Il football dell'esercito ha mostrato sostegno a Parigi correndo in campo con la bandiera francese

Il football dell'esercito ha mostrato sostegno a Parigi correndo in campo con la bandiera francese

Molte squadre in tutto il mondo dello sport hanno trovato il modo di onorare coloro che sono stati colpiti dagli attacchi terroristici di Parigi venerdì. L'esempio più notevole è venuto dalla NHL, dove i Washington Capitals hanno proiettato la bandiera francese sul ghiaccio mentre The Star-Spangled Banner ha giocato prima della sua partita contro Calgary. Anche se nessun altro è arrivato fino a questo punto per mostrare il proprio sostegno, è stato bello vedere il mondo dello sport prendersi del tempo per mostrare solidarietà a coloro che sono stati colpiti dalla tragedia, anche se con qualcosa di semplice come un momento di silenzio davanti ai loro inizia il gioco.

Prima della partita contro il Tulane di sabato pomeriggio, il football dell'esercito ha deciso di unirsi alla folla. I Black Knights hanno fatto scendere in campo due giocatori portando bandiere di paesi diversi: uno aveva la bandiera americana, il che non è niente di insolito per la squadra. L'altro, il difensore junior Caleb McNeill, era direttamente dietro di lui con la bandiera francese. Ecco alcune immagini da diverse angolazioni dei Cavalieri Neri che scendono in campo.

Certo, non è stato il gesto più elaborato del mondo, ma è stata comunque una mossa di classe dei Cavalieri Neri.