato daPowerHouse Books

Sopra Scene del crimine , sembra quasi che tu abbia infilato la fotocamera sul set.

Jeff Bridges: O si. Sono solo io che alzo la mano e tiro quel colpo. Penso di stare morendo. Non riesco a ricordare. Non mi piacciono troppo le foto in posa. Cerco di non farlo. Cerco di catturare il momento.

Gli scatti di me nell'inquadratura, ho iniziato molto prima che ci fosse qualcosa chiamato 'selfie'. Non la pensavo in quel modo. Li ho pensati come autoritratti, o semplicemente includendomi nello scatto. Cerco di dare l'illusione di non scattare la fotografia inquadrandola in questo modo.

Alcune celebrità dicono di odiare essere fermati per strada per i selfie e preferirebbero avere una conversazione. Ma ti sembra di trattare la fotocamera come uno strumento sociale?

Jeff Bridges: Essendo io stesso un fotografo ed essendo un fan di ragazzi diversi, invito le persone a farlo Tragedia / Commedia cose per me. Gioco con l'immagine. A loro non importa troppo. Ma (quando degli estranei mi chiedono un selfie), preferisco fotografarlo da solo. Dicono: 'Come faccio a far funzionare questa fotocamera? Un secondo. ok? Penso di aver capito. Tienilo. Resta lì. 'È esasperante.

Jayne Taini, Stuart Balm, Norm O'Neill, Dawn Didawick, Brad William Henke, TheDilettanti, 2005Jeff Bridges: Pictures Volume 2 di Jeff Bridges, pubblicato daPowerHouse Books

Apparentemente un membro dell'equipaggio, nel 1975, ha scattato una tua foto chiedendo alla donna che alla fine sarebbe stata tua moglie. È vero?

Jeff Bridges: Qualcuno ha fotografato le prime parole che ho detto a mia moglie, che sono state: 'Ti piacerebbe uscire con me?' - e lei ha detto di no. È stato un tipo di amore a prima vista. Ha detto: 'È un piccolo mondo. Forse ti vedrò in giro in città. 'La sua profezia si è avverata. E un paio d'anni dopo ci siamo sposati. E 15 anni dopo, abbiamo un sacco di ragazzi.

Sto aprendo questa lettera, ed è dal truccatore dello show, Ranch Deluxe . E lui dice: 'Stavo esaminando i miei file e ho visto questa foto di te che chiedi a una ragazza del posto di uscire.' ( ride ) Chi avrebbe mai pensato che sarebbe stata mia moglie? Quindi quella fotografia è il mio prezioso bene.

Pensi di aver catturato le prime storie d'amore di qualcun altro sul set?

Jeff Bridges: Oh mamma. Forse l'ho fatto e non lo so, proprio come quel truccatore non lo sapeva!

Jeff Bridges: Pictures Volume 2 di Jeff Bridges sarà distribuito da powerHouse Books il 15 ottobre