'The Americans' spinge Philip a un punto di rottura in 'Lotus 1-2-3'

'The Americans' spinge Philip a un punto di rottura in 'Lotus 1-2-3'


Una recensione di stasera Gli americani in arrivo non appena ne faccio un altro dentro...

Questo è stato difficile per me, per molto tempo. Lo sai, vero? –Filippo



A metà di Lotus 1-2-3-, Claudia e Gabriel hanno uno dei loro incontri periodici per discutere di tutto ciò che riguarda Jennings. Le cose raramente vanno bene per Philip ed Elizabeth, ma tendono ad essere particolarmente terribili ogni volta che i due gestori si incontrano, come quando Gabriel si è consultato con Claudia la scorsa stagione prima di concedere sette mesi di ferie pagate alle sue accuse scioccate. Tuttavia, le cose sembrano particolarmente fragili ora, al punto che Claudia darebbe voce a qualcosa che il pubblico ha capito da tempo su Philip, ma che anche i suoi più stretti alleati del KGB sono stati riluttanti a dire ad alta voce: ma è traballante.

Philip è stato traballante dall'inizio della serie, e da allora ha avuto periodi particolarmente traballanti, come la sua implosione in Martial Eagle dopo aver ucciso un testimone innocente di troppo. Ma anche se avrebbe disertato in un batter d'occhio se Elizabeth fosse d'accordo, a un certo livello crede ancora nella causa e alla fine può mentire a se stesso che certe azioni erano necessarie per la difesa della Madre Russia.

Le cose sembrano diverse ora, e non solo perché ci stiamo avvicinando sempre di più alla fine della serie. La situazione di Paige è un incubo senza fine per Philip, che qui si materializza nella sua forma peggiore quando dice a suo padre che essere coinvolta nel lavoro di spionaggio dei suoi genitori le fa pensare: Forse sono destinato a stare da solo. Ma, poi, i rapporti di Philip con tutti i suoi figli (incluso il suo finto figlio) sono a un punto basso. Lui ed Elizabeth sono sbalorditi nell'apprendere che Henry è un prodigio in matematica e, di conseguenza, si rendono conto di quanta poca attenzione gli abbiano prestato in questi ultimi anni (*). Tuan è per lo più autosufficiente, ma continua a chiedere a Philip tempo che sente di non poter risparmiare dalle altre sette dozzine di richieste alla sua vita dal Centro e/o dalla sua famiglia. E, sebbene non ne sappia nulla, Mischa è nelle vicinanze, incapace di trovarlo e di essere avvertito da Gabriel.

(*) E con questa sottotrama, lo spettacolo ha abilmente trasformato la propria emarginazione di Henry in una caratteristica, non in un bug.

E per quanto dolorose siano tutte quelle cose da guardare - sebbene sia un uomo adulto e un veterano di combattimento, Mischa in questo ambiente non sembra molto lontano dalla versione giovane di Philip che vediamo come traumi recenti, oltre a seminari est, scovare difficili ricordi d'infanzia - non sono una toppa sul treno merci che colpisce sia Philip che Elizabeth in ritardo in Lotus 1-2-3 dopo che si sono resi conto che il Centro aveva le cose completamente indietro sulla situazione Agricorp: il progetto Alexei sta consultando con il Il governo non mira a distruggere le scorte di cibo di qualcun altro, ma cerca di proteggere quelle di tutti.

Abbiamo visto il Centro commettere errori prima con Philip ed Elizabeth, ma tendevano ad essere piccoli e/o astratti, oppure erano errori in modi in cui la coppia non avrebbe mai saputo o capito. (Hanno passato la maggior parte della prima stagione, ad esempio, a cercare informazioni su SDI, non sapendo davvero cosa facciamo oggi riguardo all'inutilità della tecnologia.) Ma qui ci hanno messo tutto questo tempo, sono stati separati dai loro figli e da ciascuno altro, ha fatto sesso con persone che conoscevano a malapena (e, nel caso di Philip, con qualcuno che riesce a malapena a tollerare di essere in giro), e ha ucciso un altro uomo che era solo nel posto sbagliato al momento sbagliato, tutto per la convinzione che questi le cose erano necessarie, perché gli americani malvagi e decadenti rappresentavano una grave minaccia per l'approvvigionamento alimentare sovietico. Ci hanno creduto perché il Centro glielo ha detto, e perché hanno passato tutta la vita a credere al peggio di questo paese in cui hanno vissuto per così tanto tempo, e in una straordinaria conversazione accanto al caminetto di Ben, quelle convinzioni subiscono un duro colpo, anche per l'hardcore difensore sovietico Elizabeth. (Guarda come la forma del viso di Keri Russell sembra cambiare quando Elizabeth arriva a capire cosa le sta dicendo Ben e cosa significa per l'intera missione.)

Alla fine è in grado di superarlo, perché è troppo impegnata nella causa di una cattiva missione o di un falso pezzo di intelligenza per influenzarla a lungo, e si offre persino di gestire tutte le missioni più delicate che vanno avanti. Ma per Philip – che, come riconosce Claudia, è sempre stato traballante, che si odia per quello che ha fatto a Paige e Martha, che sta iniziando a preoccuparsi di quali potrebbero essere i piani del Centro per Stan (che è diventato un vero amico per Philip di Philip non avrebbe mai potuto aspettarsi), che si sente un fallimento come marito, padre e amico allo stesso tempo, e che ha una giustificabile vena di disprezzo di sé per tutte le persone che ha ucciso e che non stavano attivamente lavorando contro il suo paese - è semplicemente troppo. Riesce a malapena a elaborare ciò che Elizabeth gli sta dicendo all'inizio, e la sua mente sembra fargli un favore e lo mette sul pilota automatico per andare a casa di Tuan solo così può smettere di avere questa conversazione. Si raddrizza e lo segue lì, sapendo quanto sia peggiorato, ma la sua offerta di assumersi tutte le responsabilità del lavoro bagnato è priva di significato. Ogni aspetto della loro vita è racchiuso nella missione, quindi non può mai essere solo lei: siamo noi, Elizabeth. Suo noi . E noi stiamo implodendo.

Che episodio straordinario, soprattutto in quei minuti conclusivi. Gli americani tende ad essere al suo meglio quando lo stato emotivo di Philip è al suo peggio, e ragazzi, ciao, non è in un buon posto in questo momento.

Qualche altro pensiero:

tribù chiamata quest nuovo album ascolta

* Philip si chiede se Renee potrebbe lavorare per il Centro è un'altra mossa narrativa intelligente, perché il pubblico si chiederà comunque su questo, specialmente con un'attrice riconoscibile come Laurie Holden nella parte. Meglio mettere in giro quell'idea presto, piuttosto che trattare la sua vera identità - supponendo che ne abbia una, e questo non è solo una direzione sbagliata - come una sorpresa che gli spettatori avranno capito molto prima che lo spettacolo lo ammetta.

* All'inizio, ho pensato che Elizabeth stesse aiutando Philip a seguire Renee, ma lei è in Kansas a quel punto dell'episodio. Mi è stato detto che è Marilyn, un personaggio minore interpretato da Amy Tribbey che è apparso in alcuni episodi precedenti. Date le parrucche, è confuso. E a proposito...

* Il travestimento da barba da vecchio di Philip mentre insegue Renee è nuovo, il che mi ha portato a chiedere a FX se, come tanti altri travestimenti, ha un nome specifico. Si scopre che i parrucchieri e il trucco non gli hanno dato un nome, ma quando è stato chiesto a Matthew Rhys, ha detto, Sigmund Freud. Quindi ora conosci forse l'informazione più importante su questo episodio.

* Povero, povero Mischa. Solo in un paese dove parla a malapena la lingua e non ha modo di arrivare a suo padre. Sembra un piano piuttosto pessimo da parte di sua madre dargli solo il numero del centralino locale del KGB, date le probabilità che qualcuno come Gabriel (o peggio) lo intercettasse prima che arrivasse a Philip, ma non credo che Irina sapeva molto di più sull'identità di copertura di Philip, quindi eccoci qui. Alex Ozerov è stato un'aggiunta formidabile al gruppo più ampio.

* Totally '80s: Slave, dall'album Tattoo You del 1981 dei Rolling Stones, interpreta Philip e Tuan che giocano a calcio mentre Elizabeth e Ben fanno sesso; Renee porta Stan e Matthew a vedere Romancendo la pietra , la prima di tre memorabili commedie degli anni '80 con Michael Douglas e Kathleen Turner; il titolo dell'episodio deriva dal programma di fogli di calcolo per computer che stava decollando nel 1984; e le calze fantasia di Elizabeth nella scena in cui Ben cucina per lei sono tra gli articoli di moda più anni '80 che abbia mai indossato.

* Sebbene l'indagine sul grano si riveli un orribile vicolo cieco, l'operazione complessiva con Tuan potrebbe dare i suoi frutti quando la moglie di Alexei, Evgheniya, dice a Elizabeth che è stata assunta per fare da tutor agli americani - quasi certamente agenti della CIA - in lingua russa.

* Sono combattuto tra il sollievo che nessuno della CIA si sia presentato all'incontro con Oleg - suggerendo così che l'acrobazia di Stan la scorsa settimana con il vice AG ha funzionato - e la paura che Oleg ora faccia qualcosa di stupido, come contattare la CIA su suo, perché non sa che Stan lo ha protetto. (Anche se forse sarà troppo distratto dai tentativi di matchmaking di suo padre?) È anche interessante vedere, ancora una volta, i paralleli tra Oleg e il lavoro di Stan in questi giorni, con entrambi gli uomini bloccati su incarichi (e/o tattiche) che sanno essere fuorvianti , ma che i loro capi insistono per continuare.

Cosa pensavano tutti gli altri?

Alan Sepinwall può essere raggiunto a sepinwall@uproxx.com